Fari allo xeno: tutto quello che volevi sapere

La diffusione dei fari allo...

I fari allo xeno rappresentano un’alternativa alle normali lampadine dei fari delle auto. La diffusione dei fari allo xeno inizia nei primi anni ’90, quando venivano utilizzati prevalentemente nelle auto di lusso. I fari allo xeno, rispetto alle normali lampadine alogene delle auto, garantiscono una maggiore illuminazione ed una notevole durata nel tempo, che si traduce naturalmente in un considerevole risparmio economico. Lo xeno è un gas nobile capace di amplificare la qualità di elettricità inviata alla lampadina, fornendo un’illuminazione ben definita. I fari allo xeno si caratterizzano per la loro tonalità blu e per un fascio di luce molto ampio. Inoltre garantiscono anche un minor impatto ambientale grazie ad un’emissione ridotta di anidride carbonica rispetto alle normali lampadine alogene.   Dove sono montati i fari allo xeno I fari allo xeno assicurano una lunga durata, ma non sono eterni. La manutenzione dei fari allo xeno però non è particolarmente complicata, e per sostituirli puoi recarti presso un’autofficina specializzata come la nostra. Bisogna però sapere che i fari allo xeno, ancora oggi, sono riservati esclusivamente a determinate auto di lusso da una certa classe in su. Ciò significa che è piuttosto difficile montarli su macchine utilitarie, o in generale su auto che non sono predisposte per la montatura dei fari allo xeno. Teoricamente si potrebbe anche montare un impianto di gestione specifico per i fari allo xeno, ma è molto costoso e non garantisce la stessa resa di una macchina predisposta a questa tipologia di illuminazione.   Fari allo xeno vs Fari Led Ad oggi i fari allo xeno sembrano una soluzione piuttosto antiquata, poiché la tecnologia del futuro è rappresentata dai fari a LED, che però per il momento sono un optional o vengono montati di serie solo su determinati modelli top di gamma. I fari allo xeno con ogni probabilità saranno surclassati negli anni futuri proprio dai fari a LED, che molte case automobilistiche stanno già utilizzando. Tuttavia è meglio tenere a mente alcuni accorgimenti relativi ai fari allo xeno, che come prima regola devono essere omologati. Ti consiglio quindi, quando ti farai installare degli fari allo xeno, di verificare che sia omologato per la tua auto, ed all’occorrenza sarà anche necessario apportare alcune modifiche come l’introduzione di una centralina ad hoc. Se viaggi con fari allo xeno non omologati non solo puoi abbagliare i veicoli incrocianti, ma rischi anche di incappare in una multa salata.   Kit Fari allo xeno Un kit di fari allo xeno deve sempre contenere lampade con una temperatura luminosa inferiore ai 6000 Kelvin, un circuito elevatore di tensione che garantisce l’alimentazione della lampadina a 1.300 V, un sistema di pulizia o tergifari ed infine un sistema di autolivellamento dei fari allo xeno. Seguendo queste precauzioni non rischierai di abbagliare gli altri automobilisti, e potrai circolare tranquillamente con fari allo xeno omologati senza l’ansia di un’eventuale sanzione.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Opel Vivaro Tourer: un salotto/ufficio viaggiante per 9 persone

Se pensi che Opel Vivaro...

Se pensi che Opel Vivaro sia un furgone di carico e scarico ti invitiamo da oggi a conoscere le nuove caratteristiche di questo gioiellino che è diventato a tutti gli effetti un piccolo salotto/ufficio viaggiante e configurabile per ogni necessità e personalità di utilizzo.   Opel Vivaro Tourer verrà presentato tra pochi giorni al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte e rappresenta il nuovo connubio tra comfort e people mover, diventando una soluzione comoda e ideale per il trasporto di passeggeri. Sedili girevoli, tavolino pieghevole, comodo divano anteriore e vetri oscurati può trasformarsi in pochi istanti in una sala riunioni elegante e pratica. Opel Vivaro è uno dei veicolo commerciali più venduti nel suo segmento, proprio perché da sempre è riuscito ad abbinare funzionalità e comodità. Il mondo si evolve, e con esso anche il mercato automobilistico. Le esigenze delle persone sono cambiate quindi anche i van, oltre ad essere capienti e performanti, devono offrire nuove tecnologie ed equipaggiamenti per garantire il massimo comfort a chi guida e al resto dei passeggeri. Con queste premesse Opel Vivaro da oggi irrompe prepotentemente nel mercato delle auto con due nuovi modelli: il Tourer ed il Combi+, destinati a rivoluzionare il settore dei furgoni. Entrambi i modelli sono monovolumi derivati dal veicolo commerciale Vivaro, ma notevolmente più rifiniti e dotati di tutti gli accorgimenti presenti su un’auto. I due modelli infatti vantano equipaggiamenti all’avanguardia e una tecnologia estremamente avanzata, che si traducono in un comfort simile a quello di un’auto di fascia medio alta. Ma vediamo nel dettaglio le innovazioni di stile di Opel Vivaro che verranno presentate tra poco giorni al Salone Auto di Francoforte.   Opel Vivaro Tourer: un ambiente confortevole, tecnologico, versatile e soprattutto comodo. Perfetto per spostare fino a 9 persone anche per lunghi tragitti.   #gallery-1 { margin: auto; } #gallery-1 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-1 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-1 .gallery-caption { margin-left: 0; } Opel Vivaro Tourer Opel Vivaro Tourer Opel Vivaro Tourer     Un comodo salotto/ufficio in movimento Tutti i sedili possono essere regolati secondo varie configurazioni. La seconda fila ad esempio è costituita da 3 poltroncine singole con braccioli montati su binari e la possibilità di rotazione di 180° che consente di trasformare l’ambiente in una vera sala riunioni e in alternativa si può optare per i due sedili girevoli a 360° con tavolino centrale a comparsa. Se si necessita della terza fila l’accesso facilitato è garantito in questi nuovi modelli. La terza fila inoltre è asportabile permettendo così ogni scelta di configurazione comoda in base alle proprie necessità. Non mancano le dotazioni porte usb, presa da 220 V per ricaricare dispositivi e alimentare computer portatili in tutta autonomia. #gallery-2 { margin: auto; } #gallery-2 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-2 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-2 .gallery-caption { margin-left: 0; } Interni Opel Vivaro Interni Opel Vivaro Interni Opel Vivaro Interni Opel Vivaro Interni Opel Vivaro Opel Vivaro Tourer   Nuovo comfort anche per il guidatore e meno consumo di carburante La traquillità di guida e di sicurezza è garantita dal Cruise Control, il sistema elettronico che permette la regolazione automatica della velocità con conseguente risparmio di carburante. Oltre a viaggiare sicuro potrai ridurre in maniera intelligente il consumo di benzina, dando una mano anche all’ambiente circostante e al proprio portafoglio. Opel ha pensato a migliorare la comodità di chi guida con sedile regolabile in sei direzioni oltre alla regolazione in altezza. A richiesta si può montare davanti anche un comodo divano a tre posti. Le manovre e il parcheggio sono facilitate dai sensori e la telecamera posteriore. Nessun pensiero più per le luci e i tergicristalli che si attivano automaticamente. Completano un quadro d’eccellenza il volante in pelle e i dettagli stile di carrozzeria come le maniglie e coprispecchietti esterni di color nero lucido e su richiesta i finestrini posteriori extra Black, i cerchi in lega leggera da 17 pollici e l’allestimento interno dell’abitacolo interamente in pelle che conferiscono ad Opel Vivaro un aspetto ancora più elegante e signorile.   Infotainment a portata di tutti Quattro sono le opzioni di infotainment tra cui Navi 80 IntelliLink che consente informazioni traffico in tempo reale, un comodo touch screen da 7 pollici, comandi al volante e comandi vocali attivi. Il nuovo Opel Vivaro Tourer è un veicolo versatile configurabile, da ufficio mobile a monovolume familiare per il trasporto fino a nove persone in tutta comodità. Non ci resta che aspettare il Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte che si svolgerà dal 14 al 24 settembre 2017, quando si alzerà il sipario sui nuovi modelli Opel Vivaro.   Steffen Raschig, Director Commercial Vehicles di Opel, ha illustrato con entusiasmo le creature appena uscite dalla casa tedesca. Il dirigente di Opel ritiene che i due nuovi modelli faranno centro nel cuore dei clienti, poiché sono estremamente versatili e garantiscono una serie di funzioni e di utilizzi nuovi e molto varsatili. I due veicoli infatti, come dichiara lo stesso Raschig, sono “un comodo business shuttle o un compagno di viaggio per il lavoro e il tempo libero”.   Un nostro consiglio? Sceglierete Opel Vivaro come vostro veicolo commerciale e per mantenere al massimo le sue prestazioni potete affidarvi con fiducia all’Autofficina Autronica per l’assistenza e la manutenzione. Visita la nostra sezione Assistenza Veicoli Commerciali e Flotte Aziendali per maggiori informazioni.   by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Udine Nord Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook   credit Photo: http://www.omniauto.it

FAMILY CARD, sconti e premi ti aspettano

Richiedi la nuova FAMILY CARD...

– FAMILY CARD attiva dal 1 settembre 2017 – È arrivata la FAMILY CARD di Autofficina Autronica, è GRATIS e attiva dal 1 settembre È arrivata la carta FAMILY CARD di Autofficina Autronica. Facile accumulare punti, semplice da condividere, senza limite di tempo e con tanti vantaggi, servizi gratis, offerte speciali e premi che ti aspettano. La FAMILY CARD è gratuita e attiva dal 1 settembre 2017.   Richiedila qui! Subito per te 1 punto GRATIS  [del valore di 100,00 euro] Per richiedere la FAMILY CARD scrivici o passa da noi.   I VANTAGGI DELLA FAMILY CARD: – Puoi accumulare punti con auto Opel e non Opel – Puoi condividerla e passarla ai tuoi amici e parenti (max 3 per card) e accumulare punti – Non ha scadenza – Ottieni servizi/premi gratis   Completa la FAMILY CARD: tanti servizi gratis, offerte speciali e premi ti aspettano! Con la FAMILY CARD di Autofficina Autronica ad ogni intervento sull’auto, per ogni 100,00 euro di spesa iva compresa, ti verrà assegnato 1 punto e al completamento della CARD riceverai servizi gratis per te e la tua auto. Il bello della FAMILY CARD è che non ha scadenza, è gratis e la puoi condividere con parenti e amici. In ogni FAMILY CARD infatti potrai accumulare punti con più auto (max 3) e arrivare prima al traguardo. Cosa aspetti, auto Opel, Audi, Volvo, Toyota, Fiat, Peugeot, Nissan, BMW, e tutte le altre marche possono ricevere assistenza e punti presso la nostra Autofficina Autronica. Un’unica CARD per tutta la famiglia vi assicura premi veloci e servizi professionali.   Con i punti FAMILY CARD puoi premiarti come più ti piace! Ogni nostri cliente può scegliere il premio/servizio che più desidera. Perché esigenze o semplici gusti fanno la differenza. E a te quale piace?   Scegli il tuo PREMIO PREFERITO Hai raggiunto i 15 punti e completata la FAMILY CARD? Perfetto!!! Ecco i premi e i servizi. A te la scelta:   PREMIO 1 : “CLIMA FRESCO BENESSERE” MANUTENZIONE E RICARICA CLIMA GRATIS Scegli il pacchetto “Clima Fresco Benessere”: Manutenzione e ricarica clima gratis. Per te il massimo piacere della guida, del fresco rigenerato del tuo impianto clima ricaricato e perfettamente funzionante. Cosa comprende: – Svuotamento e controllo impianto a vuoto – Ricarica con Gas refrigerante R134 Freon + lubrificante specifico e liquido tracciante – Controlli/Misurazioni e Verifiche – Controllo di tenuta impianto – Misurazione pressioni e temperature di esercizio – Verifiche corretto funzionamento e dati trasmessi in rete elettrica canbus veicolo > Prenota ora il tuo premio in officina: tel. 0432 570031 – info@autronica.net     PREMIO 2: “MOTORE RUGGENTE” PULIZIA INTERNA DEL MOTORE E SOSTITUZIONE OLIO Scegli il pacchetto “Motore ruggente”, proteggi il tuo motore, migliora i consumi e le prestazioni della tua auto. Questo trattamento completo di pulizia motore professionale consente: – Riduzione delle emissioni nocive e di CO2 – Riduzione dei consumi – Riduzione della rumorosità (punterie idrauliche) – Perfetto funzionamento del motore – Mantenimento del valore del veicolo > Prenota ora il tuo premio in officina: tel. 0432 570031 – info@autronica.net     PREMIO 3: “COME NUOVA”: PULIZIA ESTERNA + INTERNA + IGIENIZZAZIONE + PRODOTTO PROFUMANTE Scegli il pacchetto “Come Nuova” e dona il fresco profumo del pulito in tutto l’abitacolo per il massimo piacere di riavere la tua auto come nuova. Cosa Comprende: – Igienizzazione auto con prodotti professionali. L’unico trattamento profondo che pulisce, disinfetta e purifica le parti interne degli impianti aria della tua auto. – Eliminazione di muffe e batteri all’interno dei condotti aria. – Pulizia interna dell’abitacolo – Prodotto professionale profumante per le future pulizie del cruscotto > Prenota ora il tuo premio in officina: tel. 0432 570031 – info@autronica.net       I premi sono soggetti a modifiche senza preavviso. I premi sono riservati ai clienti Autofficina Autronica che hanno completato la FAMILY CARD.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031  

RICARICA CLIMA + CONTROLLO EFFICIENZA IMPIANTO a solo 69,00 euro

– Valida tutto agosto 2017...

– Valida tutto agosto 2017 – RICARICA CLIMA + CONTROLLO EFFICIENZA IMPIANTO a solo 69,00 euro (anziché 103,00) È arrivato il grande caldo e per tutti i nostri clienti abbiamo pensato a un’ottima offerta per abbattere i costi di ricarica e per partire per il viaggio felici e climatizzati. Ricarica oggi il tuo clima auto, la tua auto è pronta in 1 ora e soprattutto, è in promozione. Ricarica Clima + Controllo Efficienza impianto per una super efficacia rinfrescante a solo 69,00 IN 1 ORA LA TUA AUTO È PRONTA   Prenota ora la promo: tel. 0432 570031 info@autronica.net     RICARICA CLIMA + Controllo Efficienza Impianto per una super efficacia rinfrescante a solo 69,00 euro  (invece che 103,00) COMPRENDE: Svuotamento e controllo impianto a vuoto Ricarica con Gas refrigerante R134 Freon + lubrificante specifico e liquido tracciante Controlli/Misurazioni e Verifiche Controllo di tenuta impianto Misurazione pressioni e temperature di esercizio Verifiche corretto funzionamento e dati trasmessi in rete elettrica canbus veicolo Offerta valida tutto agosto 2017 presso Autofficina Autronica per tutte le vetture Opel e tutte le altre marche.   –   Quando va ricaricato? Perché il gas cala di livello? L’aria condizionata fa male? Scopri tutto sulla climatizzazione in auto in questo [LINK] Non aspettare di sentire l’aria calda. Quando il clima non funziona più a causa di poco gas refrigerante, l’intero impianto ne ha già risentito. Compressore, valvole e tubazioni si compromettono perché nell’impianto l’aria prende il posto del gas, assieme a umidità e impurità. Inoltre nell’impianto circola uno speciale lubrificante che si perde insieme al gas. Fare le manutenzioni periodica e cadenzata allunga notevolmente la vita di tutti i componenti principali e più costosi. Anche i produttori di impianti clima consigliano di: sostituire il gas dell’impianto almeno ogni 2 anni sostituire il  filtro “essiccatore” almeno ogni 4 anni   Il climatizzatore è importante sia d’estate che d’inverno Il climatizzatore è importante tutto l’anno, anche d’inverno, per evitare l’appannamento dei vetri e respirare aria a corretta umidità. D’estate, specie prima della partenza delle meritate vacanze, è necessario controllare l’impianto di climatizzazione per evitare di ritrovarsi a far la  sauna con il gran caldo.   Prenota ora e scegli giorno e orario preferito tel. 0432 570031 info@autronica.net     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanico a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net  

Check up estivo gratuito per la tua Opel

Aveva appena passato un cartello...

Una storia estiva: motore fuso per mancanza di olio “L’auto viaggiava veloce sotto il sole cocente. Il nastro d’asfalto scorreva veloce sotto le ruote, mentre l’aria condizionata teneva lontano il caldo esterno. Una spia rossa si accese all’improvviso, cogliendo di sorpresa il conducente. Aveva appena passato un cartello che indicava “autogrill a 5 km”. Decise che ce l’avrebbe fatta e proseguì, mentre un senso d’inquietudine si faceva strada nella sua testa. L’auto si fermò con uno strano ticchettio, mentre dal cofano cominciava ad uscire fumo. Moglie e figli si svegliarono proprio mentre il motore esalava l’ultimo respiro. l soccorso stradale accorse subito e per prima cosa verificò i livelli di acqua e olio che portarono ad una diagnosi nefasta: motore fuso per mancanza d’olio.”   La storiella menzionata qui, in realtà, potrebbe succedere a chiunque. Almeno a tutti coloro che partono per lunghi viaggi senza effettuare i giusti controlli al mezzo, prima di mettersi per strada. Opel ha pensato agli automobilisti che dovranno percorrere lunghi viaggi durante l’estate 2017 ed ha creato PROMO OPEL Summer Check-Up/controllo gratuito 2017. Pensato appositamente per effettuare un controllo di tutti quei parametri che garantiscono una lunga percorrenza in tutta tranquillità, il servizio è riservato agli iscritti al servizio “LaMiaOpel” e valido fino al 30 settembre 2017. Il controllo Summer Check Up 2017 può essere effettuato gratuitamente presso la nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (Udine), in via Enrico Fermi 55 e tutti i riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.   Summer Check-Up gratuito da Autofficina Autronica I controlli gratuiti a cui viene sottoposto il mezzo sono: – sospensioni – cinghia – freni – fari anteriori e posteriori – batteria – clima – pneumatici – liquidi motore – avantreno e sterzo   Prenota ora il tuo appuntamento in officina tel. 0432 570031 info@autronica.net Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 settembre 2017 presso Autofficina Autronica e tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.     Qui in Autofficina Autronica la riconsegna dell’automobile sottoposta al Summer check-up avviene in giornata (entro un paio d’ore). La collocazione geografica dell’officina è, in sé, un servizio nel servizio: 10 minuti dal centro città di Udine, 5 minuti dal Città Fiera, 2 minuti dal Terminal Nord. Una serie di ulteriori centri commerciali e ludici completano il panorama con la prospettiva di impegnare in modo piacevole il tempo necessario al fermo macchina. La nostra ventennale esperienza come Centro Assistenza Autorizzato Opel e la recente elezione a Migliore Officina d’Italia, da parte di Opel, sono uno sprone per noi a fare sempre meglio nella ricezione del cliente e della sua vettura. Andrea e il capo officina Pierluigi sono le due persone che troverete in accettazione e prenderanno in consegna la tua automobile. Il piacere della gestione famigliare al passo coi tempi in un’assistenza 4.0.   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net

Auto elettrica: tutto ciò che vuoi sapere prima di sceglierla

Auto elettrica, si! Green, ecologia,...

Auto elettrica, si! Green, ecologia, rispetto ambientale, risparmio. Sono solo alcune delle parole che descrivono l’epoca e l’innovazione in cui stiamo vivendo. Un’epoca fatta di una ricerca del “pulito”, del basso impatto ambientale e del risparmio anche nel nostro portafoglio. Le statistiche ci dicono che le fonti di energia derivanti dal petrolio sono in assoluto le più inquinanti e che l’autotrazione incide in maniera sistematica sull’inquinamento. È per questo che si sono sviluppate le auto elettriche. Auto che promettono di essere, se non la soluzione, una delle soluzioni all’inquinamento dovuto al traffico su gomma. In Italia il mercato è ancora agli albori. Vediamo allora di capire meglio quali sono le caratteristiche da tenere presenti in un’auto elettrica, prima di procedere al suo acquisto.     Auto elettrica in 6 punti 1. Il risparmio per chilometro è assoluto. L’economicità di percorrenza di un’auto elettrica infatti è fantastica, percorre 100 km ad un costo di 1€ circa (più o meno 1 centestimo a chilometro) con un comportamento su strada di tutto rispetto, contro i 12€ ogni 100 Km di un’auto a benzina. Facciamo una stima veloce: – 20.000 km con benzina = 2.400 euro l’anno – 20.000 km con auto elettrica = 200 euro l’anno 2. L’auto elettrica inquina meno, può sembrare aria fritta, ma è giusto sempre metterlo ai primi posti 3. L’autonomia di chilometraggio è minore ma con un po’ di pratica si impara a gestirla al meglio. Inoltre ogni nuovo modello in uscita ha come focus principale l’aumento dell’autonomia, come Opel Ampera-e di cui parliamo anche qui sotto, ora ha un’autonomia di oltre 500 km. E poi, non servirà trovare un distributore di carburante strada facendo ma si potrà godere della comoda ricarica casalinga o la colonnina nel parcheggio lavorativo. 4. Alla guida l’auto elettrica è economica, ecologica, piacevole da guidare e silenziosa. Così da poter godere ogni suono radio incorporato o segnale esterno. 5. L’autolavaggio, si grazie. Le buone abitudini non si cambiano e per l’auto elettrica l’autolavaggio classico è sicuro e non comporta nessun rischio. È un’auto progettata per resistere alle intemperie e ai forti temporali e come tali, un lavaggio sottoscocca, non fa paura. 6. Sconti e agevolazioni a vita in arrivo: per l’auto elettrica ecco le belle notizie che si stanno diffondendo in Italia: il libero accesso alle ZTL, la gratuità della sosta sulle strisce blu, l’esenzione dal bollo per cinque anni su tutto il territorio nazionale (a vita in Lombardia e Piemonte). E ancora, sconti assicurativi sino al 50 per cento, probabili incentivi statali… Enjoy   L’auto elettrica: promossa a pieni voti   Il famoso rovescio della medaglia c’è, ma può essere tranquillamente calcolato: le auto elettriche, ad esempio, risentono un po del cambio di temperatura. Il loro clima ideale è intorno ai 21° gradi C. L’eccessivo caldo o il troppo freddo tenderanno a far diminuire l’autonomia del veicolo. i costi di acquisto iniziali. A parità di dimensionamento e generalizzando un po’, a primo colpo d’occhio un’auto elettrica può costare anche il doppio di un modello a benzina, ma non è proprio così. Innanzi tutto si deve fare un paragone di prestazione: le auto elettriche che stanno entrando in commercio presentano delle notevoli potenze alla ruota, che assumono ancor maggiore rilevanza grazie all’assenza dei tempi latenti di risposta. Un’auto elettrica con 250 KW (340 CV) offre prestazioni pari a un modello a scoppio o diesel con potenze del 30/40% superiori e accelerazioni superiori anche del 60%. Tutto questo si aggiunge al risparmio consistente sulla spesa del carburante. Manutenzioni? Certo, le auto elettriche avranno un richiamo di manutenzione annuale come le classiche benzina e diesel, ma non c’è olio da sostituire e nemmeno filtri a parte quello dell’abitacolo. Rimarranno i doverosi controlli di sicurezza e corretto funzionamento alle parti accessorie come pneumatici, vetri elettrici, centraline, ecc; con l’esclusione delle manutenzioni al motore gli interventi necessari saranno di minor impatto economico. Valutando quindi il lato economico qui sopra descritto non bisogna dimenticare che presto arriveranno anche in Italia gli incentivi fiscali già presenti in diversi Paesi Europei. Inoltre è presumibile che questi veicoli mantengano, almeno nel prossimo decennio, un alto valore dell’usato, perché rappresentano il futuro sicuro e perché saranno meno influenzati dall’usura del tempo e dei chilometri percorsi con discorso a parte per il pacco batterie, che potrebbe essere sostituito. Bhe, teniamo d’occhio questa evoluzione già iniziata alla grande in nord Europa.     Stai pensando all’Ampera-e? Ottimo! Oltre 500 km di autonomia, un buon prezzo di partenza e non solo… Opel Ampera-e: l’auto elettrica secondo Opel Fai una ricerca nel web, troverai tantissime informazioni e potrai fare tutti i confronti ad oggi disponibili e scoprirai che l’Opel Ampera-e ha un pocker servito. Con una batteria agli ioni di litio da 60 Kwh, l’Ampera-e consente un range operativo di 520 chilometri, calcolati con il nuovo Ciclo di Guida Europeo NEDC . Il tragitto casa-lavoro-casa diventa un’opzione pienamente soddisfacente per gli utenti. Soprattutto se si considera che Opel ha voluto un test molto vicino alla reali condizioni di utilizzo di un’auto, nel quotidiano. Con i test WTLP a ciclo misto, l’autonomia dell’Opel Ampera-e si attesta a 380 chilometri, prima di dover ricorrere ad una presa elettrica per il rifornimento. La macchina è anche in grado di recuperare energia durante la frenata. Ma anche tragitti di viaggio medio-lunghi, come Londra-Parigi, senza sosta ora sono realtà. Inoltre, le prestazioni sono il vero aspetto interessante: 360 Nm che la rendono una vettura con un motore che sviluppa l’equivalente di 150 kW/204 CV, anche se la velocità massima viene limitata automaticamente dal produttore a 150 km/h per aumentarne l’autonomia. La Ampera-e nasce da un progetto specifico. Non si tratta dell’adattamento di un’auto tradizionale alla propulsione elettrica. Ansia da autonomia? La cura è l’elettrica Opel Ampera-e   Queste le frasi riportata da lifegate.it che racchiudono tutto il pensiero della nuova generazione e della nuova concezione di vedere il mondo dell’auto. L’Ampera-e con i suoi 520 km di autonomia, l’abitabilità generosa nelle dimensioni di interno e le dotazioni al top promette di essere una monovolume compatta, dal fascino Suv sportivo e di alzare il livello delle auto a batteria abbattendo il più possibile i costi di partenza. Sebastiano Salvetti e lifegate.it l’hanno guidata a Oslo, capitale della mobilità sostenibile. Leggi le prove su strada   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   Vuoi saperne di più? Come esperti nella riparazione di auto elettriche a Udine e Tavagnacco ti consigliamo i seguenti approfondimenti: – L’Opel Ampera-e è in vendita in Europa – Opel Ampera-e: la nuova elettrica con massima autonomia – Opel Ampera E – la full elettrica nel 2017     https://www.youtube.com/watch?v=Z_36bgXefJI   credits photo: lifegate.it   by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Olio motore Opel: i vantaggi di utilizzare l’originale

Scopri qui l'olio motore Dexos2...

Lo sapevi? Si chiama Dexos2™ l’olio motore di ultima generazione originale Opel: l’unico che garantisce qualità quotidiana per la tua Opel. All’olio motore infatti spetta il compito di preservare il motore della tua auto. Oggi, con i motori di ultima generazione ad alta tecnologia, l’olio motore assume ancora più importanza. Per assicurare prestazioni elevate, ecologiche e un consumo ridotto di carburante per tutti i modelli Opel, in casa madre è nato dexos2™.   Che cos’è Dexos2™ Opel? Una protezione garantita, prestazioni elevate e basso consumo di carburante L’olio motore 5W-30 dexos2™ è un olio Opel a viscosità performante perfetto per i più moderni filtri antiparticolati Diesel e convertitori catalitici Benzina. È in grado di fornire un eccezionale potere pulente e protezione globale al motore contro l’usura. In un momento in cui anche alle case produttrici di automobili viene richiesto un impegno costante e rilevante nella salvaguardia dell’ambiente, questo prodotto è stato pensato per risparmiare il bisogno di carburante del motore e ne limita le emissioni di CO2.   I vantaggi di questo olio per te e la tua Opel Abbassa i consumi di carburante Tiene pulito il motore e ne garantisce un maggiore protezione contro i depositi dei residui I sistemi di riduzione delle emissioni beneficiano di un prolungamento della loro vita operativa, in qualunque tipologia di motore I lunghi intervalli di drenaggio godono di una maggiore protezione contro l’usura Dexos2™ permette di mantenere i benefici della garanzia casa madre: infatti oli diversi che non rispettano i parametri dexos possono essere causa di danni al tuo motore.   Dove trovarlo? Disponibile presso i riparatori autorizzati Opel, come la nostra Autofficina Autronia di Tavagnacco   Controllare periodicamente il livello dell’0lio motore L’olio motore va controllato regolarmente tra un cambio e l’altro. L’operazione è facile da eseguire: la prima cosa da fare è posizionare la vettura in piano, con motore possibilmente freddo o spento da almento 5 minuti. estrarre l’asta di controllo dal vano motore. L’asta termina sempre con un’impugnatura, per facilitarne la presa e, in alcuni casi, è colorata (per aumentarne la visibilità). Solitamente si trova a metà fra la testata del motore e l’albero motore, o meglio, a metà del monoblocco; una volta estratta, l’asta va pulita completamente e poi reinserita nella sua sede; estrarre l’asta per la seconda volta: verificare il livello dell’olio; l’asta ha due tacche o due scritte (MIN e MAX): controllare a che punto si posiziona il livello dell’olio. Quando raggiunge il minimo bisogna provvedere ad un rabbocco, tenendo conto che la distanza fra il minimo e il massimo corrisponde, circa, ad un litro di olio; naturalmente, per rabboccare bisogna utilizzare un olio che possieda le stesse qualità di quello presente nel motore e con lo stesso grado; a questo punto rimettere l’asta nel suo alloggiamento e riavvitare bene il tappo. L’operazione è conclusa.   Importante: il livello dell’olio non deve superare il segno MAX perché una quantità eccessiva è dannosa proprio come una quantità insufficiente. Il livello oltre il MAX infatti può causare danneggiamenti al convertitore catalitico. È buona norma quindi procedere ai rabbocchi con cautela per raggiungere piano piano il livello intermedio perfetto per il vostro motore.   Ti ricordiamo che ogni Centro Autorizzato Opel e Autofficina Autronica di Tavagnacco (Udine) sono al tuo servizio per il cambio dell’olio e il rabbocco ottimale per il tuo motore. Qui da noi trovi la qualità dell’olio: dexos2™   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Fari auto opachi: ecco cosa fare

I rimedi "Fai da Te"...

Ciao e benvenuto in questa pagina. Hai i fari auto opachi o fari ingialliti? Non ti preoccupare, in realtà è un problema più comune di quello che pensi. In questa pagina tutti i nostri consigli per riportarli allo splendore, viaggiare in sicurezza e spendere il giusto per un lavoro ben fatto.   Fari auto opachi: un problema comune Il fenomeno dei fari opachi o ingialliti interessa tutte le auto al di là della marca o del modello. Naturalmente, il passare del tempo accentua il fenomeno, anche se i fari di più recente produzione, in policarbonato, seppure più raffinati da un punto di vista estetico, all’atto pratico si stanno dimostrando più soggetti al fenomeno. Infatti, il sottile strato di vernice che ha il compito di mantenere i fari lucidi, col tempo si deteriora e il faro va incontro ad un inevitabile degrado. Il fari opachi, però, non è solo un problema estetico, ma anche di sicurezza. Attraverso un faro deteriorato la luce non viene trasmessa all’esterno in modo ottimale, riducendo il potere illuminante del faro stesso.   Lucidare i fari opachi: attenzione al fai da te Lucidare i fari opachi non è un’operazione difficile e sono molti quelli che tentano la via del fai da te. Oggigiorno, poi, con internet a portata di un click e il pullulare di consigli, idee, filmati più o meno amatoriali è assolutamente facile cimentarsi nell’impresa. Ma con tanta abbondanza di consigli e tutorial, perché rivolgersi ad un professionista che, inevitabilmente, avrà un costo? Va subito detto che i rimedi fai da te non hanno l’esito di un intervento eseguito da un professionista. Nulla di catastrofico o improponibile, semplicemente si ottengono risultati più o meno ottimali che però non durano nel tempo e dovranno essere ripetuti più volte andando incontro a spiacevoli ripassaggi.   Lucidare i fari opachi: professionalità per un lavoro definitivo Per chi preferisce avere un lavoro fatto a regola d’arte e duraturo è bene rivolgersi ad un professionista. Spesso troverete le varie officine che offronto il servizio perché anche nel professionismo le opzioni sono dierse. 1. SOLO LUCIATURA FARI AUTO: NON È IL MASSIMO Ci si può limitare a dare una lucidata al faro, è sicuramente economico ma è un intervento che non dà risultati brillanti (sia permesso il gioco di parole) e la sua durata nel tempo è limitata. 2. CARTEGGIATURA FARI + LUCIDATURA: DURATA LIMITATA Si può far eseguire una carteggiatura preventiva del faro sul quale, successivamente, il professionista interviene con una lucidatura: il lavoro è migliore del precedente, ma anche qui la durata non è molta. 3. KIT COMPLETO LUCIDATURA: L’INTERVENTO RISOLUTIVO Se, come noi, vuoi un lavoro fatto bene noi consigliamo il kit completo professionale. Il nostro “modus operandi” inizia con il distacco completo dei fari dal resto ella carrozzeria, al quale facciamo seguire dalle mani esperte una carteggiatura a numerosi passaggi fino ad ottenere l’eliminazione totale di graffi e residui della vernice originale e superficie diventa liscia e omogenea. Procediamo, poi, con la verniciatura a base di prodotti trasparenti che catalizziamo a forno. A questo punto procediamo con il rimontaggio dei fari nella loro sede. Questa operazione è definitiva ed ha un costo, IVA inclusa, di circa 85,00 € per faro. Perché all’Autofficina Autronica di Tavagnacco preferiamo gli interventi risolutivi che garantiscano sempre i migliori risultati.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

PROMO OPEL: sconto 40%

A soli 29 euro proteggi...

Proteggi il tuo motore in questo periodo estivo. In occasione del tagliando migliora i consumi e le prestazioni della tua Opel grazie alla protezione e alla pulizia del motore.   Per te Sconto del 40% sul trattamento di pulizia e protezione del motore, a soli 29 €     Prenota ora il tuo appuntamento in officina tel. 0432 570031 info@autronica.net   Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 settembre 2017 presso Autofficina Autronica e tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.   Il programma Check up offre un’imperdibile opportunità: al prossimo tagliando o semplice cambio olio, a soli 29 euro avrai un trattamento in grado di migliorare la protezione e la pulizia del motore della tua vettura. Ecco a voi prodotti professionali e performanti che vengono utilizzati per la pulizia profonda del motore e i loro vantaggi: TUNAP 157: pulitore interno motore, lubrificazione e pulizia circuito olio TUNAP 974 (benzina), TUNAP 984 (diesel): Protezione diretta degli iniettori – Lubrificano e ripristinano il sistema d’alimentazione a carburante e ad iniezione – Prevengono il processo d’ossidazione causato da tutti i prodotti petroliferi – Evitano la formazione di ruggine – Riducono gli interventi sugli iniettori erosi a causa dell’usura – Migliorano il rendimento della combustione – Eliminano difficoltà d’accensione – Puliscono rapidamente e accuratamente l’interno del motore e il circuito dell’olio – Rimuovono la parte di distacco, eliminandola con la sostituzione dell’olio – Puliscono eliminando sporcizia e depositi – Mantengono pulito ed efficace più a lungo l’olio nuovo nell’impianto – Nelle loro combinazioni sono perfetti per tutti i motori a gasolio e benzina Questo trattamento completo di pulizia motore professionale consente: – Riduzione delle emissioni nocive e di CO2 – Riduzione dei consumi – Riduzione della rumorosità (punterie idrauliche) – Perfetto funzionamento del motore – Mantenimento del valore del veicolo     Guarda il video: Pulizia Circuito Motore, come e dove agisce:   Autofficina Autronica aderisce a Opel Check- up, l’unica promo con programma protezione e miglioramenti consumi, tutto sotto controllo.   —-   In questa pagina trovi la campagna ufficiale Opel a cui aderiamo in questo periodo. La nostra Autofficina Autronica è Centro Assistenza Autorizzato Opel da oltre 20 anni. Puoi portarci la vettura in tutta comodità e l’auto ti verrà riconsegnata in giornata. Inoltre il nostro ampio parcheggio e la collocazione a 10 minuti dal centro di Udine e a 5 minuti dal Città Fiera, a 2 minuti dal Terminal Nord e altri centri commerciali e ricreativi consente di vivere l’assistenza della propria auto in modo semplice. In ingresso trovate il sig. Andrea che ti accoglie e il capo officina Pierluigi. Una gestione familiare, cordiale ma allo stesso tempo coordinata e professionale, sempre al passo con le innovazioni elettriche e meccaniche. Con grande orgoglio e la forte volontà friulana la nostra Autofficina Autronica dal aprile 2017 è stata eletta da Opel: la migliore officina d’Italia. È attivo anche il nostro servizio SMS e WhatsApp che veicola informazioni utili e soprattutto è a vostra disposizione per contattarci in piena libertà e in modo più Easy, anche per prendere un appuntamento. Ecco il numero del nostro nuovo servizio: +39 393 8275360 A presto       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net  

PROMO OPEL: Summer Check Up/ controllo gratuito

Controllo gratuito di sospensioni, cinghia,...

Pensata proprio per te che hai una Opel e stai per partire per le vacanze, oppure stai in città ma vuoi approfittare di controllare la tua auto… ^__^   Per tutta l’estate approfitta di: PROMO OPEL Summer Check-Up/controllo gratuito   Controllo gratuito di: – sospensioni – cinghia – freni – fari anteriori e posteriori – batteria – clima – pneumatici – liquidi motore – avantreno e sterzo   Prenota ora il tuo appuntamento in officina tel. 0432 570031 info@autronica.net   Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 settembre 2017 presso Autofficina Autronica e tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.       In questa pagina le campagne Opel a cui aderiamo in questo periodo. La nostra Autofficina Autronica è Centro Assistenza Autorizzato Opel da oltre 20 anni. Puoi portarci la vettura in tutta comodità e l’auto ti verrà riconsegnata in giornata. Inoltre il nostro ampio parcheggio e la collocazione a 10 minuti dal centro di Udine e a 5 minuti dal Città Fiera, a 2 minuti dal Terminal Nord e altri centri commerciali e ricreativi consente di vivere l’assistenza della propria auto in modo semplice. In ingresso trovate il sig. Andrea che ti accoglie e il capo officina Pierluigi. Una gestione familiare, cordiale ma allo stesso tempo coordinata e professionale, sempre al passo con le innovazioni elettriche e meccaniche. Con grande orgoglio e la forte volontà friulana la nostra Autofficina Autronica dal aprile 2017 è stata eletta da Opel: la migliore officina d’Italia. È attivo anche il nostro servizio SMS e WhatsApp che veicola informazioni utili e soprattutto è a vostra disposizione per contattarci in piena libertà e in modo più Easy, anche per prendere un appuntamento. Ecco il numero del nostro nuovo servizio: +39 393 8275360 A presto       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net  

6 buoni motivi per fare la manutenzione al climatizzatore dell’auto

Tra le varie componenti di...

Tra le varie componenti di una vettura che richiedono una manutenzione regolare e costante c’è anche l’impianto dell’aria condizionata, che ha bisogno di essere sottoposto a controlli periodici perché la sola ricarica non basta. 6 buoni motivi per fare la manutenzione dell’impianto clima 1. PER UN L’IMPIANTO SEMPRE EFFICIENTE Affinché si possa contare su un impianto che duri a lungo nel tempo c’è bisogno di una manutenzione costante del sistema climatizzatore, che non solo avrà l’effetto di agevolare una temperatura ottimale in qualsiasi periodo dell’anno, ma permetterà anche di filtrare l’aria e ripulirla rispetto ai pollini, alle polveri e alle particelle impure. 2. PER UN AMBIENTE PIACEVOLE E DEUMIDIFICATO Non dimentichiamo l’importanza di deumidificare l’abitacolo, anche in vista di una guida più confortevole. Ed è praticamente ovvio che più la guida è piacevole e più la sicurezza viene garantita. Leggi anche il nostro articolo sull’igienizzazione dell’abitacolo. 3. PER UN AMBIENTE SANO Una volta all’anno è necessario provvedere alla sostituzione del filtro dell’abitacolo (che in ogni caso dovrebbe essere sostituito ogni 10mila chilometri). Inoltre in primavera, tutto l’impianto dovrebbe essere sottoposto a disinfezione, così da poter rimuovere funghi e batteri che si nascondono nei condotti dell’aria dovuti all’umidità e alle condense. 4. PER IL FRESCO SEMPRE E OVUNQUE Il liquido refrigerante deve essere rabboccato tutte le volte che ce n’è bisogno, e sostituito una volta ogni due anni. 5. FILTRARE LE IMPURITÀ Il filtro disidratatore va sostituito una volta ogni quattro anni: non bisogna sottovalutare il suo ruolo, che è quello di eliminare le impurità e l’umidità nell’impianto del gas refrigerante, possibile causa di sovra-pressioni e danneggiamenti dei componenti, primi fra tutti il compressore. 6. PER EVITARE PERDITE O DANNEGGIAMENTI È buona regola eseguire controlli periodici per anticipare ed evitare che l’impianto abbia delle perdite e che quindi le sue prestazioni siano compromesse o che la perdita diventi con il tempo più grande e la sua riparazione dispendiosa. Inoltre, è opportuno procedere a controlli regolari della valvola di espansione, dell’evaporatore, del condensatore e del compressore, tenendo conto che con il trascorrere degli anni è normale che i materiali vadano incontro a un deperimento naturale. Insomma, per garantire il corretto funzionamento del condizionatore di un’auto la sola ricarica non è sufficiente, specialmente quando è tardiva o dall’impianto proviene un odore poco piacevole o la capacità di raffreddamento è limitata. Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco (Udine) tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Collaudo auto: tutto quello che volevi sapere

In questo articolo abbiamo voluto...

In questo articolo abbiamo voluto mettere insieme tutte quelle domande che i privati si fanno rispetto al collaudo auto. Il punto di vista di noi meccanici e qualche risorsa dai più importati siti di settore. Cos’è il collaudo auto Il collaudo auto o revisione ministeriale consiste nella verifica del veicolo sotto il profilo della sicurezza e del rispetto ambientale secondo le normative europee antinquinamento in vigore. La legge prevede che chi circola su un’auto che non ha effettuato regolarmente il collaudo è punibile con una sanzione amministrativa che varia da € 159,00 a € 639,00 (art. 80 CdS comma 14). Le forze dell’ordine, oltre alla multa, devono annotare sulla carta di circolazione che il veicolo è sospeso dalla circolazione finché non effettua il collaudo, lasciando un permesso di circolazione solo per recarsi al centro revisione più vicino. Fatto il collaudo, l’etichetta della revisione viene posizionata sul libretto sopra al timbro di sospensione. Attenzione però ad alcune eccezioni: se l’accertamento viene fatto in autostrada il veicolo viene sottoposto a fermo amministrativo; se l’accertamento non è il primo la sanzione pecuniaria si raddoppia.   Quando fare collaudo auto Nel caso degli auto e moto veicoli il primo collaudo va effettuato dopo quattro anni ed entro il mese della prima immatricolazione. Per esempio se il veicolo è stato immatricolato il 17/08/2013, andrà sottoposto a collaudo (revisione) entro Agosto del 2017. Dopo il primo collaudo, i prossimi vanno eseguiti una volta ogni due anni, sempre entro il mese dell’ultimo effettuato. La data di prima immatricolazione si legge nel libretto di circolazione alla lettera (B), da non confondere con quella che si legge alla lettera (I), che potrebbe coincidere o riferirsi a immatricolazioni successive alla prima. Come verificare collaudo auto Per verificare il collaudo auto e scoprire quando è stata l’ultima volta che è stato effettuato è sufficiente consultare il libretto di circolazione del veicolo. Sul retro c’è una sezione apposita dopo vengono attaccate le etichette dei collaudi. Nel caso ci fosse il dubbio di aver perso l’etichetta o in casi di leggibilità difficoltosa è a disposizione il Portale dell’Automobilista: Ilportaledellautomobilista.it. Nella sezione denominata “verifica ultima revisione” digitare la targa dell’auto e selezionare la voce “autoveicolo” nel menù a tendina sotto la scritta “Tipo veicolo”. A questo punto, dopo aver inserito i codici di sicurezza richiesti, si clicca su “Ricerca” e si ottiene la risposta che si desidera. Dove fare collaudo auto Il collaudo auto può essere effettuato presso uno degli uffici della Motorizzazione Civile o in un centro autorizzato per la revisione: in Italia se ne contano circa 8.500. I tempi potrebbero essere un po più lunghi in Motorizzazione, mentre prenotando un appuntamento in un Centro Autorizzato o officina autorizzata l’attesa sarà più breve. Ecco nel dettaglio tutti i posti dove fare il collaudo: – in Motorizzazione Civile bisogna prendere un appuntamento e presentarsi con l’Attestazione del versamento di Euro 45,00 effettuata sul c/c n.85770709, intestato Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Servizio Tesoreria oppure effettuare il pagamento con bancomat o carta di credito direttamente allo sportello collaudi e revisioni se disponibile nella sede scelta. – in Centro Autorizzato alla Revisione ci si può rivolgere in modo diretto (cercalo nel Portale) – nella propria autofficina di fiducia che vi farà il servizio di messa a punto del veicolo + revisione ministeriale. Se ti va puoi scegliere noi, Autofficina Autronica a Tavagnacco, a 2 passi dal centro di Udine Revisione in giornata. Richiedi revisione in giornata: info@autronica.net tel. 0432 570031 Collaudo auto cosa viene verificato Nel corso di un collaudo auto video-sorvegliato per legge vengono sottoposti a controllo tutti i componenti da cui dipende la sicurezza del veicolo: i freni, per esempio, ma anche tutto ciò che ha a che fare con il campo visivo, come i tergicristalli, il parabrezza, i finestrini e gli specchietti retrovisori. Gli accertamenti riguardano anche gli indicatori di direzione, le luci di posizione, i fanali e gli altri dispositivi di illuminazione della targa, senza dimenticare assi, ruote, pneumatici, sospensioni e telaio, con particolare attenzione per il sedile del conducente, per lo stato strutturale della carrozzeria e per i predellini. Infine, sono sottoposti a verifiche il tachigrafo e il tachimetro.   Cosa succede se il veicolo non passa il collaudo Nei casi in cui il veicolo non superi una delle prove a cui viene sottoposto, deve essere riparato e sottoposto nuovamente a collaudo ripagando le tariffe di legge. Ci si deve rivolgersi presso la stessa struttura, poiché a livello informatico il veicolo rimane in carico a loro, che devono quindi completare l’operazione con esito finale “REGOLARE”: approfondisci qui. Cos’è il pre-collaudo Per evitare che il veicolo possa essere scartato è consigliabile fare prima un pre-collaudo, ovvero un controllo a tutte le parti che vengono sottoposte a test e le eventuali riparazioni o regolazioni. Una buona autofficina di fiducia è attrezzata per questo tipo di operazioni, controlli e verifiche. Lo sai che il collaudo è videosorvegliato per legge? Leggi l’articolo dedicato: collaudo-video-sorvegliato   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco (Udine) – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Autopromotec 2017 – Bologna

Noi c'eravamo! Una tappa fondamentale...

Autofficina Autronica presente Autopromec 2017 Bologna, Fiera Bologna. Vi raccontiamo com’è andata la nostra esperienza. Sabato 27 Maggio 2017 abbiamo fatto visita all’Autopromotec 2017 a Bologna, il principale evento internazionale dell’aftermarket automobilistico, dai pneumatici al car service, dalle attrezzature per officine e carrozzerie a ricambi di ogni genere. Abbiamo scelto Autopromotec 2017 a Bologna per il nostro aggiornamento perché è l’indiscusso punto di riferimento internazionale grazie alla concentrazione di aziende e di prodotti a livello globale. Una tappa per noi fondamentale per il mondo dell’officina a Udine, per tenersi al passo con le innovazioni di prodotto da portare nel nostro territorio, le idee, le eccellenze tecnologiche e le più avanzate opportunità di mercato. Abbiamo incontrato produttori e operatori professionali provenienti da tutto il mondo e preso importanti contatti con un networking a livello globale. Svilupperemo queste nuove relazioni con l’obiettivo di estendere e migliorare, sempre, il servizio rivolto ai nostri clienti, per fornire ancora più possibilità di interventi manutentivi e di riparazione a regola d’arte. In particolare modo ci siamo concentrati sulla ricerca di partner affidabili per la riparazione/revisione di apparati elettronici, centraline, moduli e strumentazioni.   La grande novità: autofficina 4.0 Abbiamo provato le strumentazioni diagnostiche più avveniristiche e assistito alla presentazione virtuale dell’officina 4.0, un’anticipazione spettacolare di come evolverà il rapporto riparatore/cliente attraverso l’afflusso tecnologico di dati, la realtà aumentata e la comunicazione attraverso applicativi che permetteranno in tempo reale di comunicare con il cliente e ottenere l’approvazione e il pagamento per ogni intervento ritenuto necessario.   Con l’autofficina 4.0 la riparazione dialoghereà direttamente con l’auto.   Proprio così. L’auto stessa si accorgerà di avere un problema e una necessità. Sarà l’auto che avviserà il proprietario e l’autoriparatore di fiducia, che provvederà ad analizzare il caso già a distanza e a prepararsi per l’intervento. Fantascienza? A dire il vero tutto questo oggi è già possibile, dobbiamo solo individuare i sistemi più affidabili per fare un salto sicuro nel futuro.   Quando un apparato meccanico/elettronico diventa un elemento di design:     Quando anche un’officina può essere vestita con classe   Quando si parla di autofficina 4.0   Quando anche una vecchia 500 può diventare elettrica     Se vuoi approfondire in autonomia ti lasciamo il link alla pagine articoli e ufficio stampa dell’evento. Trovi gli articoli pubblicati giorno per giorno dell’edizione 2017 https://www.autopromotec.com/it   credits immagine in evidenza: autopromec.it       Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica La migliore officina Opel d’Italia 2017 Officina a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

comunicato stampa: a Tavagnacco la migliore officina d’Italia

Si è tenuto il 28...

– COMUNICATO STAMPA – A Tavagnacco la migliore officina d’Italia Si è tenuto il 28 aprile 2017 a Tavagnacco un importante incontro con Opel Italia e Autofficina Autronica con un prestigioso traguardo: Autofficina Autronica la più efficiente officina d’Italia. Un nuovo importante risultato questo di Autofficina Autronica che vede nel suo titolare Pierluigi Guzzo perito elettrotecnico, e nel fratello Andrea Guzzo esperto in comunicazione e nuove tecnologie il fiore all’occhiello dei punti di assistenza Opel. Così risulta dai dati, dalle analisi e ottimizzazione dei flussi di lavoro emersi dal programma RMAX Lite, scelto da Opel per accrescere il valore della rete di assistenza e di servizio al cliente. “Il nostro impegno al rinnovo e miglioramento continuo e l’apporto della consulenza del programma RMAX ci hanno portato a diventare un caso di eccellenza con importanti risultati, per ora unici in Italia” – afferma Pierluigi Guzzo – “Porteremo il nostro percorso come esempio anche ai nostri colleghi della rete, per elevare ancora di più il livello di assistenza Opel nella nostra regione a beneficio del cliente”. In controtendenza rispetto al periodo, l’Autofficina Autronica ha voluto investire in risorse umane con l’assunzione di due nuove figure professionali interne e ha sviluppato un percorso per la valorizzazione e il miglioramento dei suoi standard coinvolgendo tutto il personale interno. Al top dell’efficienza quindi la gestione appuntamenti, l’ispezione veicolo con il coinvolgimento del cliente, la preventivazione, la riconsegna vettura in giornata con trasparenza sugli interventi e sulla fatturazione con codici e prezzi ufficiali Opel, la pianificazione dell’officina con sistema di gestione ordini e appuntamenti, il planning e la comunicazione efficace verso i tecnici, il pre-picking e il miglioramento della gestione ricambi, la razionalizzazione delle postazioni di lavoro, la definizione delle aree accessibili al cliente e il marketing promozionale, con l’implementazione del processo di analisi delle performance, contatto telefonico/sms del cliente con avvisi di tagliando/revisione e implementazione del processo soddisfazione cliente. “Siamo orgogliosi”, aggiunge Walter Pizzato di Unicar, “di avere fra i nostri affiliati Autofficina Autronica, che inalza il valore della nostra rete e a far percepire il livello di servizio e offerta al cliente a cui siamo orientati.”. L’Autofficina Autronica, presente da oltre 20 anni a Tavagnacco è punto di riferimento per l’assistenza vetture Opel nell’area di Udine. Affidabile e facilmente raggiungibile è situata a pochi passi dai maggiori centri commerciali e a 2 minuti dall’uscita autostrada Udine Nord. Dallo scorso anno (2016) ha messo in atto un processo di valorizzazione della sede, di ottimizzazione dell’efficienza di lavoro e di assistenza verso il cliente e, non meno importante, ha dato il via a un percorso di presenza on-line e sui canali social. Per essere al passo con i tempi e le nuove esigenze del cliente, Autofficina Autronica vede nella rete e nella condivisione in tempo reale la sua estensione naturale. “L’investimento in tempo e professionalità su questi canali sono dettati dalla nuova era della comunicazione” ci dice Andreina Nonini, Responsabile Marketing di Autofficina Autronica, “la figura del social media manager, con l’affiancamento professionale per il SEO, è di fondamentale importanza per gestire in modo efficace il Blog dedicato al mondo dell’auto (autronica.net), supportato dalle presenze di Autofficina Autronica su Google my Business, Facebook, Instagram, Google+ e You Tube, dove presto pubblicheremo dei tutorial”. Si sente ormai parlare delle Autofficine 4.0. Questo è uno dei temi principali anche dell’Autopromotec 2017, il maggior punto d’incontro europeo del settore. Le auto, come gli elettrodomestici, sono sempre più connesse, interattive e rispettose verso l’ambiente, fra poco si sposteranno da sole e sfrutteranno l’energia rinnovabile e in questo panorama sarà sempre più fondamentale contare su un’assistenza professionale, al passo con i tempi e sicura. Una finestra sul futuro insomma, che a Tavagnacco è già il presente.   > scarica il comunicato stampa > scarica le foto ad alta qualità > scarica tutta la cartella       credits: www.autronica.net www.opel.it Segui Autofficina Autronica sui socials: YouTube, Blog, Facebook

Progetto NeMo: il Friuli sostituirà le vecchie auto con auto elettriche

Andare verso un'economia sostenibile e...

Trieste, 31 gennaio. È in rampa di lancio il progetto NeMo FVG (New Mobility in Friuli Venezia Giulia) con l’obiettivo di sostituire 800 veicoli degli enti pubblici friulani alimentati a benzina/diesel con 560 vetture elettriche da acquistare o da utilizzare a noleggio o con la modalità del car sharing. Un’iniziativa molto importante volta a “Diffondere la mobilità sostenibile, rispettosa dell’ambiente, grazie all’utilizzo di veicoli a basse emissioni e alla presenza di una adeguata rete di colonnine di ricarica per auto elettriche è una priorità dell’Amministrazione regionale, come indicato con chiarezza nel Piano Energetico Regionale (P.E.R.)” Di fatto si punta a ridurre le emissioni di CO2, aumentare la domanda e l’abitudine all’energia elettrica da fonti rinnovabili, ridurre l’inquinamento urbano, ridurre le polveri sottili, creare punti di ricarica accessibili, rendere il parco auto più qualitativo e sicuro, non meno importante, il rumore causato dal traffico veicolare tradizionale.   “Andare verso un’economia sostenibile e curare l’ambiente in cui viviamo – evidenzia l’assessore Sara Vito – sono obiettivi fondamentali di questa Amministrazione regionale e il passaggio all’auto elettrica è uno step indispensabile; questo Progetto è un esempio per i cittadini e per le imprese della possibile transizione verso la mobilità elettrica, secondo quanto abbiamo indicato nel Piano Energetico Regionale (PER), in sinergia con i Piani d’azione per l’energia sostenibile dei Comuni”.   Il progetto NeMo è stato fortemente voluto dalla direzione centrale Ambiente ed Energia della Regione, con la partnership di AREA Science Park, che cura la progettazione ed il coordinamento tecnico-scientifico; dell’Università di Trieste per l’analisi dei bisogni di mobilità della Pubblica Amministrazione; della BIT-Servizi per l’investimento sul territorio S.p.A. come partner tecnico finanziario; della Aniasa-Associazione nazionale come esperto di mobilità; di Promoscience che cura gli aspetti legati alla comunicazione.   Nel giro di tre anni il Friuli Venezia Giulia punta a diventare un modello di riferimento italiano ed europeo dell’economia sostenibile, tramite la transizione verso una mobilità elettrica.   Un progetto innovativo che si appresta a rivoluzionare completamente il concetto di mobilità in Friuli, con una filosofia sempre più orientata allo sfruttamento delle energie rinnovabili, una strada percorribile per preservare l’ambiente circostante tramite un utilizzo intelligente delle materie prime. Un bellissimo obiettivo quindi per il Friuli Venezia Giulia e per i suoi cittadini. Un ottimo inizio affinché presto ci possa essere meno inquinamento e meno rumore nelle nostre strade e nei nostri spostamenti.   Nel progetto verranno inoltre installate delle colonnine per la ricarica elettrica dell’auto.   Non dimentichiamo che le auto elettriche necessiteranno anche di una minore manutenzione e hanno minore costo per la ricarica elettrica rispetto al carburante tradizionale.   Diminuiranno così anche i costi di gestione del parco macchine che fa bene alle amministrazioni pubbliche e ai cittadini.   Un esempio da seguire questo: ogni cittadino con più comodità potrà  attingere l’abitudine di pensare alle auto elettriche come unica via percorribile per i prossimi acquisti. E se ci sono alcune perplessità sulla manutenzione o nessuno più di tanto ne parla non ti devi preoccupare.   Per la Manutenzione delle auto elettrice ti puoi rivolgere qui a Tavagnacco. Noi siamo pronti.     Dal 2016 l’Autofficina Autronica è già abilitata alla manutenzione e riparazione dei veicoli elettrici secondo normativa di legge che tutela consumatori e operatori. Inoltre, entro il 2017, verrà installata una colonnina per la ricarica autonoma della vettura elettrica presso la nostra sede di Tavagnacco, a 5 minuti dai maggiori centri commerciali e di utilizzo dei cittadini. Un servizio al territorio che siamo felici di dare per incentivare il mondo delle auto elettriche.     Per saperne di più sulla nostra Assistenza Veicoli Elettrici:   http://www.autronica.net/assistenza/veicoli-elettrici-2/   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica stiamo al passo con tutta la tecnologia delle nuove auto, comprese le gestioni e manutenzioni di auto GPL e auto elettriche.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook     credits: www.regione.fvg.it www.trasporti-italia.com www.ideegreen.it

Quando bisogna cambiare le spazzole del tergicristallo?

Lo stridio delle spazzole non...

In questo periodo di pioggia, per una visuale ottimale in strada, bisogna avere il parabrezza costantemente pulito, quindi è opportuno verificare e controllare anche lo stato di salute delle spazzole dei tergicristalli. In genere si fa maggiore attenzione all’estetica della carrozzeria, al motore o ai pneumatici della propria auto, ma le spazzole dei tergicristalli hanno una primaria importanza in caso di pioggia, grandine, polvere, pollini e qualsiasi altro detrito possa posizionarsi sul parabrezza. Risulta quindi necessaria una valutazione dello stato di usura molto attenta e la sostituzione periodica.   La prima domanda è: quando cambiare le spazzole del tergicristallo?  Dipende naturalmente dalla tipologia di usura delle spazzole, che durante il loro ciclo vitale devono contrastare raggi UV, sbalzi termici, umidità, acidità della pioggia, particolato dello smog, insetti, polvere, ghiaccio, neve, ecc. Se la spazzola è di buona qualità può garantire una durata di circa un anno, o anche di più se l’auto viene parcheggiata in un garage. Invece un maggiore utilizzo delle spazzole magari in uso cittadino con inquinamento, smog, piogge sporche ne riduce il ciclo vitale come anche lunghe esposizioni al sole, al caldo e al freddo. Lo stridio delle spazzole non è l’unico campanello di allarme, ma ce ne sono altri come le striature lasciate dopo il passaggio del tergicristallo: le spazzole vanno sostituite. Se dopo la tergenza restano ancora aloni o bande opache, le spazzole sono consumate o peggio ancora si sono deformate: vanno sostituite. Il saltellamento del tergente è un altro segnale che le spazzole sono ormai giunte al capolinea: vanno sostituite.   Il nostro suggerimento è quello di cambiarli 1 volta l’anno come buona abitudine, magari assieme al tagliando auto. I tergicristalli subiscono gli effetti dell’usura e spesso non ci si accorge se non quando si ha necessità di una perfetta visibilità. Cambiandoli periodicamente si garantisce in buona efficienza nel momento del bisogno.   Per risparmiare è possibile acquistare su Internet le spazzole compatibili, che però in alcuni casi potrebbe non essere di buona qualità o perfettamente adatta alla vostra auto. Il movimento delle spazzole potrebbe risultare non fluido, col rischio che la spatola in gomma si stacchi rigando il cristallo. Nelle auto moderne le due spazzole del parabrezza hanno dimensioni diverse, un aspetto da non dimenticare al momento dell’acquisto. In caso contrario il rischio è che le due spazzole si urtino, senza riuscire a pulire bene il vetro. La soluzione migliore è acquistare il kit di spazzole tergicristallo apposito per il proprio modello di auto.   Rivolgiti ad noi per ordinare il kit apposito: 0432.570031 Montaggio gratuito.     E la spazzola del lunotto posteriore? Spesso ci fermiamo a pensare al parabrezza, sicuramente più importante per la visione in senso di marcia. Ma le stesse problematiche ed esposizioni agli agenti atmosferici hanno anche le spazzole del lunotto posteriore. Le utilizziamo spesso per pulire la polvere e la sporcizia che si deposita con il tempo. Ma anche loro vanno sostituite con costanza per darci sempre il massimo di visibilità e pulizia.   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica stiamo al passo con tutta la tecnologia e la manutenzione e sostituire i tuoi tergicristalli.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     Offerta Opel fino al 30 giugno 2017:   Il bello di vederci chiaro Scopri la nuova gamma spazzole Opel. Visibilità ottimale in ogni situazione. Puoi averle con uno sconto fino al 30% Prenota ora il tuo appuntamento in officina: 0432.570031  Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 giugno 2017 presso Autofficina Autronica e  tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Udine Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Trattamento antipioggia-idrorepellente: perfetta visibilità senza tergicristalli

La nanotecnologia al servizio della...

Lo sapevi che per guidare in sicurezza con la pioggia e avere un parabrezza sempre pulito e perfetto puoi fare il trattamento antipioggia idrorepellente nella tua auto? Una delle prime regole della sicurezza stradale e del comfort in guida è avere il parabrezza che ci permetta la massima visibilità, discorso che riguarda tutti i vetri e cristalli dell’auto. Va da sé che una visuale nitida e pulita è il primo passo per guidare bene e sicuri. Oltre a pulire costantemente i vetri dell’auto con un panno e di usare i tergicristalli con il loro liquido detergente, c’è un ottimo sistema che permette di prevenire sporco ed aloni grazie ad una specifica tecnica: IL TRATTAMENTO ANTIPIOGGIA IDROREPELLENTE.   Cos’è il trattamento antipioggia? É un particolare trattamento idrorepellente che consiste nell’applicazione di un prodotto specifico sui vetri dell’auto, compresi tettucci in vetro, specchietti retrovisori, lunotti, finestrini, ecc. Il prodotto che sfrutta la nanotecnologia e viene steso sui vetri dell’auto e formare una pellicola protettiva trasparente. Questo trattamento migliora la visibilità fino al 70%, è idro ed olio-repellente e riduce il riflesso dei fari dei veicoli incrocianti. Inoltre riduce il consumo di spazzole e del liquido detergente dei tergicristalli, protegge dai raggi ultravioletti e resiste alle variazioni di temperatura. In base al prodotto scelto il trattamento idrorepellente può durare da 9 mesi fino ad massimo di 2 anni, garantendo una grande efficienza ed una visibilità nitida per una sicurezza stradale al top.   Come agisce? Con il prodotto applicato sul parabrezza la pioggia e le gocce d’acqua, quando entrano in contatto con questa pellicola idrorepellente, si trasformano in tante piccolissime sfere, che scivolano via velocemente lasciando il parabrezza praticamente asciutto e portando con se ogni traccia di sporco, garantendo la massima visibilità al guidatore. Il trattamento nanotecnologico è molto efficace che quando si viaggia ad un velocità oraria di circa 60/70 km/h, dove risulta superfluo utilizzare i tergicristalli perché la pioggia scivola via lasciando la visibilità totale. Questo prodotto è estremamente versatile, poiché funziona anche con fango, olio, neve, insetti, escrementi di uccelli, resina, ecc. Il trattamento idrorepellente diventa un perfetto alleato di un sistema autopulente e consente di viaggiare sicuri.   Guarda il TEST-DRIVE: Consigliato da DottorGlass, Berner e Autofficina Autronica https://www.youtube.com/watch?v=HBNvBB9N4v8 Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica stiamo al passo con tutta la tecnologia e la nanotenologia e vuoi provare il trattamento Antiprioggia Idrorepellente siamo a disposizione.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Le risposte del gioco: “scopri l’autronico che c’è in te”

Eccoci con le attesissime risposte...

Apriamo questo articolo con un grande grazie a chi ha giocato con noi domenica 30 aprile a Cuori Creativi e domenica 9 aprile a Feletto Umberto. Com’è nato il gioco? Autofficina Autronica è nel territorio da oltre 20 anni e la voglia di creare un contatto con i nostri clienti al di fuori della sede è il nostro nuovo obiettivo. Ci trovate on-line, nei social (Facebook, G+, Instagram), nel nostro blog, ed ora anche nelle piazze e nelle feste dove c’è voglia di divertirsi. E quando c’è un obiettivo ecco che le menti creative del nostro perito Andrea e della nostra art Andreina sono in prima linea staccandosi dallo standard di una solita “esposizione”. Quindi, davanti a un buon pranzo (non ad un tavolo riunioni) abbiamo pensato a qualcosa di simpatico ed inconsueto da proporvi. Così è nato il gioco “scopri l’autronico che c’è in te”, semplice ma con una simpatica interazione capace di suscitare curiosità e amicizia. Il gioco e i tre livelli EASY, MEDIUM E TOP ha fatto impazzire grandi e piccoli. C’è chi tentava di “corrompere” i nostri meccanici, c’è chi fotografava il pezzo e lo condivideva con parenti ed amici, chi chiamava al telefono il papà per spiegargli il tutto e avere la risposta esatta… ma, in questa prima edizione, il livello Top è stato un mistero irrisolto.   Eccoci giunti alle attesissime risposte di questa prima edizione:     01. TURBOCOMPRESSORE, serve a creare una pressione di sovralimentazione del motore. I gas di scarico del motore sono costretti a passare attraverso la turbina, che così ruota ed essendo coassiale al compressore, anche questo ruota generando una pressione nell’aria di aspirazione che arriverà al collettore di aspirazione e poi nelle camere di combustione del motore; una maggior pressione significa una maggior quantità e peso dell’aria e di conseguenza una possibile maggior quantità di carburante; ne consegue un notevole aumento delle prestazioni del motore e un recupero di un’energia che altrimenti viene persa sotto forma di calore. 2. PISTONE, serve a ricevere la spinta creata dalla detonazione e a trasmettere il moto all’albero motore. La parte superiore “cielo” è sottoposta alla detonazione della miscela, che spinge il pistone verso il basso; attraverso una biella a cui è collegato, con la discesa fa girare l’albero motore che lo riporterà poi a salire per una nuova fase di compressione. 3. CANDELA, serve ad accendere la miscela aria/carburante nella camera di combustione nei motori a benzina. Viene comandata con una corrente elettrica ad alta intensità, capace di vincere lo spazio d’aria dell’elettrodo e di generare così una scintilla sufficientemente potente per innescare la reazione di combustione. 4. VALVOLA, serve a consentire l’entrata o l’uscita comandata dei gas dalla camera di combustione. Le valvole, di aspirazione e di scarico, vengono comandate dalla rotazione dell’albero a camme o della distribuzione, che è collegato e sincronizzato con l’albero motore. 5. CANDELETTA, serve a preriscaldare la camera di combustione nei motori diesel in avviamento a motore freddo Nei motori diesel la combustione avviene per effetto della forte pressione che si genera nella camera di combustione; quando però il motore è freddo la reazione avviene con maggiore difficoltà e quindi spesso c’è bisogno di un apporto di calore; la candeletta è sostanzialmente una resistenza elettrica che si surriscalda quando viene alimentata.         6. POMPA ACQUA, serve a far circolare il liquido raffreddamento nei motori. Viene fatta ruotare da una cinghia di trasmissione collegata alla rotazione del motore; girando crea un flusso di liquido a pressione sufficiente alla circolazione del liquido in tutto l’impianto di raffreddamento, dal motore ai radiatori di raffreddamento e riscaldamento. 7. TESTINA SOSPENSIONE, serve a sostenere il gruppo ruota e a consentirne la sterzata. Posizionato sul braccio o trapezio della sospensione, su di essa si fissa il fuso ruota, che sostiene la ruota stessa, ne consente la rotazione e la sterzata attraverso il comando di scatola e bracci sterzo. 8. INIETTORE GPL, serve a iniettare il carburante GPL. Viene comandato, assieme agli altri presenti, dalla centralina elettronica dell’impianto GPL in modo sequenziale e fasato, per un tempo calcolato secondo la quantità di carburante ritenuta necessaria. 9. MOTOPOSIZIONATORE RICIRCOLO, serve a comandare la chiusura dell’entrata aria in abitacolo. Si muove su comando dell’utente per escludere l’aria esterna; in questo motore solo l’aria presente nell’abitacolo continua a circolare; la funzione è utile soprattutto per evitare di respirare gas di scarico in percorsi cittadini e per raffreddare più velocemente l’abitacolo in estate con clima inserito; non va utilizzato in caso di forte umidità perché si appanneranno tutti i vetri. 10. SENSORE BATTITO, serve a rilevare detonazioni anomale nel motore. Con questo segnale la centralina motore è in grado di regolare costantemente l’anticipo di accensione. 11. SENSORE GIRI MOTORE, serve a rilevare il numero dei giri del motore. Questo segnale è utilizzato dalla centralina elettronica motore per calcolare la quantità di carburante necessaria da iniettare; serve anche per altri apparati elettronici.       TOP: SENSORE ANGOLARE LIVELLO VEICOLO. Serve a rilevare il movimento verticale del veicolo (beccheggio). Con questo segnale la relativa centralina elettronica è in grado di comandare correttamente i motoposizionatori di regolazione dei fari anteriori.   Puoi provarci nella prossima edizione? Inviaci il tuo indirizzo mail qui: info@autronica.net   Per maggiori informazioni sulle prossime presenze nel territorio: info@autronica.net         by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanico Udine e Centro Assistenza Opel Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031  

Opel lancia i tutorial. Ecco come funziona il servizio infotainment

Opel lancia una serie di...

Quando si acquista un oggetto quasi nessuno legge il libretto delle istruzioni. Tutti vogliono subito provare le funzionalità del nuovo articolo, eppure è opportuno conoscere le funzionalità per evitare danni o guasti. Opel viene incontro alle esigenze dei propri utenti lanciando una serie di tutorial intitolati “Ecco come funziona”, per spiegare in modo pratico e divertente le funzionalità dei servizi di infotainment relativi a Navi 900 IntelliLink e R 4.0 IntelliLink. Questi video tutorial spiegano in maniera estremamente semplice, dettagliata, dinamica e divertente: come collegare lo smartphone al navigatore come impostare le destinazioni come ascoltare la propria musica preferita illustrando anche come utilizzare Android Auto e Apple Car Play. Il tutorial “Ecco come funziona: navigazione” ti indica, passo dopo passo, tutti gli step necessari per impostare facilmente una destinazione, oppure per individuare luoghi di interesse come un locale, un ristorante o anche una stazione di servizio per rifornirsi di carburante e per fare una sosta. Questi video tutorial sono caratterizzati da consigli e da suggerimenti pratici, chiamati “Lo sapevi?”, che forniscono indicazioni aggiuntive che possono rendere il tuo viaggio ancora più piacevole e divertente. Ad esempio puoi disabilitare gli annunci vocali del navigatore mentre fai una telefonata, oppure impostare la vista della mappa e l’orientamento con un semplice clic sul sistema Navi 900 IntelliLink. Lo sapevi? David Voss, Manager Product Experience, ha spiegato che il successo dei tutorial Opel deriva principalmente da due fattori: la semplicità e la praticità. I video sono brevi, intuitivi e divertenti, senza scadere nella noia. Proprio per questo motivo è apprezzato da ogni categoria di guidatore: donne e uomini, giovani ed anziani, ragazzi e ragazze. In questo modo la tecnologia diventa uno strumento ad uso e consumo per tutti, nessuno escluso. I video tutorial spiegano anche come modificare il sistema di infotainment per personalizzare la propria guida. Sei curioso? Allora guarda subito i video che abbiamo raccolto per te in questa pagina e se vuoi saperne di più e tenerti aggiornato scopri tutte le novità nel canale Youtube di Opel (i tutorial disponibili in inglese, tedesco, francese, italiano e spagnolo).   https://www.youtube.com/watch?v=k1wcl0-aHt0&t=2s https://www.youtube.com/watch?v=gIplW8Q7rFg https://www.youtube.com/watch?v=ORmx8RXwnFk https://www.youtube.com/watch?v=alp25bsAs0g https://www.youtube.com/watch?v=NiWuS-O4qvM https://www.youtube.com/watch?v=vnkmNaw2vQQ&t=10s https://www.youtube.com/watch?v=ufrntdoAF-s https://www.youtube.com/watch?v=2OInQktrQRg   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica stiamo al passo con tutta la tecnologia Opel e se necessiti di una programmazione Intellilink siamo a disposizione.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

Autofficina Autronica e il suo gioco: ed è subito festa

Scopri l’autronico che c’è in...

Scopri l’autronico che c’è in te! Questo il nome del gioco ideato da Autofficina Autronica: ed è subito festa.   Prima uscita ufficiale nel nostro territorio a Feletto Umberto, domenica 9 aprile 2017 alla festa di primavera, una giornata iniziata alle 9 del mattino e continuata fino a sera che ci ha reso protagonisti di una edizione ricca di gente e di stand. Come poteva presentarsi un’Autofficina a questo appuntamento? Le risposte possono essere tante e alcune volte banali ma noi abbiamo voluto cambiare le carte in tavola dalla solita “esposizione” e abbiamo ideato un gioco che ha saputo creare interesse e interazione con grandi e piccini. Tu hai partecipato? All’inizio di maggio ti invieremo la mail dove sveliamo i nomi dei pezzi del gioco. Non ci hai lasciato la mail? Vuoi ricevere le risposte anche tu? inviaci il tuo indirizzo mail qui: info@autronica.net     IL GIOCO: Scopri l’autronico che c’è in te!   SCOPO DEL GIOCO: – Indovina come si chiama il “pezzo vettura” e a cosa serve e “scopri l’autronico che c’è in te” – 3 livelli di gioco (easy, medium e top) dove indovinare i pezzi meccanici/elettrici delle vetture. Il primo livello Easy è alla portata di tutti anche dei bimbi piccoli che con i papà si divertivano a ripassare le principali parti del motore. Il livello Medium sa il fatto suo, conoscenze di base leggermente avanzate ci stanno, dedicato ad appassionati e curiosi. In questo livello è stato divertente scoprire i ragazzi e le signore cimentarsi e mettersi in gioco per condividere le loro conoscenze o intuizioni. Il livello TOP, questo sì che è tosto!!! L’auto telecomandata in premio fa gola a tutti, ai bambini che chiedono ai papà, zii e nonni fiduciosi nelle loro conoscenze motoristiche, e ai ragazzi che per lunghissimi minuti fotografano il pezzo e lo condividono su web/social nella speranza che parenti e amici riconoscano il pezzo e li aiutino nella risposta. Ma per ora il livello TOP è ancora TOP SECRET e l’auto telecomandata brandizzata Autofficina Autronica è ancora a disposizione di occhi esperti. Chi si aggiudicherà il livello TOP con la sua auto telecomandata e il buono omaggio?   Puoi riprovarci il 30 aprile: a Monte di Buja   Il 30 aprile 2017 Saremo presenti alla manifestazione Cuori Creativi a Monte di Buja. Una festa in collina, bellissima, dedicata ai bambini e alle famiglie con tanti laboratori creativi e di gioco. Non mancate! Dopo questa data sveleremo a tutti i nomi dei pezzi del gioco.   IL GIOCO: Scopri l’autronico che c’è in te!   REGOLAMENTO: – Il gioco è riservato a bambini e adulti di tutte le età, NON professionisti del settore – Scegli uno dei livelli, pensa e scrivi la risposta nel foglietto a disposizione – Puoi giocare in tutti tre i livelli sommando quindi i premi a disposizione – Puoi tentare una sola volta per ogni livello CONDIVIDI CON NOI: – Gioca con noi e vinci simpatici gadget e utili coupon – Fai un selfie con noi e pubblichiamoli sui social – Sarà bello e divertente condividere con gli amici il tuo livello “autronico”   Il gioco e non solo: la Opel TIGRA ha raggiunto il cuore delle persone. Il nostro stand non passava inosservato anche perché abbiamo portato il nostro fiore all’occhiello: la Opel Tigra color canarino, perfetta con cerchi in lega, spoiler sportivo e interni originali. 20’anni e non sentirli: questo lo slogan. Perché con la giusta manutenzione mantieni la tua auto sana, efficiente e performante. inoltre:    + PIU’ VALORE USATO     – MENO SPESE EXTRA È stato bello ammirare gli occhi curiosi dei bambini che davanti a lei esclamavano: wow, che bella, coserà un sacco di soldi questa macchina. ^__^ Bhe, la sua linea senza tempo e le perfette condizioni la potrebbero rendere candidata al premio nobel come miglior design senza tempo.   All’inizio di maggio sveleremo a tutti i nomi dei pezzi inviandovi una mail. Vuoi ricevere le risposte anche tu? inviaci il tuo indirizzo mail qui: info@autronica.net   Vogliamo ringraziarvi delle belle ore passate nel nostro stand. L’affluenza numerossissima e la vostra simpatia ci hanno permesso di divertirci tantissimo. Dai che presto il livello Top sarà vostro e non vediamo l’ora di fare un bel selfie con il vincitore da condividere nei social.   Per maggiori informazioni sulle prossime presenze nel territorio: info@autronica.net   #gallery-3 { margin: auto; } #gallery-3 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-3 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-3 .gallery-caption { margin-left: 0; }       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031  

Opel OnStar: cosa fa e come funziona

Opel OnStar è il nuovo servizio...

Opel OnStar è il nuovo servizio innovativo messo a disposizione da Opel, una sorta di assistente personale capace di offrirti un servizio a 360 gradi con un solo obiettivo: migliorare il comfort e viaggiare in totale sicurezza nella tua auto. Scopriamo le straordinarie funzionalità del nuovo servizio Opel, un vero angelo custode che veglierà costantemente su di te. In caso di sinistro si attivano i dati che segnalano l’indicente, ed Opel OnStar in automatico farà partire una chiamata di assistenza ed invierà tutti i dati del veicolo al centro servizi. Viaggia costantemente collego ad Internet? Con Opel OnStar si può, grazie ad un potente Hotspot Wi-fi capace di collegare fino a 7 dispositivi. Così mentre gli altri guardano un film o ascoltano la musica, tu puoi goderti il viaggio dedicandoti unicamente al piacere di guidare. Scarica sul tuo smartphone l’app myOpel per OnStar, avrai un assistente personale estremamente efficiente. Con un semplice clic puoi conoscere, tramite un servizio di diagnostica, tutte le condizioni dell’auto Puoi chiudere l’auto anche a distanza se hai dimenticato di farlo. Non ricordi dove hai parcheggiato l’auto? Lo smartphone ti permetterà di individuarla facendola suonare e lampeggiare. Inoltre puoi selezionare una destinazione ed inviarla al sistema di navigazione Opel che ti accompagnerà fino alla meta desiderata. Opel OnStar è in grado di fungere anche come medico personale, poiché se tu o uno dei passeggeri avvertirete un malessere, premendo il tasto SOS il servizio immediatamente avviserà un operatore OnStar, che inoltrerà tutti i dati necessari ai soccorsi. Se l’auto ti abbandona in una zona dove non c’è copertura di rete, Opel OnStar provvederà immediatamente a contattare un operatore che chiamerà i soccorsi. In caso di furto del veicolo Opel OnStar è anche un valido alleato per le forze di polizia. Con la tecnologia GPS infatti OnStar può fornire la posizione dell’auto, disabilitando allo stesso tempo il motore. Solo tu puoi gestire l’attivazione e la disattivazione del servizio, garantendoti il massimo livello di privacy. Ora per te i video tutorial su Opel OnStar: mai più senza! https://www.youtube.com/watch?v=W5eD2grxoqk https://www.youtube.com/watch?v=Iq8RIQAqEtA&t=6s https://www.youtube.com/watch?v=x26vScS4LuM https://www.youtube.com/watch?v=IH32zxW4_AA&t=1s https://www.youtube.com/watch?v=nvMystbJt3E&t=4s https://www.youtube.com/watch?v=icRNGES4fvE&t=3s https://www.youtube.com/watch?v=WT6mbrFR2fE&t=1s https://www.youtube.com/watch?v=_722F5Fhg3A   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni della auto Opel, dalla diagnostica, all’elettronica avanzata, al collegamento a smartphone fino alle classiche riparazioni meccaniche ed elettroniche.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

OFFERTE ASSISTENZA OPEL fino al 30 giugno 2017

Freni, spazzole tergi, filtri antipolline,...

– Valide fino al 30 giugno 2017 – Freni, spazzole tergi, filtri antipolline e igienizzazione. Scopri qui le Offerte Assistenza Opel ora attive. Approfittatene. Solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it   Chiamaci per info e appuntamento tel. 0432 570031 info@autronica.net   Offerte Assistenza Opel:   Il bello di vederci chiaro Scopri la nuova gamma spazzole Opel. Visibilità ottimale in ogni situazione. Puoi averle con uno sconto fino al 30% Prenota ora il tuo appuntamento in officina: 0432.570031  Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 giugno 2017 presso Autofficina Autronica e  tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.   Pastiglie freno Sostituzione pastiglie freno a partire da 99 € TUTTO INCLUSO Prenota ora il tuo appuntamento in officina: 0432.570031  Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 giugno 2017 presso Autofficina Autronica e  tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa. Tutta un’altra aria Sostituzione filtro antipolline e igienizzazione impianto di climatizzazione con TUNAP airco well®  A soli 49 €, IVA e manodopera incluse Prenota ora il tuo appuntamento in officina: 0432.570031  Offerte valide solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 30 giugno 2017 presso Autofficina Autronica e  tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.   Chiamaci per info e appuntamento tel. 0432 570031 info@autronica.net   In questa pagina riassumiamo le campagne Opel a cui aderiamo in questo periodo. La nostra Autofficina Autronica è Centro Assistenza Autorizzato Opel da oltre 20 anni. Puoi portarci la vettura in tutta comodità perché il nostro ampio parcheggio e la collocazione a 10 minuti dal centro di Udine e a 5 minuti dai centri commerciali e ricreativi consente di vivere l’assistenza della propria auto in modo semplice. In ingresso trovate il sig. Andrea che vi accoglie e il capo officina Pierluigi. Una gestione familiare, cordiale ma allo stesso tempo coordinata e professionale, sempre al passo con le innovazioni elettriche e meccaniche. Da poche settinamene inoltre, è attivo anche il nostro servizio SMS e WhatsApp che veicola informazioni utili e soprattutto è a vostra disposizione per contattarci in piena libertà e in modo più Easy, anche per prendere un appuntamento. Ecco il numero del nostro nuovo servizio. A presto       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net  

Cosa fare se l’auto non frena? Le problematiche più comuni

Quando la frenata risulta essere...

I freni rappresentano una parte fondamentale per la sicurezza sull’auto, quindi è bene fare attenzione al loro perfetto funzionamento.   Frenata lunga Quando la frenata risulta essere particolarmente lunga, il difetto può dipendere da un livello basso di liquido nell’impianto idraulico o da scarsa qualità dello stesso, che va sostituito almeno ogni 2 anni. Il problema potrebbe derivare anche dalla presenza di bolle d’aria nelle tubazioni, che tendono ad assorbire la pressione esercitata sul pedale dalle pastiglie dei freni, dalle pastiglie cristallizzate o carbonizzate o dagli elementi di attrito sulle ganasce eccessivamente consumate.   Strani rumori quando freni Se senti strani rumori quando freni provenienti dall’impianto frenante, le spiegazioni possono sono diverse.  Ci potrebbe essere un eccessivo attrito tra dischi e pastiglie, probabilmente troppo usurati. Il rumore potrebbe anche derivare dai ceppi dei tamburi che devono essere sostituiti, dai bracci di una sospensione, dagli ammortizzatori, ecc.   Non si può determinare una causa solo con l’udito, ma sono campanelli d’allarme da non sottovalutare.   Il pedale freno va a vuoto In alcuni casi il pedale del freno può andare a vuoto e per frenare è necessario premere più volte il pedale. In questo caso è bene rivolgersi subito in autofficina, perché probabilmente è entrata dell’aria nell’impianto idraulico dei freni, oppure la pompa dei freni non è più in grado di spingere olio all’interno del circuito.   Pastiglie freni consumate Il consumo eccessivamente precoce delle pastiglie dei freni può dipendere da tre fattori: anomalie di funzionamento dell’impianto di comando, usura irregolare del disco o blocco parziale di un pistoncino della pinza con l’auto costantemente frenata. Talvolta è la leva del freno a mano che può bloccarsi. Se il problema dipende dal ghiaccio, prova a tirare e rilasciare delicatamente la leva con l’auto in moto. Se il problema deriva da uno sforzo eccessivo, prova a tirare ulteriormente la leva oltre il punto morto, premendo contemporaneamente il pulsante di rilascio. Se la leva del freno a mano o i cavi di comando sono danneggiati è bene sostituirli al più presto.   In tutti i casi è opportuno affidarsi alle valutazioni di un professionista, che riconosce e risolve il problema in modo definitivo perché con la sicurezza in auto non si scherza. Inoltre ricordiamo che il liquido dell’impianto frenante è opportuno controllarlo almeno ogni 2 anni, perché è fortemente igroscopico; le sue qualità di incomprimibilità calano e si abbassa il punto di ebollizione e nell’impianto, a causa dell’umidità raccolta, si possono creare col tempo dei danni nei particolari più sensibili, come ad esempio il gruppo ABS, con costi di riparazione molto alti.     Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni di manutenzione freni, riparazioni meccaniche ed elettroniche anche della auto più moderne e computerizzate.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

In Friuli: attivo il 112 (numero unico per le emergenze)

Un solo numero che rende...

È attivo in FVG il numero unico 112 per le emergenze dalle ore 10:00 del 29 marzo 2017 per le provincie di Udine e Gorizia e dal 4 aprile anche Trieste e Pordenone. Un solo numero, il 112, che rende di fatto più facile e immediata la memorizzazione e il suo utilizzo in caso di emergenza. Questo servizio unificato andrà piano piano in sostituzione del 112, 113, 115, 118 che rimarranno comunque in funzione.   Da oggi in caso di emergenza basta ricordare un solo numero: il 112.   La centrale nel nuovo servizio 112 seguirà tutte le emergenze, attivando i soccorsi necessari (Pronto soccorso medico, Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco). Il servizio è provvisto di geolocalizzazione del dispositivo telefonico che rende più immediato e facilmente raggiungibile il punto e le persone bisognose di soccorso. Il servizio 112 è gratuito, attivo e multilingue con i suoi 29 addetti predisposti e selezionati. A comunicarcelo è l’ansa e la Regione FVG. Questa fase di lancio è sperimentale e avviene dopo 1 anno intenso di lavoro per mettere a punto il Centro Unico di Risposta alle Emergenze. La Centrale Operativa è presente a Jalmicco (Palmanova UD) dove ha sede il Centro Operativo Regionale e la Protezione Civile. Questa scelta della sede è stata di aiuto per sua dotazione di base come rete, dispositivi e impianti tecnologici già predisposti. La potenzialità del nuovo servizio 112 è da esplorare perché nel prossimo futuro potrebbe essere collegata anche alla rete della Protezione Civile e di altri servizi affini. 
Presto sarà attivata la campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini per far conoscere e riconoscere nel 112 la semplicità e l’immediatezza dei soccorsi. Il Friuli Venezia Giulia è la seconda regione in Italia dopo la Lombardia (sede a Milano) ad attivare il “numero unico 112” allineandosi di fatto alle normative europee.     credits: regionefvg.it ansa messaggeroveneto ilpiccolo     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina Autorizzata Opel e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Le auto GPL in forte crescita in Italia

Il 2017 parte col botto...

Il 2017 parte col botto per la Opel, che ha fatto registrare una crescita del 13% della Corsa GPL Tech, che si conferma la GPL più venduta in Italia. Già nel 2016 la Opel Corsa GPL Tech ha raggiunto il più alto livello di mercato al 23,8%. Dal 2010, anno in cui sono entrati in vigore gli incentivi statali, il volume di vendita di questo modello è cresciuto esponenzialmente. Al fianco della Opel Corsa GPL Tech brillano le “sorelle” Mokka e Meriva, che rispettivamente si sono piazzate al settimo posto e al decimo posto tra le auto GPL più vendute sul mercato.   Le motivazioni di questo “boom” di vendita delle auto a GPL sono diverse: innanzitutto assicurano un notevole risparmio in carburante sono ecologiche e meno inquinanti per l’ambiente circostante la sicurezza dell’impianto e la manutenzione sono paragonabili ai modelli benzina inoltre i modelli Opel GPL Tech garantiscono prestazioni elevate e la massima affidabilità e autonomia   I modelli Opel GPL Tech disponibili attualmente Opel KARL 1.0 GPL Tech Opel ADAM Opel Corsa 1.4 GPL Tech (coupè 3 porte) Opel Corsa 1.4 GPL Tech (5 porte) Astra J Sedan 1.4 GPL Tech Opel Mokka X ognuna delle quali si adatta allo stile di guida ed alle necessità dell’automobilista. Uno dei grandi vantaggi è che tutti i modelli GPL di Opel vengono completamente sviluppati e realizzati in produzione. Sin dalla loro nascita, infatti, i modelli Opel GPL Tech vengono progettati per funzionare con il GPL, garantendo prestazioni brillanti, consumi ridotti e massima fluidità di erogazione. Per valutare la resistenza e l’affidabilità delle auto, vengono effettuati dei crash test per il serbatoio del gas e degli altri componenti, collocati in zone protette dagli urti. I serbatoi sono posizionati nell’alloggiamento della ruota di scorta, senza interferire minimamente sull’operabilità del veicolo e senza intaccare il volume del bagagliaio.   Quanto risparmio in costi carburante Prova il nostro simulatore di risparmio. Inserisci il chilometraggio e avrai una panoramica perfetta dei costi. Rimarrai stupito!   GPL in pillole: Consumi con convenienza reale, senza paragoni: Un pieno a partire da soli 11 euro della Opel Karl. Circolazione no stop: Via libera anche nei giorni di blocco del traffico Emissioni inquinanti ridotte, a favore dell’ambiente: Zolfo e idrocarburi aromatici completamente assenti, polveri sottili (particolato) quasi nulle. Manutenzione come quella delle auto a benzina: Primo tagliando a 30.000 Km o 12 mesi. Unico intervento aggiuntivo, la sostituzione del filtro GPL. La manutenzione e i suoi costi quindi sono paragonabili ai modelli benzina. Qui in Autofficina Autronica, Tavagnacco UD,  siamo specializzati in manutenzione degli impianti GPL e di tutta la meccanica/elettronica Opel e partner ufficiale di Landi Renzo leader negli impianti GPL. Leggi anche: la prova su strada della Opel Corsa 1.4 GPL Tech prova consumi di 900 km [autoblog.it]   Scegliere i modelli GPL Opel garantisce agli utomobilisti di poter contare sulla proverbiale affidabilità tedesca griffata, sulla massima sicurezza, sulla durata e sulla garanzia del costruttore.   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni di manutenzione impianti GPL auto, siamo partner ufficiali di Landi Renzo.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

Ora l’Opel Karl anche in versione GPL: ECOTECH

Fare il pieno con 11...

Fare il pieno con 11 euro è realtà con l’Opel Karl GPL Tech! E non solo…   Risparmiare in carburante e proteggere l’ambiente sono realtà grazie a questa nuova Opel Karl ECOTECH (GPL Tech), uno dei fiori all’occhiello della casa automobilistica tedesca è anche in versione GPL. cfino all’80% rispetto ad un motore a benzina. L’ambiente ringrazia e gli automobilisti anche, grazie a questi grandi vantaggi: riduzione delle spese per il carburante oltre il 50% rispetto ai modelli benzina l’auto è disponibile al prezzo di ingresso di soli 13.300 euro (prezzo chiavi in mano in Italia, IPT esclusa) autonomia fino a 1.000 km (il motore funziona sia a benzina che a GPL) Opel Karl GPL tech è realizzata completamente in produzione, quindi il sistema di alimentazione alternativa non viene aggiunto successivamente in città la comodità del “via libera” anche nei giorni di blocco del traffico. La manutenzione è senza penseri e puoi rivolgerti ad Autofficina Autronica, Tavagnacco UD L’Opel Karl è perfetta per l’uso quotidiano con caratteristiche di efficienza, dimensioni ridotte e grande autonomia 5 PORTE in soli 368 cm Assistente personale Opel OnStar Sistema multimediale per app smartphone Tecnologia premium per tutti   “Il nostro modello d’ingresso mostra ancora una volta tutte le sue qualità: KARL è piccola ma vanta grandi contenuti. Offre cinque posti comodi e numerose funzioni di sicurezza e di comfort solitamente presenti su vetture di categoria superiore, e adesso dispone anche di una motorizzazione particolarmente ecologica. Saranno contenti anche i portafogli dei proprietari di KARL per il basso costo del carburante e il prezzo interessante di una vettura completa, ideale per l’uso quotidiano,” ha dichiarato Roberto Matteucci, Amministratore Delegato di General Motors Italia Caratteristiche come la compattezza, l’agilità e la potenza rendono l’Opel Karl una macchina ideale per la città, grazie anche al City Mode che favorisce una guida più morbida e riduce la fatica delle sterzate. L’auto, disponibile sia col cambio automatizzato a 5 marce Easytronic 3.0 sia con il cambio manuale a 5 marce, oltre ad adattarsi ai diversi stili di guida permette di ridurre i consumi e di offrire la massima precisione. Lo spazio è ottimizzato garantendo comfort sia a chi guida sia ai passeggeri. La guida è molto fluida e piacevole grazie alla tecnologia d’assistenza. Nelle fredde giornate di inverno l’Opel Karl darà un caldo benvenuto con il volante ed i sedili riscaldati. Il climatizzatore elettronico permette invece di regolare la temperatura preferita e di mantenerla costante durante il tragitto. Infine l’innovativo sistema Hill Start Assist mantiene la macchina saldamente in posizione anche in discesa, mettendosi in moto solo nel momento in cui viene premuto l’acceleratore. #gallery-4 { margin: auto; } #gallery-4 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-4 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-4 .gallery-caption { margin-left: 0; } Opel Karl! Divertiti con il simulatore Direttamente sul sito della Opel è possibile simulare la tua Opel Karl preferita. Il modo per poter toccare quasi con mano tutti i vantaggi offerti dall’auto.   Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni di installazione e manutenzione impianti GPL auto, siampo partner ufficiali di Landi Renzo.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

Cos’è e come si fa la Diagnosi auto

L’autoriparatore, nella figura più moderna...

L’autoriparatore, nella figura più moderna di Meccatronico e Autronico, oggi è prima di tutto un buon accettatore e collaudatore. Le indicazioni che l’utente del veicolo fornisce rispondendo a domande specifiche dell’accettatore sono indispensabili per una prima analisi. Poi si passa alle strumentazioni, ai dati e alla professionalità del Meccatronico. Qui vi riportiamo le fasi della diagnosi in 3 punti:   1. Autodiagnosi delle centraline Le centraline di gestione degli impianti fanno un’autodiagnosi verificando i segnali in ingressi dei diversi sensori e, se riscontrano dei valori non coerenti, procedono come segue: segnalano l’anomalia con l’accensione di una spia d’avviso sul quadro strumenti per i loro calcoli sostituiscono il valore anomalo con uno plausibile se necessario comandano una modalità di funzionamento del motore a prestazioni ridotte secondo necessità per evitare il danneggiamento di altri apparati comunicano alle altre centraline l’anomalia attraverso la rete can bus registrano un codice guasto utile per capire l’anomalia riscontrata a questo punto l’autoriparatore legge e analizza questo dato per avere un primo importante parametro per la diagnosi. info su codifica e programmazione: Alcune centraline elettroniche sono in grado di correggere il loro comando secondo lo stato d’usura del relativo attuatore. Questo significa che a volte sopperiscono al nascere di un difetto fin quando possibile. Quando però questo difetto è troppo evidente e l’attuatore va sostituito, si deve necessariamente intervenire sulla centralina per informarla che la situazione è cambiata. In alcuni casi, quando gli attuatori sono dei componenti a taratura specifica di fabbrica, adatta in modo preciso alle parti meccaniche di cui il componente è formato (vedi ad esempio nel caso di alcuni iniettori), la centralina va informata anche del codice specifico del componente stesso, in modo che possa riconoscerlo e applicare le mappature corrette previste. In alcuni casi ancora, quando la Casa Costruttrice ha apportato delle modifiche non previste e quindi le centraline non sono preparate per comandare in un certo modo alcuni componenti, bisogna procedere con una riprogrammazione completa con nuovi software di gestione. In tutti questi casi bisogna conoscere molto bene gli impianti ed essere informati delle specifiche azioni delle Case Costruttrici.   2. L’analisi strumentale Attraverso strumenti specifici la diagnosi procede con la misurazione dei segnali in ingresso e in uscita delle centraline interessate. Misurazioni non corrispondenti vanno verificate anche direttamente sui sensori o attuatori per verificare il funzionamento degli stessi e i cablaggi elettrici interessati.   3. Indispensabile la competenza dell’autoriparatore Meccatronico Tutto il materiale di diagnosi raccolto va analizzato e valutato con competenza dall’autoriparatore per giungere all’individuazione precisa della causa. Spesso i dati vanno comparati e le misurazioni vanno rifatte per mettere a confronto in tempo reale più segnali. Solo a questo punto, riscontrata la causa, si passa alla sicura sostituzione/riparazione del pezzo interessato. In questo modo il meccatronico non va a tentativi ma mette in campo tutta la serie di strumenti e dati professionali capaci di diagnosticare con precisione la tipologia di riparazione da effettuare.   Vuoi sapere di più? Clicca qui: Cosa fa il Meccatronico/Autronico L’importanza della professionalità     Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni di diagnosi con strumentazioni professionali in abbinamento alle competenze umane dei nostri Meccatronici/Autronici.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina Autorizzata Opel e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Come pulire il cruscotto auto

Tenere pulita la propria vettura...

Tenere pulita la propria vettura con una regolare manutenzione consente di conferirle un bell’aspetto estetico, una piacevole sensazione di pulito e ordine, ma anche di preservarla da macchie permanenti, malfunzionamenti che possono essere provocati da detriti, liquidi o altri oggetti. Inoltre se decidi di rivenderla in futuro potrai farlo sicuramente ad un prezzo più alto, grazie all’ottimo stato di conservazione. In questo articolo nello specifico ci concentreremo su come pulire il cruscotto auto e le parti in plastica. Non tutti sanno però che è buona prassi aggiungere l’igienizzazione dell’auto, l’unico trattamento profondo che pulisce, disinfetta e purifica le parti interne degli impianti aria dove si annidano umidità, muffa e batteri. L’igienizzazione ti dona la vera aria pulita e disinfettata.  . Come pulire il cruscotto auto e le parti in plastica – Per iniziare bisogna aspirare tutti i detriti ed i residui presenti sulla plancia centrale, sul cruscotto e sull’area vicina ai bocchettoni dell’impianto di areazione. – Nella seconda fase bisogna eliminare accuratamente la polvere presente sul cruscotto con uno straccio pulito leggermente inumidito, oppure con un piumino a setole morbide. Un pennello per polvere è perfetto per elimianre anche la polvere nelle fessure e in quei punti difficilmente raggiungibili con le mani. Per pulire le fessure del cruscotto sono molto indicati anche i cotton fioc o uno spazzolino a setole morbide. – Poi rimuovere eventuali macchie con una soluzione di acqua e sapone neutro o con un prodotto specifico per la pulizia delle plastiche dell’auto. – Versare la soluzione detergente su uno straccio morbido e successivamente passalo con delicatezza sulle parti che risultano sporche ed opache. – Dopo questa operazione utilizza uno straccio asciutto, assicurandoti di pulire ed asciugare tutta la superficie per evitare la formazione di aloni. – Se vuoi un risultato rifinito e che duri più a lungo in commercio ci sono degli ottimi prodotti lucidanti e antipolvere che sono efficaci per mantenere il tuo cruscotto e le tue plastiche pulite e senza polvere per maggior tempo.   Per un risultato completo di pulizia – Aspira l’interno dell’abitacolo, mouquette, tappetini, sedili e piccoli contenitori – Lava l’auto esternamente – Fai l’igienizzazione abitacolo ovvero la pulizia interna dei tubi di areazione con prodotti professionali  . In cosa consiste l’igienizzazione abitacolo? Come si fa e quanto costa?     Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Marzo: alternatore rigenerato fino all’80% di sconto

- Fino al 31 marzo...

– Fino al 31 marzo 2017 – Nel mese di marzo, in casa Opel, alternatore rigenerato fino all’80% di sconto Risparmio assicurato rispetto al prezzo del corrispondente ricambio nuovo. Quando l’alternatore funziona in modo anomalo si verificano diversi tipi di difetti alla propria vettura, in genere tutti segnalati dalla spia sul quadro strumenti, la spia rossa batteria. Perché si accende la spia batteria? Cos’è l’alternatore? Se l’alternatore funziona male? [Leggi l’approfondimento qui]   La rigenerazione consiste nel recupero di tutte le parti non soggette a usura (nel caso dell’alternatore la carcassa in alluminio) e nella sostituzione di tutti gli altri componenti. Il risultato è un componente con caratteristiche pari al nuovo, ma meno costoso, quindi più rispettoso per l’ambiente e per le “tasche” degli automobilisti. Inoltre il componente rigenerato gode della garanzia ufficiale al pari al nuovo: Opel 2 anni in tutta Europa (componente e manodopera inclusi).   Scopri questo e gli altri vantaggi sui ricambi rigenerati Opel Offerta valida solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 31 Marzo 2017 presso Autofficina Autronica e tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa.     Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   Per saperne di più sui Ricambi Originali Rigenerati: https://www.youtube.com/watch?v=5COPnthf5jA&t=26s       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanico a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net

Ricambi Originali Rigenerati Opel

Con gli stessi standard che...

Oggi vi parliamo di: Ricambi Originali Rigenerati Opel. Le parti rigenerate Opel sono ricambi originali che vengono sostituiti durante le riparazioni e poi sottoposti a un completo processo di rigenerazione. Si ottengono così ricambi originali rigenerati con gli stessi standard che garantiscono l’elevata qualità dei ricambi nuovi. Con un vantaggio di prezzo fino al 50% Non ci dilunghiamo con tante parole ma con l’invito a vedere questo video con tutte le info e le riprese delle fasi.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     https://www.youtube.com/watch?v=5COPnthf5jA&t=20s   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Il regalo per l’8 MARZO

SCEGLI IL TUO APPUNTAMENTO L'8...

SCEGLI IL TUO APPUNTAMENTO L’8 MARZO, festa delle donne. In questo giorno speciale passa a sistemare quel rumorino in auto che odi così tanto, fare il collaudo, il cambio olio, la pulizia motore … A tutti i nostri clienti dell’8 Marzo, regaliamo un bel pensiero profumato e un coupon da condividere con le amiche. Perchè “Le donne profumano la vita”. ps. non ti preoccupare delle tempistiche perché ci teniamo a fare le lavorazioni in giornata.   Prenota ora tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanica e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 info@autronica.net Seguici su Facebook

Se l’alternatore funziona male

Quando l’alternatore funziona in modo...

Quando l’alternatore funziona in modo anomalo si verificano diversi tipi di difetti alla propria vettura, in genere tutti segnalati dalla spia sul quadro strumenti, la spia rossa batteria.   Perché si accende la spia batteria La batteria è un accumulatore da 12 volt. La maggior parte di quelle in uso non hanno bisogno di manutenzione e sono efficienti per alcuni anni. I dati che caratterizzano l’accumulatore sono il voltaggio, l’energia (cioè la capacità di energia che è in grado di accumulare e che si misura in Ampere/ora) e la corrente di spunto (misurata in Ampere). L’alternatore fornisce corrente alla batteria quindi vedere la spia accesa non significa necessariamente che questa sia da cambiare perché il problema potrebbe essere l’alternatore.   Cos’è l’alternatore L’alternatore è un componente fondamentale dell’auto. Si occupa di fornire l’energia elettrica necessaria al motore, a tutti gli impianti del veicolo e per la ricarica della batteria, che accumula l’energia in eccesso per consentire principalmente l’avviamento del motore. L’alternatore è un dispositivo messo in rotazione dal motore. L’energia cinetica di questa rotazione viene trasformata in energia elettrica, che viene regolata e stabilizzata per essere immessa nell’impianto elettrico in modo sicuro e adatto all’alimentazione delle parti elettriche ed elettroniche. L’alternatore è un componente a lunga durata. Solitamente sopporta percorrenze anche di 150 mila km e più e può superare i 10 anni di vita, ma, come tutti i componenti con parti elettroniche, queste possono cedere in qualsiasi momento e sono soggette a danneggiamento da cause esterne, sovratensioni, scariche, cablaggi usurati, ecc.   Se l’alternatore funziona male: – l’alternatore carica poco In questo caso l’alternatore fornisce poca energia e non riuscirà a caricare sufficientemente la batteria, che compenserà fino ad esaurirsi e a far fermare il motore. Il veicolo non si riavvia più, nemmeno a spinta, e anche se avviato con apparati energetici esterni (collegamento con cavi ad altro veicolo o booster per avviamento), appena si scollega l’ausilio elettrico il motore si spegne. Attenzione: l’avviamento assistito con apparati esterni è vivamente sconsigliato se non eseguito da personale esperto, perché può causare danni irreparabili ai componenti elettronici. – l’alternatore carica troppo Capita a volte che i componenti elettronici dell’alternatore non siano in grado di regolare e stabilizzare l’energia elettrica. In questo caso il voltaggio e l’intensità di corrente in uscita sono troppo elevati e possono causare dei danni a componenti elettrici ed elettronici.   Cosa fare quando si accende la spia? Come detto la spia che indica anomalie all’alternatore è rossa e raffigura una batteria, non bisogna quindi farsi trarre in inganno e pensare che l’anomalia sia solo sulla batteria del veicolo. Se questa spia si accende con il motore avviato, rivolgersi prima possibile in un Centro Assistenza per far verificare l’anomalia e risolvere il problema. Richiedi informazioni qui: mail info@autronica.net, tel. 0432 570031   Come si valuta l’alternatore? Il Tecnico Specializzato, in caso di anomalie, effettua una diagnosi all’impianto di ricarica, misurando i valori e controllando cinghia di trasmissione del moto, cavi, cablaggi e connessioni. Se l’anomalia non è dovuta a questi ultimi, procede con lo stacco dell’alternatore, con la prova a banco e valuta se è opportuno lo smembramento e la riparazione o se risulta più conveniente la sostituzione integrale.   Riparazione o sostituzione a costo contenuto? Risulta conveniente la sostituzione con un alternatore rigenerato. Molte Case Costruttrici, come ad esempio la Opel negli ultimi anni, si occupano di ritirare componenti esauriti o malfunzionanti per rigenerarli e rimetterli nel mercato -ricambi originali rigenerati-. Nel caso dell’alternatore rigenerato Opel il risparmio arriva anche fino all’80% rispetto al pezzo nuovo. La rigenerazione consiste nel recupero di tutte le parti non soggette a usura (nel caso dell’alternatore la carcassa in alluminio) e nella sostituzione di tutti gli altri componenti. Il risultato è un componente con caratteristiche pari al nuovo, ma meno costoso, quindi più rispettoso per l’ambiente e per le “tasche” degli automobilisti. Inoltre il componente rigenerato gode della garanzia ufficiale al pari di quello nuovo: nel caso di Opel vale per 2 anni in tutta Europa (componente e manodopera).     Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031     Per saperne di più sui Ricambi Originali Rigenerati: https://www.youtube.com/watch?v=5COPnthf5jA&t=20s   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Collaudo video-sorvegliato e pre-collaudo. Prezzi e info

Oggi approfondiamo un argomento spesso...

Oggi approfondiamo un argomento spesso dato per scontato: il collaudo obbligatorio (detto anche Revisione Ministeriale) Per legge non si può circolare senza il collaudo a posto: – va fatto dopo 4 anni dall’immatricolazione – e a seguire ogni 2 anni. Lo scopo del collaudo è quello di garantire la circolazione di veicoli sicuri e il meno inquinanti. Ci sono delle novità contro i furbetti, quelli che circolano senza collaudo e quelli che l’hanno fatto con la compiacenza di qualcuno che falsifica i risultati strumentali o i documenti. Dal 2016 è stato introdotto per i Centri Collaudi autorizzati l’obbligo di effettuare il collaudo con la video-sorvegliata e di comunicare alla Motorizzazione i controlli e valutazioni effettuate. Con queste novità risulta garantita la corretta revisione, certa e imparziale, per tutti i veicoli. E non solo. Con il servizio autovelox e Tutor verra monitorato chi viaggia senza revisione.   Quanto costa il collaudo? Il Collaudo/Revisione in Italia ha un costo fisso di € 66,88 iva compresa (così composto: € 54,90 corrispettivo per il Centro Revisioni + € 10,18 diritti al Ministero dei Trasporti  + € 1,70 o 1,80 bollettino postale secondo il tipo di pagamento)   Quali sono i possibili esiti del collaudo? Il costo del Collaudo/Revisione è relativo allo svolgimento dello stesso e non all’esito che si ottiene. Quindi se la vettura viene scartata si dovrà pagare poi un’altra revisione. Ecco i dettagli degli esisti possibili. 1. esito regolare: la revisione è conclusa positivamente e il veicolo è libero di circolare 2. esito ripetere: il proprietario deve far riparare il veicolo e sottoporlo nuovamente a revisione, tassativamente nello stesso Centro Revisioni entro 1 mese dalla precedente; dovrà pagare nuovamente le spese di revisione 3. esito ripetere sospeso alla circolazione: se vengono rilevate anomalie gravi, che possono compromettere la sicurezza del veicolo, questo viene sospeso dalla circolazione; dovrà essere riparato e sottoposto a nuova revisione (quindi si risommano le spese di revisione + quelle di riparazione) 4. esisto sospeso interno: se l’anomalia riscontrata è di tipo lieve e può essere eliminata già in fase di collaudo, viene sospesa solo temporaneamente la revisione e poi ripresa e portata a conclusione.     Come superare il Collaudo al primo colpo? Pensi che la tua auto sia a posto? Ma se non lo è, ecco che scattano gli esisti 2. 3. 4. che implicano costi aggiuntivi di un nuovo collaudo ed eventuali riparazioni. Per questo è utile eseguire il Pre-Collaudo, una serie di controlli -visivi/tecnici e strumentali- in grado di garantire che la Revisione sarà superata al primo colpo. La stessa Unione Centri Revisione afferma che “sarebbe buona prassi del proprietario chiedere al proprio meccanico di fiducia di controllare lo stato del veicolo prima di sottoporlo a revisione. Sarebbe ancor meglio poi mantenere in maniera costante le condizioni di sicurezza del veicolo su cui si viaggia”. Richiedi il Pre-Collaudo al centro di Revisione o alla tua officine di fiducia. La tua vettura verrà sottoposta prima del collaudo videosorvegliato a una serie di controlli al fine di essere sicuri che il veicolo rispetti tutti i parametri e le normative richieste dal Collaudo stesso.   Quanto costa il Pre-Collaudo? Il Pre-Collaudo ha un piccolo costo aggiuntivo compreso solitamente tra 25 e 30 euro. Alcuni preferirebbero evitarlo ma è il solo modo per garantire che la tua vettura passi già al primo collaudo e non ti trovi a dover aggiungere spese per rifarlo. Tenuto conto dei tempi che si impiegano per la serie di controlli qui sotto riportati e le verifiche ben fatte, è consigliabile sostenere questa spesa e garantirsi il risultato.   Cosa controlla il Pre-Collaudo? La tua vettura arrivata nell’officina di fiducia, ti portiamo ad esempio la nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD), viene sottoposta ai controlli. Ecco cosa si verifica. Fanaleria: integrità, corretto funzionamento e fasci luminosi Pneumatici: età e stato d’usura con misurazione in più punti del battistrada Dispositivi di sicurezza: sedili, cinture e impianto airbag si prosegue con l’analisi sul ponte, dove si rimuovono ruote e paratie per verificare: Freni: stato d’usura e funzionalità con misurazione dischi, ecc. Sospensioni: controllo giochi, trasudazioni, efficienza Sterzo: controllo precisione, comandi e tenuta impianto Motore: controllo tenuta impianto lubrificazione Scarico: verifica corretto funzionamento, tenuta e rumorosità Al termine dei controlli se tutto funziona bene il tuo veicolo è pronto per il collaudo/revisione, e soprattutto è pronto per affrontare la strada in tutta sicurezza, che è sempre la cosa più importante.   Prenota presso la nostra Autofficina Collaudo + Pre-Collaudo per controlli sicurezza a 97,00 tutto compreso (zero pensieri) tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanica e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 info@autronica.net Seguici su Facebook    

Come aggiornare le mappe per i sistemi infotainment Opel

Disponibili le nuove mappe europee...

Fino ad una decina di anni fa per raggiungere una destinazione si fermava il passante di turno, solitamente un vecchietto fuori ad un bar che conosceva vita, morte e miracoli di un paese. Bastava chiedere informazioni sulla strada e lui sapeva indicarti via, numero civico ed anche numero di abitanti del paese! Oggi i simpatici vecchietti non li fermiamo più poiché esistono i navigatori satellitari che ci portano a destinazione senza problemi. Opel ha fornito un nuovo sistema di mappe di navigazione, acquistabili direttamente sul sito del colosso tedesco e che devono essere prima aggiornate con l’ultimo software rilasciato dalla stessa Opel.   Disponibili le nuove mappe europee per i sistemi infotainment Opel delle ultime generazioni. Si possono acquistare qui: opel.navigation.com   Tra le possibili opzioni si può scegliere il “percorso più breve” o il “percorso più veloce” in base al proprio stile di guida. Del resto le strade sono in continua evoluzione, per questo motivo Opel si adopera per fornire delle mappe stradali sempre aggiornate per indicare il percorso più adatto, le deviazioni migliori, le nuove strade ed anche la stazione più vicina ed eventuali ristoranti, locali, alberghi, ecc. Nello specifico per i veicoli Model Year 2014 sono disponibili tre tipologie di mappe: Navi 650 Europa Orientale- 2017 Navi 650 Europa Occidentale- 2017 Navi 950 IntelliLink EUR/RUS/TUR – 2017.   I software messi a disposizione dalla Opel sono estremamente aggiornati e precisi, ed includono nuovi svincoli, tangenziali, uscite autostradali e tante altre modifiche.   La tua mappa è aggiornata? È opportuno aggiornare le mappe con una certa periodicità per conoscere ogni segmento di strada, dalle corsie ai sensi unici che possono cambiare da un giorno all’altro in base alle nuove disposizioni urbanistiche. Gli utenti possono anche interagire segnalando delle modifiche o indicando se manca qualcosa direttamente su Here Maps. Per ogni altra informazione o per capire come aggiornare i software e le mappe stradali, puoi visitare tranquillamente il sito della Opel e seguire tutti i passaggi necessari.   . Vantaggi per te – Ottieni il meglio dal tuo sistema GPS Opel – risparmi tempo – ti godi il viaggio senza intoppi I sistemi di navigazione Opel sono stati progettati per soddisfare le normative di sicurezza e le specifiche del settore automobilistico. L’unità è collegata all’elettronica della vettura per determinare la posizione in caso di perdita del segnale GPS. La dimensione e la qualità dello schermo sono ottimali, e la posizione del navigatore nel cruscotto è ergonomica e minimizza il rischio di distrazione del guidatore.   Prova Map Creator oggi stesso   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031

Incidente stradale: cosa fare?

Dal momento dell'incidente alla valutazione...

L’incidente stradale è un momento difficile e particolare. Quando accade siamo scossi e meno lucidi. In questo articolo trovi i consigli guida delle 2 fasi da mettere in campo in casi di sinistri stradali lievi come i tamponamenti; dalla compilazione del modulo, alla valutazione della dinamica, come scegliere il carrozziere, fino al risarcimento dei danni, anche quelli nascosti. Troppo spesso, danni non ben diagnosticati e perizie superficiali, restituiscono un veicolo solo visivamente riparato e un risarcimento insufficiente. Ecco cosa fare appena dopo l’incidente e come ottenere il giusto risarcimento in tempi brevi insieme a un’auto perfettamente riparata.   FASE 1: IL MOMENTO DELL’INCIDENTE – Un bel respiro e tieni la calma: pensa prima di tutto che nessuno si è fatto male e questa è sempre a cosa più importante – La dinamica: ora guardati attorno, valuta la cartellonistica stradale presente e dai logica alle dinamiche dell’accaduto – Testimoni: prendi informazioni e numeri di telefono di eventuali testimoni, possono essere molto utili in caso di processi e concorso di colpa – Fotografie: prima di spostare le auto, se puoi, fai degli scatti fotografici da diverse angolazioni, ti possono essere utili successivamente – Spostare l’auto: a questo punto, e il prima possibile, rimuovi l’auto dalla strada e fai in modo che il traffico scorra fluido senza intralci e pericoli per gli altri (attenzione: ti ricordiamo che negli incidenti con feriti o con gravi danni alle cose, l’automobile non dovrebbe mai essere spostata) – Se ti serve un carro attrezzi: se la tua assicurazione lo prevede puoi chiamare il numero indicato gratuitamente. Anche se hai attivo il servizio On Star di Opel tutto diventa automatico. Se invece devi fare in autonomia eccoti il n. utile del carro attrezzi di zona 337.540445 – Compilare il modulo CAI/CID (modulo blu) di constatazione amichevole: è importante firmare il tutto solo se sei d’accordo con quanto compilato. In caso contrario non firmare e chiedi alla Polizia Stradale, che nel frattempo avrai chiamato al 112. Ora passiamo alla fase 2 con i consigli che ti permetteranno di non perdere alcun diritto sul risarcimento del danno e soprattutto che equivalga con la rimessa a nuovo della vettura. Ecco come fare: . FASE 2: VALUTAZIONE DEI DANNI E RICHIESTA RISARCIMENTO – Entro 3 giorni denuncia e consegna i moduli CAI/CID della constatazione amichevole alla compagnia assicurativa, inviando loro raccomandata con ricevuta di ritorno. Se la consegni a mano direttamente in Assicurazione ricordati di farti rilasciare la ricevuta – Scegli il carrozziere/meccanico per la valutazione e la riparazione dei danni (carrozzeria + motore + telaio) Per questo punto ti consigliamo di affidare la valutazione alla tua autofficina di fiducia che abbia il servizio di carrozzeria. In questo modo la valutazione comincia dalle parti interne funzionali del motore, del telaio e si conclude con il servizio carrozzeria. Attenzione: alcune volte ci si sofferma alla valutazione dei danni alla carrozzeria sottovalutando i danni e traumi alla struttura dell’auto e al motore. . Come risparmiare tempo e pensieri? Su questo tema incidenti/carrozzeria/motore noi di Autofficina Autronica abbiamo attivato un servizio completo per i nostri clienti. Sviluppiamo il controllo di ogni parte interessata interna ed esterna e comunichiamo con il perito assicurativo. In questo modo sarai sicuro che la tua auto sarà riparata a regola d’arte e ti verrà riconsegnata perfetta, fuori e dentro. . Chi dialoga con il perito e ottiene il giusto risarcimento l’assicurazione? Il nostro staff in Autofficina Autronica collabora ogni giorno con questi meccanismi e, dialogando direttamente con il perito assicurativo e l’assicurazione, ti consente di vivere il processo di riparazione in completo relax. . Se il danno supera il valore dell’auto? In questo caso hai diritto al valore della tua vettura con le attuali quotazioni di mercato. . Se la macchina è andata distrutta ho diritto a delle cose in più? Si, certo. In caso la tua vettura fosse completamente distrutta in seguito all’incidente stradale hai diritto al risarcimento del valore della tua auto più il costo della rottamazione e al rimborso del carro attrezzi. Se poi acquisti una vettura nuova hai diritto anche alle spese di immatricolazione. . Come ottenere il giusto risarcimento in modo facile e immediato? Affidati con fiducia; qui in Autofficina Autronica ci occupiamo dalla perizia del danno, al dialogo con l’assicurazione, alla gestione del risarcimento assicurativo fino alla riparazione meccanica e della carrozzeria. A te il grande vantaggio di non anticipare le spese, di ritirare l’auto perfettamente riparata e senza pensieri risparmiando inoltre tempo prezioso. . Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news e siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. . Vantaggi per te – Se sei nella provincia di Udine puoi chiamarci direttamente allo 0432 570031 – Avrai gratuitamente tutta la consulenza di cui hai bisogno, dalla corretta compilazione della constatazione amichevole al ripristino della vettura – Avrai la valutazione precisa del danno sulla vettura, anche nei punti più nascosti – Avrai assistenza prima e durante la perizia assicurativa – Non dovrai corrispondere a noi alcun compenso, la nostra valutazione perizia sarà interamente addebitata alla compagnia assicurativa del responsabile dell’incidente – Il nostro servizio ti accompagna fino alla riparazione sia per i danni meccanici, che dei danni di carrozzeria, tornando come nuova. Un servizio così garantisce che siano ripristinate perfettamente le migliori condizioni della tua auto senza costi aggiuntivi.   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031

una sorpresa a SAN VALENTINO

PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO A...

PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO A SAN VALENTINO, martedì 14 febbraio. A tutti i clienti doniamo un “rosso” pensiero da condividere con una persona cara. ps. non ti preoccupare delle tempistiche perché ci teniamo a fare riparazioni / tagliandi / collaudi in giornata. Ti aspettiamo Autofficina Autronica, riparazioni / tagliandi / collaudi in giornata. Tavagnacco, Tel 0432 570031 Un grazie ad #Andreina per l’idea e la grafica

Check-up Pulizia Motore a 29,00

- Fino al 31 marzo...

– Fino al 31 marzo 2017 – Difendi il tuo motore. In occasione del prossimo tagliando migliora i consumi e le prestazioni della tua Opel grazie alla protezione e alla pulizia del motore. Riceverai uno sconto del 40% sul trattamento, per te a soli 29,00 € Offerta valida solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it fino al 31 Marzo 2017 presso Autofficina Autronica e tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa. Per altri marchi vetture a 49,00 euro.   .Il programma Check up offre un’imperdibile opportunità: al prossimo tagliando o semplice cambio olio, a soli 29 euro avrai un trattamento in grado di migliorare la protezione e la pulizia del motore della tua vettura. Ecco a voi prodotti professionali e performanti che vengono utilizzati per la pulizia profonda del motore e i loro vantaggi: TUNAP 157: pulitore interno motore, lubrificazione e pulizia circuito olio TUNAP 974 (benzina), TUNAP 984 (diesel): Protezione diretta degli iniettori – Lubrificano e ripristinano il sistema d’alimentazione a carburante e ad iniezione – Prevengono il processo d’ossidazione causato da tutti i prodotti petroliferi – Evitano la formazione di ruggine – Riducono gli interventi sugli iniettori erosi a causa dell’usura – Migliorano il rendimento della combustione – Eliminano difficoltà d’accensione – Puliscono rapidamente e accuratamente l’interno del motore e il circuito dell’olio – Rimuovono la parte di distacco, eliminandola con la sostituzione dell’olio – Puliscono eliminando sporcizia e depositi – Mantengono pulito ed efficace più a lungo l’olio nuovo nell’impianto – Nelle loro combinazioni sono perfetti per tutti i motori a gasolio e benzina Questo trattamento completo di pulizia motore professionale consente: – Riduzione delle emissioni nocive e di CO2 – Riduzione dei consumi – Riduzione della rumorosità (punterie idrauliche) – Perfetto funzionamento del motore – Mantenimento del valore del veicolo   Prenota il tuo appuntamento in officina tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook Guarda il video: Pulizia Circuito Motore, come e dove agisce: https://www.youtube.com/watch?v=icl__jvg-yw   Autofficina Autronica aderisce a Opel Check- up, l’unica promo con programma protezione e miglioramenti consumi, tutto sotto controllo.       by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Meccanico a Tavagnacco Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net

L’Opel Ampera-e in vendita in Europa

Sono partite da poco le...

In un nostro recente post “Opel Ampera-e: la nuova elettrica con massima autonomia” abbiamo parlato delle fantastiche prestazioni di questo gioiello elettrico nato in casa Opel. Al via le vendite in Europa, Norvegia per prima, ma presto vedremo l’Opel Ampera-e circolare sulle nostre strade. Saranno molti gli automobilisti che sceglieranno di apprezzare la sua autonomia di più di 500 chilometri in modalità elettrica e la ricarica veloce di 30 minuti che da autonomia per ulteriori 150 km. Sono partite da poco meno di un mese le vendite Opel Ampera-e in Norvegia e le prime vetture saranno consegnate in primavera. Dopo sarà la volta della Germania; quindi toccherà ai Paesi Bassi, alla Francia e alla Svizzera nella prima fase di lancio. Già dalla seconda metà di quest’anno si aggiungeranno gli altri Paesi europei, per arrivare a completo regime nei primi mesi del 2018. Ampera-e sarà venduta in tutti i paesi da specialisti in vetture elettriche selezionati all’interno della rete dei concessionari Opel. Al momento è stato messo a disposizione un numero ridotto di veicoli ma, nei prossimi mesi, la curva di produzione di questa vettura è destinata ad aumentare in modo progressivo ed esponenziale.   Scopri le prestazioni dell’Ampera-e     #gallery-5 { margin: auto; } #gallery-5 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-5 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-5 .gallery-caption { margin-left: 0; } ampera-e ampera-e ampera-e   La vettura elettrica firmata Opel è stata proposta per l’esordio in Norvegia, il mercato più maturo e più aperto nei confronti dei veicoli elettrici. La strategia di Opel è stata quella di predisporre un lancio differenziato per ogni mercato europeo: e se in Norvegia si può già contare su un’infrastruttura dedicata alle auto elettriche, è normale che si sia partiti da Oslo. La Norvegia viene considerata all’unanimità come il mercato più sviluppato per ciò che riguarda i veicoli con alimentazione elettrica: si calcola che in un futuro molto vicino saranno circa 100mila i veicoli elettrici in circolazione, anche grazie all’adozione di politiche incentivanti, tra cui l’esenzione da Iva sul leasing, sugli acquisti, la riduzione del bollo auto, l’assenza dei pedaggi sulle strade e sui traghetti, il parcheggio gratuito, l’accesso alle corsie riservate al trasporto pubblico e una riduzione del 50% delle imposte sulle automobili aziendali. Ottime opportunità che spingono i norvegesi a trovare convenienza nell’acquisto di veicoli elettrici. Da diversi anni la quota delle immatricolazioni di nuove vetture elettriche in Norvegia è la più elevata del mondo, avendo raggiunto il 22% nel 2015 con punte superiori addirittura al 30% in alcune zone del paese.   Noi di Autofficina Autronica non vediamo l’ora. Specializzati in elettronica da sempre ci teniamo tantissimo all’arrivo dell’Ampera-e.     Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031     credits: www.opel.it – www.smartweek.it

Nuova Insigna con fari che trasformano la notte in giorno

Oggi abbiamo il piacere di...

Come Centro Assistenza Opel, ci teniamo in questo blog a tenervi informati sulle ultime novità e prodotti della casa madre. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi in anteprima la nuova generazione dei fari anteriori IntelliLux LED® che verranno lanciati con la nuova Opel Insignia e rappresentano una delle novità più significative del 2017.   Si tratta di una generazione di fari che si basa su: 32 segmenti Led in grado di trasformare la notte in giorno senza abbagliare gli altri automobilisti nuove funzioni che migliorano ulteriormente la visibilità su distanza e in curva     Il livello tecnologico avanzato, sofisticato e un numero così elevato di segmenti Led, creano un fascio di luce con una precisione fantastica che rendono la visibilità nottura performante senza paragoni. I gruppi ottici IntelliLux Led® producono una fonte di luce più luminosa capace di garantire condizioni di visibilità senza compromessi. Infatti, i fari anteriori IntelliLux Led sono muniti di abbaglianti che permettono di arrivare fino a 400 metri e, soprattutto, senza abbagliare gli altri automobilisti. In curva, l’intensità luminosa dei segmenti a matrice crescono tenendo conto dell’angolo di sterzata, in modo tale che anche quando ci si trova in curva si potrà contare su un livello di illuminazione ottimale. Tecnologia intelligente, all’avanguardia e davvero semplice da utilizzare: i fari, infatti, si inseriscono automaticamente non appena la vettura si trova al di fuori delle aree urbane, adattando di continuo la distribuzione del fascio luminoso in qualunque situazione di viaggio, in città, in campagna, in autostrata.   “Adesso sulla nuova Insignia portiamo sul mercato la seconda generazione di questa tecnologia innovativa, con l’aggiunta di nuove funzioni che migliorano ulteriormente la visibilità notturna.”. Queste le parole di Ingolf Schneider, Engineering Group Manager Exterior Lighting.   La linea IntelliLux LED è ispirata alla Monza Concept, la visionaria Opel presentata al Salone dell’Automobile di Francoforte, ed è stata applicata nella Opel Astra (con 16 LED). Ora con il doppio dei LED (32) e nuove funzioni, diventano un fiore all’occhiello per la nuova Opel.   Saranno davvero fortunati i clienti della Nuova Insigna che si troveranno questa nuova tecnologia applicata nella loro auto. La Nuova Opel Insignia Grand Sport 2017 la vedremo dal vivo in presentazione al salone di Ginevra 2017.   a presto da Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031   credits: – allaguida.it – opel.it

Opel Winter Check e viaggi sicuro

- Fino al 31 dicembre...

– Fino al 31 dicembre – Autofficina Autronica ti propone Opel Winter Check, l’unica promo con programma sicurezza veloce ed economico Opel Winter Check, tutto sotto controllo.   OPEL WINTER CHECK: – Sostituzione spazzole tergicristallo anteriori (manodopera inclusa) – più 10 controlli auto stagionali (su pneumatici, impianto di scarico, ammortizzatori, cristalli, liquidi…) – aggiornamento gratuito dei software di gestione degli apparati elettronici a soli 19,90     Prenota subito l’appuntamento: 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook L’offerta è valida fino al 31 dicembre 2016 L’offerta prevede la sostituzione del set di spazzole tergicristallo anteriori al prezzo di 19,90 Euro (iva e manodopera incluse) + 10 controlli. Sarà valida solo per interventi eseguiti in officina (saranno escluse le vendite al banco e trade) da Lunedì 3 ottobre a sabato 31 dicembre 2016. L’offerta si rivoge a tutti i clienti Opel, indipendentemente dall’anzianità della vettura posseduta, iscritti al portale LaMiaOpel.it (a carico Cliente) e accettati tramite EVHC (a carico dell’officina), entrambe le condizioni sono obbligatorie.     L’importanza delle spazzole tergicristallo anteriore della vettura spesso viene trascurata compromettendo di fatto la visibilità durante la guida in caso di pioggia o condizioni climatiche avverse quali neve, ghiaccio, grandine. La valutazione e la sostituzione sono molto semplici e ora anche in offerta. Non trascurare i tergicristalli. Leggi qui Perché i tergicristalli devono essere sempre efficienti? Leggi qui   I 10 CONTROLLI STAGIONALI presso Autofficina Autronica: 01 – PNEUMATICI: controllo stato d’usura, pressione, controllo e settaggi sensori 02 – IMPIANTO SCARICO: controllo silenziatori, catalizzatore, filtro FAP e supporti 03 – AMMORTIZZATORI: controllo efficienza e tenuta 04 – SICUREZZA: controllo funzionamento airbag, sensori, spazzole tergicristallo e impianto lavavetro 05 – MULTIMEDIA: controllo e verifica aggiornamenti sistemi infotainment (radio, navigatore, …) 06 – CRISTALLI: controllo integrità parabrezza, cristalli porte e retrovisori 07 – LIVELLI e VERIFICHE: controllo olio motore, liquido raffreddamento, liquido freni e servosterzo e stato di carica e ricarica batteria 08 – ILLUMINAZIONE: controllo luci interne ed esterne 09 – CINGHIE TRASMISSIONE: controllo stato d’usura cinghie, tendicinghia e rulli di scorrimento 10 – FRENI: controllo usura ed efficienza freni ant, post, di stazionamento e impianto ABS   credit foto: opel.it   A presto da: Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031

Nuovo Opel Crossland X: estetica, comodità e tecnologia in una sola parola

Il nuovo gioiellino griffato della...

Dopo il grande successo nel segmento B dei SUV con Mokka X, Opel presenta il primo dei nuovi 7 modelli in lancio in questo 2017: Crossland X. Il nuovo gioiellino griffato della casa tedesca ha fatto il suo debutto lo scorso primo febbraio nel “Kraftwerk”, nel cuore pulsante di Berlino. Crossland X ha tutte le caratteristiche di un SUV, ma grazie alla sua compattezza e facilità di guida si adatta perfettamente alle aree urbane. E così puoi andare a fare shopping in città, e dopo poco sfrenarti sulle strade sterrate di campagna o sui percorsi impervi di montagna. Ed in più è possibile richiedere il tetto panoramico in vetro, per gli inguaribili romantici che non hanno mai smesso di guardare il cielo soprattutto di notte. Eleganza, design e comodità: se tutto questo ancora non ti basta, Crossland X ti sorprenderà per le sue caratteristiche innovative ed all’avanguardia, che sfrutta la tecnologia più avanzata e attuale per garantire un’esperienza di guida assolutamente unica. I fari anteriori Adaptive Forward Lighting (AFL) full LED assicurano una notevole visibilità, mentre l’auto parcheggerà quasi da sola grazie al sistema avanzato di assistenza al parcheggio Advanced Park Assist, e la telecamera posteriore a 180 gradi. Crossland X assicura un servizio di assistenza in fase di guida per evitare incidenti, grazie alla funzionalità Forward Collision Alert con sistema di rilevamento pedoni e frenata automatica di emergenza. Tecnologia al potere con il nuovo Crossland X, che garantisce un’eccellente connettività con Opel OnStar. A rendere il SUV ancora più moderno la tecnologia di infotainment IntelliLink, che è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, ed è dotata di schermi touch a colori grandi fino a 8 pollici. Crossland X è il SUV grintoso ed elegante, capace di affrontare ogni sentiero sterrato ma che non disdegna scorribande in città. Il nuovo modello SUV crossover urbano versatile da Opel, è pronto per voi. si chiama “Crossland X” Per saperne di più su questo gioiellino tedesco puoi consultare i canali ufficiale Opel e visitare le pagine dei social network.   Guarda la presentazione di Berlino   #gallery-6 { margin: auto; } #gallery-6 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 20%; } #gallery-6 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-6 .gallery-caption { margin-left: 0; } Opel Crossland X Opel Crossland X Opel Crossland X Opel Crossland X Opel Crossland X   https://www.youtube.com/watch?v=ksxkJJbIUOg https://www.youtube.com/watch?v=yeuBCHllUgw https://www.youtube.com/watch?v=sbUbNxCvMG4       Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031     credits: www.opel.it

Test: l’antigelo salva l’impianto lavavetri

Qui trovi il VIDEO/TEST fatto...

Test di afficacia: Antigelo/Anticongelante per Lavavetri Chiamatelo solo “pulitore per l’impianto di lavaggio del parabrezza” e potrebbe offendersi perché le sue caratteristiche davvero eccezionali salvano dalla rottura l’impianto lavavetri della vostra auto. Sì perché questo prodotto, con la giusta proporzione di diluizione, tiene l’acqua in liquidità anche ad una temperatura di -20°C. – vedi tabella qui sotto – . Oggi abbiamo piacere di mostrarvi il “TEST: anticongelante per lavavetri” che abbiamo fatto qui in Autofficina Autronica durante le giornate gelide che hanno caratterizzato Udine e la sua provincia negli ultimi giorni. . https://youtu.be/5d5sRrK8ACU #gallery-7 { margin: auto; } #gallery-7 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-7 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-7 .gallery-caption { margin-left: 0; } parabrezza ghiacciato parabrezza ghiacciato antigelo/anticongelante Che danni può fare l’acqua congelata nell’impianto lavavetri Con le temperature sotto lo zero l’acqua si congela e aumenta la sua massa. Questo processo può causare malfuzionamento/rottura di: vaschetta, pompa, tubi e ugelli di uscita. È possibile però evitare questi disagi con il semplice utilizzo dell’anticongelante.  . Usare l’Antigelo Aggiungendo l’anticongelante potrai mantenere in liquidità l’intero impianto anche a temperature fino a -20gradi. Ti proteggerai dai danni con la comodità di detergere il vetro nei giorni di nevischio e mantenere puliti il parabrezza e il lunotto durante la guida in città o i tuoi viaggi in montagna.  . Vantaggi – Abbassa il punto di congelamento dell’acqua tenendo in liquidità intero impianto – Pulisce efficacemente assicurando una completa visibilità durante la guida – Non danneggia vernici, plastica gomma – Non lascia aloni – Costo basso . Diluizione . La soluzione Fuori fa freddo e ghiaccia? Ora lo sai, la soluzione al congelamento dell’acqua e dell’impianto è l’uso dell’anticongelante che ha la duplice funzione di detergere i vetri e di evitare il congelamento fino a -20gradi. Perfetto con le basse temperature in città e in montagna.  . Usa l’anticongelante anche tu! Noi di Autofficina Autronica a Tavagnacco (Udine) siamo disponibili con antigelo/anticongelante di qualità e testati.  .   Per appuntamento: 0432 570031 info@autronica.net seguici su Facebook     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031  

Motor Show Bologna: cosa è successo

Noi c’eravamo e vi raccontiamo...

Autofficina Autronica presente al Motor Show, Fiera Bologna. Vi raccontiamo com’è andata la nostra esperienza. Abbiamo scelto il ponte del 7 dicembre per essere presenti alla ripartenza della nuova edizione del Motor Show, dopo un anno di assenza dalle scene internazionali dovuta alla precedente poca adesione di stand. Così, auto alla mano, il capo officina Pierluigi, il responsabile Andrea, i figli Kevin e Alan e il nostro collaboratore Michele, ci siamo recati in loco con la curiosità in tasca.   Questi i numeri del Motor Show 2016: – 40 anni di Motor Show e un legame indissolubile con la città di Bologna – 40 gli stand in mostra – 224.000 le persone accorse dal 3 al 11 dicembre   Una edizione molto discussa tra soddisfazione e non dei visitatori L’evento ha messo in pista un mix particolare alla ricerca della novità e del “fare” anziché “guardare”. Noi, forse legati alla vecchia formula e alle vecchie glorie, avevamo aspettative diverse, ma il lato positivo della kermesse in termini di consultazione delle novità e della storia automobilistica è stata per noi molto interessante.   Abbiamo ammirato con tranquillità i 40 i marchi automobilistici presenti, con una forte presenza dei brand italiani e francesi.   #gallery-8 { margin: auto; } #gallery-8 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 12%; } #gallery-8 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-8 .gallery-caption { margin-left: 0; } A disposizione del pubblico più di 90 auto del Motor Show per i Test Drive su 8 aree e percorsi dedicati. Un’esperienza per tutti accessibile come la guida sportiva, Off-road e Test Drive OFF su strada pubblica. Ecco alcuni dettagli: nell’area 42 Test Drive Ford, area 42 Aci Rally Italia Talent dove simulare gratuitamente le prove di selezione alla 4ª edizione del Rally Italia Talent con la Abarth 595 Competizione sotto gli occhi del team esaminatori d’eccezione come Basso, Battaglin, Bottega, Chiarcossi, Dallavilla, D’Amore, Fappani, Granai, longhi, Pirollo, Scandola, Scattolin, Sossella, Travaglia. Grandi nomi del Rallysmo italiano coinvolti per l’occasione. Nell’area 44 la Nuova Citroën C3 in 3 diversi motori, la DS PureTech 110 con cambio automatico EAT6 e sistema Stop&Start. La Ds 3 Performance 208 cavalli e la DS 4 Crossback BlueHDI 180. Inoltre la Peugeot con 2 nuovi SUV 3008 e la 308 Gli Sport con i suoi 270 cavalli oppure la Jeep nella versione Suv e Crossover, le Fiat Professional, Mitsubishi, Ssangyong, Suzuki, Toyota, Tesla e persino l’Aeronautica e l’Esercito Italiano con i possenti “lince”. Jaguar, Land Rover, Ferrari, Lamborghini, Ktm fino ad approdare alla tecnologia Hybrid di ultima generazione.   Il padiglione 25 “Passione Classica” ci ha catturato. Un’area di 4500 metri quadri ricchi di storia della tradizione automobilistica italiana e internazionale. Un’esposizione affascinante, ideata in esclusiva per celebrare il quarantennale del Motor Show. Uno spazio dove i gioielli motoristici di grande valore hanno fatto storia per design, meccanica, proiezione al futuro. 117 automobili, 21 moto, 1 autobus e 1 camion dalle più rare collezioni.   La vettura elettrica datata 1909, è stata per noi una grande attrazione! Questa le sue caratteristiche: STAE VETTURA ELETTRICA data 1909, con 10 cavalli di potenza, autonomia di 80/90 km a velocità di 30 km/h era perfettamente in linea con le prestazioni dei modelli con motore a combustione dell’epoca. Ci ha fatto molto riflettere la notizia che la prima auto elettrica risale al 1839, mentre il motore combustione solo nel 1876 (è stato ideato da Nikolaus August Otto). Strano come il motore a combustione abbia avuto così tante evoluzioni, mentre le auto elettriche fino a poco tempo fa sembrava non potessero migliorare le loro prestazioni. Comunque, finalmente le auto elettriche sono un realtà in forte evoluzione e tra questi spicca la Opel Ampera-e in uscita in questo 2017. Purtroppo non era presente nel Motor Show di Bologna ma i test-drive e le prestazioni per questa vettura di punta 2017 della Opel sono una realtà.   Il salone delle elaborazioni Interessante anche il questo salone in cui professionisti di diverso calibro hanno presentato modelli rivisti nella carrozzeria e accessori. Tra veicoli di ogni genere, con carrozzeria e interni rivestiti in pelle, mega impianti audio, ecc. ricordiamo la Opel Corsa blu e nera di Claudio Provenzani rivista in ogni dettaglio a partire dall’apertura delle portiera tipica delle auto sportive di lusso.   inoltre: Davvero affascinanti gli eventi in esterna legati alla giornata come il Freestyle nell’Area 47 del Motor Show, tappa fissa con le esibizioni spettacolari di 30 minuti circa con Vanni Oddera KTM, Massimo Bianconcini KTM, Luca Zironi KTM, Yannik Anzola KTM che volteggiavano leggeri.   Noi siamo stati protagonisti di questa ripartenza. Ci auguriamo sia un percorso in crescita per gli organizzatori che danno già le basi all’edizione 2017. In bocca al lupo quindi, che la prossima edizione possa consolidare i cambiamenti Noi ci saremo pronti a viverlo con il nostro entusiasmo!   #gallery-9 { margin: auto; } #gallery-9 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 16%; } #gallery-9 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-9 .gallery-caption { margin-left: 0; }   Se vuoi approfondire in autonomia ti lasciamo il link alla pagine articoli e ufficio stampa dell’evento. Trovi gli articoli pubblicati giorno per giorno dell’edizione 2016     motorshow.it   http://www.motorshow.it/it/press-room/press-area-preview/ http://www.motorshow.it/it/passione-classica/     by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031  

Opel Ampera-e: la nuova elettrica con massima autonomia

Presentata a settembre al Salone...

Come Centro Assistenza Opel a Udine e provincia, siamo orgogliosi di parlarvi degli ultimi e interessanti modelli in casa Opel. La nuova Opel Ampera-e, in arrivo a primavera 2017, apre nuovi scenari nel settore delle auto elettriche aumentando l’autonomia di viaggio e la praticità di ricarica. Presentata a settembre al Salone dell’Automobile di Parigi, la vettura elettrica del marchio tedesco risolve il limite dell’autonomia: la Ampera-e garantisce una percorrenza di oltre 500 chilometri con una sola ricarica, vale a dire 100 chilometri in più delle altre auto della stessa categoria oggi sul mercato. E non è tutto: con una ricarica rapida di 30 minuti, in apposite colonnine da 50 kW in corrente continua, si garantiscono altri 150 chilometri di autonomia. Il merito è tutto da attribuire alla batteria agli ioni di litio che caratterizza il nuovo modello Opel. Gli automobilisti finora scettici sulle auto elettriche a causa della poca autonomia, possono cambiare idea, grazie a una vettura che non desta più preoccupazioni. Un’autonomia così lunga fa sì che la Ampera-e possa essere guidata per diversi giorni di seguito, per poi attaccarla alla corrente quando se ne ha la possibilità. La batteria della vettura, oltre che con la ricarica rapida a corrente continua, potrà essere ricaricata nelle stazioni di ricarica veloce a corrente alternata che sono ormai presenti in tutto il continente europeo, a un ritmo di 7.2 kW o di 3.6 kW, o con le tradizionali prese domestiche da 2.3 kW: corri di giorno e la ricarichi di notte, quando costa meno. Anche la Germania, dopo l’estremo Nord Europa, ha iniziato il cambiamento e ora il futuro solo elettrico non sembra più troppo lontano. Entro un anno i tedeschi installeranno 400 stazioni di ricarica rapida sulle principali autostrade del paese. Il governo tedesco si è impegnato a investire 300 milioni di euro nei prossimi anni per lo sviluppo di infrastrutture stazioni di ricarica nelle stazioni di servizio delle strade principali, nei centri commerciali, impianti sportivi, stazioni di car-sharing e ferroviarie, aeroporti, ecc. In questo modo automobili rivoluzionarie come la Opel Ampera-e potranno essere ricaricate con facilità. L’input è lanciato. Ora vediamo come lo seguiranno gli altri Paesi, compreso il nostro.   #gallery-10 { margin: auto; } #gallery-10 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-10 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-10 .gallery-caption { margin-left: 0; } salone di parigi ampera-e ampera-e, interno ampera-e ampera-e, ricarica ampera-e, ricarica Parliamo di prestazioni e piacere di guida Ampera-e non offre solo un’autonomia eccellente e possibilità di ricarica sempre più agevoli. Il piacere di guida e la grinta di una sportiva conquistano fin da subito. La potenza del motore elettrico equivale a 150 kW/204 CV. In partenza da fermo la Opel Ampera-e è capace di “bruciare” vetture sportive blasonate con un’accelerazione da 0 a 50 km/h in 3,2 secondi. L’alloggiamento delle batterie nel pianale regala un baricentro molto basso tutto a vantaggio di una impareggiabile stabilità su strada e senza sacrificare l’abitacolo. I cinque comodi posti, un buon volume di carico e l’eccezionale connettività digitale tipica ormai delle vetture Opel, con OnStar e la possibilità di condividere le App degli smartphone, fanno dell’Ampera-e l’auto ideale. Tutto molto facile e soprattutto pratica ed economica. Ampera-e: mai più senza.   https://www.youtube.com/watch?v=jthcRBPfL-c   https://www.youtube.com/watch?v=Z_36bgXefJI   fonte: www.opel.it credits photo: dal web   Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031    

Batteria auto: come smaltirla gratuitamente

Ci sono diversi modi per...

Alcuni clienti della nostra autofficina di Tavagnacco ce l’hanno chiesto: cosa devo farne della mia vecchia batteria? In questo articolo abbiamo raccolto per voi 4 modi per smaltirla gratuitamente: . Per smaltire la batteria della propria auto in modo ecologico e gratuito è sufficiente contattare l’azienda municipale che si occupa della raccolta dei rifiuti nel comune in cui si risiede e informarsi a proposito dell’isola ecologica (cioè della discarica) più vicina attrezzata per la raccolta delle batterie. In alternativa, si può fare riferimento direttamente al Cobat, vale a dire il Consorzio Obbligatorio delle Batterie al Piombo Esauste e dei Rifiuti Pericolosi, i cui punti di raccolta sono distribuiti in tutto il territorio italiano. Anche in questo caso il servizio è completamente gratuito, e per avere più informazioni in proposito si può chiamare il numero 800 869120. Un’altra soluzione possibile è quella che permette di consegnare le batterie che non possono più essere utilizzate direttamente al rivenditore. I rivenditori, infatti, sono obbligati a ritirarle per legge, e non possono richiedere alcuna spesa dal momento che la tassa per lo smaltimento di rifiuti di questo tipo è già inclusa nel prezzo di acquisto della batteria. Se ti affidi a noi di Autofficina Autronica o ad altro elettrauto per la sostituzione della batteria, non ci sono preoccupazioni, poiché tutti gli esercizi, secondo quanto stabilito dalla Legge n. 475 del 9 novembre del 1988, possono usufruire del servizio di ritiro degli accumulatori esausti in accordo con il Cobat. Il tutto senza spese supplementari. . Come puoi notare, ci sono diversi modi per collocare in modo appropriato le vecchie batterie rispettando la legge e, soprattutto, evitando di inquinare l’ambiente che ci circonda. . Non va dimenticato, poi, che gli accumulatori esausti che vengono portati a smaltire nei punti di raccolta permettono di riciclare grandi quantità di plastica, di acido solforico e di piombo, materiali che vengono reintrodotti nel circuito industriale. Il piombo, per esempio, viene usato per produrre gli accumulatori nuovi e in molti altri settori. . —- Abbiamo piacere di informarti che, oltre al servizio di ritiro gratuito della vecchia batteria, presso la nostra Autofficina Autronica, eseguiamo il CONTROLLO GRATUITO della carica in qualsiasi momento. E in caso di sostituzione per i nostri clienti: – SCONTO 20% su acquisto batteria nuova se sei iscritto a LaMiaOpel.it e la tua vettura ha da 4 a 10 anni (4plus) – installazione gratuita* – ripristino dati di memoria volatili gratuiti* – smaltimento vecchia batteria gratuito* * su acquisto batteria nuova presso la nostra Autofficina Autronica – non cumulabile con altre promozioni in corso —-    . A presto da Autofficina Autronica, officina e carrozzeria a Tavagnacco (Udine). Per appuntamento: 0432 570031 info@autronica.net seguici su Facebook   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031     credits foto: www.pianetabatteria.it

Calendario Autofficina Autronica 2017

Da oggi disponibile un “classico”:...

Da oggi disponibile un “classico”: il calendario Autofficina Autronica firmato 2017. Dedicato a tutti i nostri clienti, un omaggio semplice ma per noi prezioso. Ecco com’è nato: Dicembre si sa è il periodo di calendari e se spesso, a causa della tecnologia che avanza vengono sostituiti da quelli digitali, i modelli tradizionali sono diventati ancora più rari e preziosi. Così nasce l’idea: riappropriarsi di un “classico calendario da muro”, da mettere in cucina, in corridoio, in ufficio, sempre presente, fatto con caselle abbondanti per poter segnare, con la cara intramontabile penna, i nostri appunti giornalieri. In formato 30×42 cm, numeri grandi, festività ricorrenti, immagini emozionanti… tutto in un solo calendario. Realizzato in collaborazione con l’Art Andreina Nonini, che ha saputo in questi anni interpretare i nostri obiettivi, ecco che viene realizzato con un tema ogni anno diverso. 13 foto di autori internazionali e un concept unico e condiviso sui social. “È molto bello creare il concept per il Calendario Autofficina Autronica. Un’evoluzione costante che ogni anno si concretizza e che quest’anno si è fatta ancora più forte. L’ampliamento e il consolidamento dei servizio presso l’autofficina l’ho rappresentato con la scelta di immagini forti, libere e sincere. Nato come “total Black” ha poi trovato dai nostri fan social la volontà di aggiungere l’energia del giallo, che ha saputo scaldare le pagine alternandosi costantemente” – Art Andreina Nonini   Come averlo? Semplice! Passa presso la nostra Autofficina Autronica e Pierluigi e Andrea avranno piacere di donarti un calendario 2017 con l’augurio che anche per voi sia un anno pieno di energia.   #gallery-11 { margin: auto; } #gallery-11 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 50%; } #gallery-11 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-11 .gallery-caption { margin-left: 0; } art Andreina Nonini autofficina autronica autofficina autronica     Chiamaci 0432 570031 Scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook A presto da: Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 E soprattutto TANTI TANTI AUGURI DI BUONE FESTE: https://www.youtube.com/watch?v=2udGSjaoNpo&feature=youtu.be

Igienizzazione auto: elimina muffe e batteri

Se stavi cercando un’autofficina per...

Se stavi cercando un’autofficina per l’igienizzazione della tua auto ad Udine e dintorni, ma non sai bene di cosa si tratta, te lo spieghiamo approfonditamente in questo articolo. L’igiene profonda della propria auto, è spesso sottovalutata. Solitamente ci si ferma a fare la pulizia dell’abitacolo con aspirapolvere, straccio e prodotti specifici e portiamo la nostra auto in un buon centro lavaggi per la pulizia della carrozzeria esterna. Ma così la tua auto è davvero pulita? Hai mai pensato ai germi e batteri che si fermano su mouquette, sedili, e dentro i condotti dell’aria? O l’umidità che si ferma creando le muffe? Lo sai che i germi sono microbi che possono essere nocivi per la nostra salute e anche causa di alcune malattie come ad esempio l’influenza?   Una soluzione c’è: l’igienizzazione   Cos’è l’igienizzazione auto L’igienizzazione è l’unico trattamento completo e profondo di disinfezione e purificazione dell’abitacolo della tua auto che agisce sia nelle parti interne, come cruscotti spesso porosi, tappetini, sedili, che negli impianti interni dove passa l’aria che respiriamo. Un buon processo disinfettante, come questo dell’igienizzazione, è in grado di ridurre sensibilmente il rischio della diffusione di germi e batteri ed è per questa ragione che è davvero importante farlo con costanza. Il processo di igienizzazione è consigliato almeno una volta all’anno per mantenere l’abitacolo privo di muffe e batteri, che si formano per il fermarsi di umidità e polveri di sporcizia. Per fare questo processo di igienizzazione vengono utilizzati prodotti appositi e la professionalità dell’autofficina di riferimento.   La tua salute è importante: evita muffe e batteri Perché l’auto è un luogo protetto e pulito solo apparentemente. Se ci pensi bene l’abitacolo dell’auto è inevitabilmente soggetto a inquinamenti di diversa natura ogni giorno. Viaggiando in auto portiamo con noi polveri, batteri e agenti patogeni che si annidano in particolar modo nei tessuti, moquette, tappeti, sedili, ma anche nei radiatori interni per il riscaldamento e il raffrescamento dell’aria, zone umide e protette, luoghi ideali per la proliferazione di muffe e batteri. Alcuni di noi hanno la fortuna di non accorgersi di questi continui micro attacchi dei germi, ma questo non significa che non ci siano e che non ci provochino delle malattie o alla lunga anche delle intolleranze. Questo è il motivo per cui è importante sapere come sbarazzarsi dei germi cattivi e mantenere protetti gli ambienti in cui viviamo.   Quando fare l’igienizzazione È consigliato disinfettare l’auto almeno 1 volta l’anno. Un buon processo di igienizzazione è irrinunciabile e ancora più utile se: soffri di allergie trasporti animali hai con te i bambini usi molto l’automobile in città o in zone soggette a smog e fumi vuoi un ambiente sano e pulito (senza fermarti alle apparenze)   Come agisce l’igienizzazione? L’igienizzazione agisce saturando l’aria con agenti capaci di eliminare muffe e batteri, nello stesso modo in cui viene fatto nelle sale operatorie I prodotti utilizzati rispettano la normativa italiana, secondo la quale si possono definire disinfettanti solo i prodotti che hanno ricevuto dal Ministero della Sanità l’autorizzazione di Presidi Medico Chirurgici (PMC). Se non è presente questa frase un prodotto non ha proprietà disinfettanti. Il processo si completa facendo circolare l’aria nell’abitacolo in funzione di ricircolo, l’azione igienizzante e disinfettante si propaga efficacemente fin nei condotti d’aria e nei radiatori di riscaldamento e raffrescamento. A fine proceduta l’abitacolo deve essere arieggiato per far spazio all’aria nuova. È importante che l’impianto di areazione, compresi i radiatori, siano raggiungibili dai prodotti igienizzanti. Per far questo a volte occorre smontare alcuni particolari e utilizzare strumenti appositi di canalizzazione. L’operazione di igienizzazione abitacolo si può fare anche in autonomia. Fai attenzione però ai dettagli, a come imposti l’impianto di areazione, ai tempi, ecc. per consentire l’igienizzazione completa di ogni elemento. Se vuoi un lavoro fatto a regola d’arte contattaci, siamo a tua completa disposizione. La nostra officina è a 5 minuti dal centro di Udine, e a 2 minuti dall’uscita autostradale di Udine Nord.   Chiamaci per l’igienizzazione: 0432 570031 info@autronica.net Quanto costa? 29,00 euro iva compresa L’abitacolo, preventivamente aspirato e pulito, con questo trattamento viene igienizzato in tutte le sue parti interne. Consigliamo di portare il veicolo già aspirato e pulito nei suoi interni, in questo modo l’azione igienizzante sarà più efficace e duratura nel tempo. Se ti fa piacere ci occupiamo tutto noi e verranno aggiunti i costi di aspirazione e pulizia interna ed esterna.     Ma se hai il nostro coupon omaggio: per te l’igienizzazione è in Gratis. Chiamaci per scegliere il giorno e l’ora preferiti. Tel. 0432 570031     A presto da Autofficina Autronica, officina e officina a Tavagnacco (Udine).     Cosa si può fare di più oltre a pulire l’aria con il cambio filtro?

Perché i tergicristalli devono essere sempre efficienti?

Nel caso in cui si...

Chi di voi ha già notato la nostra promozione Opel Winter Check, ora si sta chiedendo se non sia il caso di sostituire i propri vecchi tergicristalli. I più attenti di voi avranno già letto un nostro precedente approfondimento “Non trascurare i tergicristalli”, ma se siete ancora in dubbio, con questo post vogliamo fare totalmente chiarezza sull’argomento. Nel caso in cui si abbia a che fare con la pioggia, con il nevischio o semplicemente con l’umidità tipica della notte, è fondamentale poter contare su tergicristalli perfettamente funzionanti, che non lascino righe o aloni e che favoriscano la massima visibilità possibile.. Quando avete cambiato i tergicristalli l’ultima volta? Se la risposta vi imbarazza, è perchè non avete cambiato i tergicristalli almeno una volta all’anno come andrebbe fatto. E non pensiate che, anche se li utilizzate poco, i tergicristalli rimangano nuovi. Anche i raggi ultravioletti del sole deteriorano la gomma delle spazzole inficiandone l’efficacia e riducendo la visibilità e la sicurezza di guida.. Quali sono gli accorgimenti da adottare per mantenere i tergicristalli sempre efficienti? 01. Una corretta manutenzione non può che partire dalla cura delle lame di gomma: i profili devono essere sottoposti a una pulizia periodica. Per farlo, basta strofinare con un panno pulito i due lati della gomma, ovviamente nel senso della lunghezza; eventualmente, il panno può essere bagnato con alcune gocce di detergente sgrassante nel caso in cui si debba effettuare una pulizia più profonda. 02. Un’altra azione di cui non ci si può dimenticare riguarda il liquido lavavetri, con cui deve essere riempito il serbatoio apposito: anche in questo modo si previene l’usura delle lame dei tergicristalli, dal momento che l’acqua da sola è in grado di rimuovere unicamente i residui di polvere e di fango, ma non lo sporco più resistente. Per questo c’è bisogno di un prodotto dal potere sgrassante come il liquido lavavetri, che ha il merito di facilitare lo scorrimento delle spazzole e di assicurare una pulizia più efficace. Occuparsi della manutenzione dei tergicristalli, dunque, permette di farli durare più a lungo: ciò non toglie che periodicamente si debba provvedere alla loro sostituzione. Il nostro suggerimento è quello di cambiarli 1 volta l’anno o non appena si notano i primi sintomi di un funzionamento non adeguato. Essendo normale che i tergicristalli subiscano gli effetti dell’usura, quindi, per viaggiare in auto in sicurezza è indispensabile montarne di nuovi. . Oltre i tergicristalli: come guidare in caso di pioggia? Sostituire i propri tergicristalli è solo il primo passo. È anche necessario sapere come adeguare la propria guida in caso di pioggia, quando guidare può rivelarsi un vero incubo. In caso di parabrezza appannato attivate l’aria condizionata che, non contenendo umidità, disappannerà il parabrezza molto più velocemente. Abbiate cura di mantenere il parabrezza sempre deterso sia internamente che esternamente, affinchè la visibilità attraverso il vetro sia massima ed adeguata ad individuare eventuali ostacoli sulla strada, evitandoli tempestivamente. Tenete a mente che in caso di pioggia, gli spazi di frenata si dilatano. Ricordatevi di aumentate la distanza di sicurezza rispetto all’auto che vi precede.     Per maggiori info e consigli da esperti contatta la nostra officina di Tavagnacco Chiamaci ora: 0432 570031 Scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook
cerchi in lega o ferro

Differenza tra cerchi in lega e acciaio: quale scegliere?

Quali sono le differenze? Una...

Chi di voi segue la sezione Blog e News del sito Autronica, avrà notato la nostra promozione Kit 4 pneumatici + cerchi. Ma chi si appresta a scegliere i nuovi cerchi per la propria auto si trova davanti a un bivio: cerchi in lega o in acciaio? Quali sono le differenze tra le due opzioni? Una domanda su cui molti si interrogano sui forum di discussione dedicati alle quattro ruote, una domanda a cui daremo una risposta in questo approfondimento.   Quali sono le differenze tra cerchi in lega o in acciaio? Partiamo parlando dei cerchi in lega. Si tratta di cerchioni realizzati con una lega metallica di alluminio o di magnesio. La lega di alluminio è un materiale molto apprezzato per la sua leggerezza e resistenza. A differenza di quelli in ferro, i cerchioni in lega si distinguono per linee più armoniose e la struttura meno pesante. Un materiale molto duttile che permette di realizzare design anche molto elaborati. Ed è il fattore estetico una delle peculiarità più ricercate da chi desidera montare sulla sua auto questo tipo di cerchi, anche se i vantaggi della lega metallica non finiscono qui. La lega è meno deformabile ed essendo più leggera è ottima per realizzare i cerchioni di auto che desiderano alte prestazioni, come per esempio le auto da corsa. Per contro il maggior prezzo e la facilità di danneggiamento. I cerchi in lega, quando subiscono uno sfregamento, che può capitare specialmente in fase di manovra, viene compromessa la qualità estetica e nei casi peggiori la tenuta in pressione dei pneumatici. Quando subiscono colpi violenti, a causa di buche profonde sulla strada, rallentatori presi in velocità o in caso di incidenti stradali, si possono deformare, diventare rumorosi, causare perdite d’aria compressa e a volte si possono anche rompere: spesso questi danni non sono riparabili ed è necessario sostituire il cerchio completo. #gallery-12 { margin: auto; } #gallery-12 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-12 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-12 .gallery-caption { margin-left: 0; } I cerchi in acciaio. I cerchi in acciaio, detti anche comunemente cerchi in ferro, sono molto più economici, ma dovrete rinunciare alla piacevolezza estetica. I cerchioni in acciaio hanno infatti delle forme standard e per renderli più piacevoli a livello estetico è necessario dotarli di un copricerchio in materiale plastico. I cerchi in acciaio, in caso di urti, possono deformarsi, ma difficilmente si possono rompere. La maggior elasticità, unita a un maggior peso, li rende adatti a essere montati su veicoli in cui la stabilità è tutto, come per esempio una vettura fuori strada.     Per tornare alla domanda: tra cerchi in lega e in acciaio quali scegliere? Tutto dipende dalle prestazioni del tuo veicolo, dall’estetica che vuoi conferirgli e ovviamente da quanto sei disposto a spendere. Attenzione però, se scegli di montare cerchi in lega, assicurati che sia di buona qualità, perché le ruote, così come ammortizzatori e freni, sono fondamentali per viaggiare in sicurezza e la vita non ha prezzo. I cerchi in lega proposti da Opel sono di ottima qualità e, come tutti i ricambi originali, garantiti 2 anni in tutta Europa. Richiedici un preventivo   Per maggiori info e consigli da esperti non esitare a contattarci. Chiamaci ora: 0432 570031 o scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook   Rivolgiti  alla nostra autofficina a Udine officina di Tavagnacco credits foto:  www.opel.it  

Cos’è l’ispezione (o tagliando) e a cosa serve?

La casa Opel definisce "ispezione"...

Ispezione o tagliando? L’Opel definisce “ispezione” quello che nel vecchio gergo era il “tagliando”. L’attuale termine “ispezione” risulta quindi più adatto a descrivere il tipo di intervento sulla vettura in quanto il veicolo viene “ispezionato” e controllato in tutte le sue parti vitali e di sicurezza.   Cos’è l’ispezione? L’ispezione auto è il controllo periodico della vettura che serve a tenere efficaci tutte le componenti che si deteriorano con il passare del tempo e con il normale utilizzo. Effettuare regolarmente l’ispezione serve in primis per poter guidare in sicurezza, ma è anche utile per risparmiare sulla manutenzione e riparazione futura e allungare quindi la vita sana dell’auto.   Come si fa l’ispezione? Il veicolo, arrivato nel nostro centro, viene provato su strada per verificare il comportamento del motore e del telaio. Viene poi sottoposto a un primo controllo visivo di tutte le parti soggette a usura e a un controllo elettronico con le valutazioni centraline di comando e si apportano gli aggiornamenti software sempre molto importanti. Si procedere con la sostituzione dei particolari previsti e con le diverse regolazioni tra le quali: pressione pneumatici, fascio luce dei proiettori. Il veicolo esce dall’Autofficina Autronica in perfetta efficienza, sicuro e affidabile.   Quando e ogni quanto fare l’ispezione alla vettura? È buona norma fare l’ispezione alla propria vettura ad intervalli regolari di tempo per poter verificarne lo stato di usura delle varie componenti e viaggiare in tutta sicurezza. L’Opel raccomanda scadenze precise per effettuare l’ispezione – massimo 1 volta all’anno – o prima, al raggiungimento dei 15/30.000 km Le scadenze chilometrice variano a seconda del modello e dell’uso che si fa dell’auto.   – Per l’ispezione del veicolo è previsto un fermo macchina di 2 ore circa. – Le ricordiamo che gli interventi svolti dal nostro Centro Autorizzato Opel danno 2 anni di garanzia in tutta Europa, anche sulla manodopera – e se iscritto al portale ufficiale LaMiaOpel.it ha diritto ad usufruire degli sconti (anche del 20%) e alle promozioni attive in questo momento consultabili nel sito o presso la nostra Autofficina Autronica – Centro Assistenza Autorizzato Opel       Andiamo ancor più nel dettaglio:   È obbligatorio fare il tagliando all’auto? SI, per mantenere la garanzia del veicolo e necessari per avere il veicolo sempre efficiente e sicuro. La ricevuta/fattura rilasciata a fine intervento costituisce il documento di garanzia sui ricambi originali applicati dal nostro Centro Autorizzato e sulle operazioni di manodopera svolte. È valido in tutta Europa.   Cosa controlla l’autofficina durante l’ispezione? Nel nostro Centro Autorizzato Opel vengono fatti controlli visivi, specifici per diversi impianti ed elettronici con aggiornamenti software e settaggi. I controlli visivi riguardo per lo più gli stati di usura di: – freni – sospensioni – cinghie – fluidi (olio, liquido refrigerante, liquido freni, detergente lavavetri) – pneumatici – spazzole tergicristallo Regolazioni e verifiche di: – pressione pneumatici – luci e lampadine interne – fanali – perdite liquidi motore I controlli specifici si eseguono secondo il chilometraggio e l’età del veicolo e riguardano: – impianto di climatizzatore – impianto di alimentazione – impianto di raffreddamento I controlli elettronici: – aggiornamenti software centraline (motore, abs, accessori, …) – settaggio sensori pressione ruote – verifiche memorie volatili – aggiornamenti tecnici suggeriti da Casa Madre     Quanto costa fare l’ispezione? Fare l’ispezione presso il Centro Assistenza Autorizzato da la garanzia dei pezzi di ricambio originali Opel e l’accuratezza di eseguire tutti i controlli dettati dalla casa madre. Il costo oscilla da 200 a 400 euro a seconda del modello auto.     Quanto dura il “Fermo macchina”? Il fermo macchina presso la nostra Autofficina è di circa 2 ore.   Ricorda sempre: prevenire è meglio che curare. Rivolgiti  alla nostra autofficina a Udine Vuoi ancora qualche informazione? Hai bisogno di fare l’ispezione? Chiamaci ora: 0432 570031 o scrivici info@autronica.net Verificheremo la disponibilità d’orario nel giorno a te più gradito.   Seguici su Facebook credits foto:  www.opel.it

pneumatici da neve: obblighi 2016

Dal 15 novembre 2016 scatta...

pneumatici da neve: in Friuli dal 15 novembre 2016 scatta l’obbligo – Dal 15 novembre al 15 aprile 2017 si potrà circolare sulle strade regionali FVG solo con pneumatici  invernali installati o catene a bordo. Potete però montare i pneumatici da neve già dal 15 ottobre e tenerle su fino al 15 maggio in quanto è prevista una tolleranza di un mese che permette questa oscillazione senza incorrere in nessuna sanzione. – Vediamo nel dettaglio:   Le date d’obbligo dei pneumatici da neve L’obbligo per i pneumatici da neve (o invernali) scatta dal 15 novembre nella gran parte delle regioni come il Friuli Venezia Giulia. In altre regioni e in luoghi soggetti a climi più freddi o zone di montagna si trovano deroghe che anticipano o modificano questa data. Vi invitiamo ad informarvi in tempo reale su quando installare i pneumatici invernali a seconda delle regioni e delle strade che dovete percorrere. L’obbligo termina il 15 aprile 2017, ma non vi è alcuna regola che impone di sostituire i pneumatici invernali con quelli estivi. L’importante però che le gomme abbiano un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione. per maggiori approfondimenti clicca qui per ordinanze invernali regione per regione, strada su strada clicca qui per sapere tutte le strade interessate clicca qui info da autovie venete   Sanzioni e mancata assicurazione per chi non rispetta la normativa Se circoli senza pneumatici invernali sei soggetto alla sanzione che varia in base al tipo di strada che stai percorrendo. Ad esempio nei centri abitati la multa minima è di 41 euro, fuori si parte da 84 euro, in autostrada la multa va da 80 a 318 euro. Da quanto trovato on-line le sanzioni vengono applicate dopo 30 giorni dall’entrata in vigore dell’obbligo. La sanzione se pagata entro 5 giorni da diritto ad una riduzione del 30% Attenzione: l’agente può anche intimare il fermo auto fino a quando non sarà dotata di mezzi antistrucciolevoli e oltre la multa c’è la decurtazione di 3 punti dalla patente. Non rispettare l’obbligo delle gomme invernali (pneumatici da neve), comporta anche il mancato rimborso dell’assicurazione in caso di incidente. Consigliamo quindi di effettuare il cambio delle gomme sempre, anche se le direttive concedono la possibilità di mantenere le gomme estive a patto di avere nel bagagliaio delle catene da neve. Si tratta di un soluzione che potrà essere adottata da coloro che abitano in zone temperate e quindi meno esposte al rischio di nevicate.   Le gomme invernali M+S e alternative Il codice della strada ha varato nel 2015 l’obbligo di montare gomme M+S (pneumatici invernali) o avere a bordo mezzi antistrucciolevoli con omologazione ON V5121 come catene da neve, “calze da neve”  o i ragni da applicare alle ruote in caso di bisogno. Per riconoscere le gomme invernali a norma troviamo impressa sul fianco la sigla M+S (Mud+Snow, ovvero fango e neve). Molti credono che questa sigla basti ad avere prestazioni ottimali su tutte le condizioni invernali. Ma non è proprio così. La marcatura M+S riguarda esclusivamente il disegno del battistrada progettato per fondi stradali fangosi e scivolosi. Anche le gomme 4 stagioni, o gomme All-Season, per norma sono a posto, perché hanno impressa la sigla, ma non le consigliamo volentieri, perché le loro prestazioni non sono proprio al top sulla neve. Quindi, in caso di guida su fondi invernali impervi, consigliamo di scegliere pneumatici con anche il simbolo Snow Flake.   Maggiore sicurezza con il simbolo SnowFlake (Three Peak Mountain Snow Flake) Montare pneumatici invernali con anche il simbolo a forma di fiocco di neve con una montagna a tre punte è ottimale per avere maggiore sicurezza nella guida in caso di strade invernali. È adottato dai produttori per identificare pneumatici termici/invernali dotati di mescole e battistrata che hanno superato degli specifici test invernali e che garantiscono spazi di frenata ridotti in caso di temperature basse inferiori a 7° C e più performanti quindi in caso di neve o ghiaccio. (tratto da www.patentati.it)   Lo sapevi che un buon set di gomme riduce il consumo di carburante e migliora la tua sicurezza? >leggi qui<   Ricorda sempre: tieni sempre sotto controllo i tuoi pneumatici per assicurarti le migliori performance e la più lunga durata. Rivolgiti al tuo centro di fiducia, rivolgiti alla nostra officina a Udine Vuoi ancora qualche informazione? Hai bisogno di fare il cambio pneumatici? Approfitta della promo: è valida fino ad esaurimento scorte 2016 Chiamaci 0432 570031 scrivici info@autronica.net     A presto da: Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 Seguici su Facebook   credits foto:  www.motorionline.com, www.gomme-auto.it

Evento: II° Opel & Historic Trekking

Noi c’eravamo! II° Opel &...

Noi c’eravamo! II° Opel & Historic Trekking Domenica 16 ottobre 2016 si è svolto il raduno auto storiche: II° Opel & Historic Trekking organizzato da Luca Padovano che con passione vive in prima persona questo evento per gli amanti Opel Storiche. Quest’anno il giro si è svolto nella bellissima Carnia friulana al confine tra Veneto e Austria. In una giornata bellissima, soleggiata e limpida l’evento è stato caratterizzato da gente di passione e luoghi bellissimi in compagnia delle nostre “vecchiette” auto Opel con più di 20anni. Come Centro di Assistenza Opel a Udine, noi di Autofficina Autronica, main sponsor, a bordo della nostra Opel Tigra color Giallo Ananas (Pineapple yellow) anno 1996, eravamo sicuramente i più giovani. Tra le auto in corteo abbiamo ammirato le mitiche Kadett GSI, Astra GSI, Corsa GSI prima serie e le sempre affascinanti Ascona e Opel GT dei primi anni 70. #gallery-13 { margin: auto; } #gallery-13 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-13 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-13 .gallery-caption { margin-left: 0; } Opel & Historic Trekking Opel & Historic Trekking Premiazioni Gadget Autofficina Autronica Opel Tigra 1996 Opel & Historic Trekking Opel & Historic Trekking Opel Carnia ————- Cronologia del bellissimo giro Carnico: La Carnia è un piccolo e meraviglioso territorio friulano caratterizzato da gente fiera e orgogliosa, che da anni conserva con tenacia le più antiche tradizioni, feste, sapori veri e ricette uniche, onorando in silenzio e con rispetto le sontuose montagne. Il nostro giro parte da Ampezzo (560 mt slm), nel cuore della Carnia, in una posizione particolarmente soleggiata. Facciamo colazione all’Agriturismo Primavera, con il latte che sapeva di appena munto e dolci caserecci in mezzo a cavalli e tanta natura. Il nostro viaggio continua verso Sauris, per 13 km attraverso verdeggianti montagne, con la compagnia del Fiume Lumiei sulla nostra destra. Più avanti le 5 “terribili” e suggestive gallerie scavate nella roccia viva, che con il loro pavimento scivoloso e il buio pesto, rendono più difficile l’arrivo alla Diga che crea il Lago di Sauris. Poi la ripida salita verso Lateis (1.250 mt slm) e dritti in cima, con qualche striscia di gomme lasciate a terra dai più sportivi e goliardici. Il panorama che appare è a dir poco meraviglioso, una cartolina indimenticabile ovunque si rivolga lo sguardo. Da questa posizione, alta e privilegiata, si può ammirare tutte le caratteristiche sfumature di colore del lago di Sauris. Ci rilassiamo in compagnia dello staff dell’Albergo Ristorante Riglarhaus, recentemente rinominato “the Guardian” e ci divertiamo con amichevoli premiazioni, aperitivo e pranzo assieme. L’atmosfera di amicizia e simpatia si respira in un’aria di passione comune per il marchio Opel. Momenti conviviali si alternano ad altri di gioia e di sontuose risate, come quando viene premiato il partecipante più tenace, che viene da molto lontano, da Asti, con una vecchia Kadett tre volumi recuperata all’ultimo momento dopo aver distrutto la propria auto con un “cappottamento”: il premio simbolico è un modellino schiacciato sulla cappotta. Dopo un pranzo da ricordare, stomaco pieno, siamo a metà giro ed è ora di continuare, attraversando incantevoli scorci autunnali, passando per Sauris di Dotto-Dörf (1.212 mt slm),  perla alpina che fa parte del Club “Borghi Autentici d’Italia”. Architettura rustica e unica nel suo genere e una lingua germanica conservata grazie a secoli di isolamento di tutta la vallata. Dal terribile terremoto del 1976 qui nasce l’innovativo concetto di “albergo diffuso” che vede Sauris protagonista della rinascita del territorio, attraverso la valorizzazione di antiche case trasformate in alloggi turistici. Sauris è nota anche per le sue specialità come i salumi affumicati, i formaggi di malga e la sua Birra Artigianale. Giunti poi a Sopra-Plozn (1.400 mt slm) ci cimentiamo nella prova speciale su misto stretto con l’immancabile profumo di gomma bruciata e i fischi di gomme a segnare i tornanti. Eccoci alla breve sosta per le foto di gruppo con alle nostre spalle il Monte Zapf (2.246 mt slm), il Monte Bivera (2.474 mt slm) e il Monte Tiarfin (2.413 mt slm). Ora, in direzione di Prato Carnico, dopo tortuose salite, arriviamo in prossimità di Casera Razzo (1.760 mt slm), per poi scendere a Forcella Lavardet (1.542 mt slm) e raggiungere la piccola frazione di Pesariis (750 mt slm) dove, fin dal XVIII secolo, si producono orologi. Ammiriamo ogni angolo del paesino e sostiamo in prossimità del campanile di Prato (la nostra torre di Pisa pendente e suggestiva) per poi riprendere la strada del ritorno. Percorriamo la splendida panoramica per raggiungere il Lago di Cavazzo, meta privilegiata per gli appassionati di sport sull’acqua ed escursionisti di Mountain Bike, per salutarci e darci l’arrivederci al prossimo anno. Questa è la II edizione dell’Opel & Historic Trekking Andrea e Pierluigi Guzzo, Autofficina Autronica.         Main Sponsor: Autofficina Autronica, Il centro Assistenza Autorizzato per chi ama la Opel altri sponsor: Cantina Produttori Cormons Albergo Riglar Haus, Lateis Sauris Azienda Agricola Primavera, Ampezzo Agriturismo Puppo, Moruzzo Zoppè, Godia Skalca, Idrsko (Slovenia) Carrozzeria Dolso, Treppo Grande Motor Bike Planet, Udine Ca’ Marian, Martignacco Al Civico 2, Udine Gioielleria Luigi San Paolo, Cavalicco    

PROMO: Kit 4 pneumatici+cerchi

- Fino ad esaurimento scorte...

– Offerta valida fino ad esaurimento scorte ai clienti iscritti a LaMiaOpel.it – I pneumatici invernali si possono montare già dal 15 ottobre 2016 e tenerle su fino al 15 maggio 2017 in quanto è prevista una tolleranza di un mese che permette questa oscillazione senza incorrere in nessuna sanzione. L’obbligo scatta dal 15 novembre al 15 aprile 2017 sulle strade regionali FVG.   Vuoi una soluzione pratica e veloce per un cambio pneumatici ottimale? Scegli le ruote complete invernali. Prepara così la tua Opel ad una guida invernale sicura; scegli le ruote complete invernali con cerchi in lega o in acciaio. Le ruote invernali originali Opel sono una combinazione cerchi+pneumatici perfettamente abbinati. Disponibili insieme a pneumatici di marche di qualità elevata, in grado di offrire dinamiche di guida eccellenti e una lunga durata. KIT COMPLETI IN SUPER OFFERTA a partire da 545,00 euro: – 4 pneumatici invernali + 4 cerchi Lega o Acciaio – Già assemblati e bilanciati – Montaggio in 15 minuti – Stoccaggio stagionale gratuito presso la nostra Autofficina Autronica RICHIEDI IL PREVENTIVO per la tua auto     Scegli tra una vasta gamma di ruote complete invernali e una sicurezza garantita, omologata e siglata come da obbligo M+S. Inoltre le gomme hanno l’ulteriore garanzia di tenuta alle grosse intemperie grazie al simbolo Snow Flake indispensabile per una MAGGIORE sicurezza in frenata. Puoi scegliere i cerchi in lega o in acciaio a seconda dei tuoi gusti e delle tue esigenze.   #gallery-14 { margin: auto; } #gallery-14 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-14 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-14 .gallery-caption { margin-left: 0; } kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali kit ruote+cerchi invernali Programma il tuo cambio gomme. SCEGLI IL KIT ORA e approfitta della promo: è valida fino ad esaurimento scorte 2016 Chiamaci 0432 570031 scrivici info@autronica.net   Per approfondimenti leggi anche: “Pneumatici invernali: obblighi 2016” “Sanzioni e mancata assicurazione per chi non rispetta la normativa” “info da autovie venete”     Cosa sono le gomme invernali M+S e quali le alternative? Il codice della strada ha varato nel 2015 l’obbligo di montare gomme M+S (pneumatici invernali) o avere a bordo mezzi antistrucciolevoli con omologazione ON V5121 come catene da neve, “calze da neve”  o i ragni da applicare alle ruote in caso di bisogno. (Con le catene montate il limite di velocità scende a 40 km/h.) Per riconoscere le gomme invernali a norma troviamo impressa sul fianco la sigla M+S (Mud+Snow, ovvero fango e neve). Molti credono che questa sigla basti ad avere prestazioni ottimali su tutte le condizioni invernali. Ma non è proprio così. La marcatura M+S riguarda esclusivamente il disegno del battistrada progettato per fondi stradali fangosi e scivolosi.   Maggiore sicurezza con il simbolo SnowFlake (Three Peak Mountain Snow Flake) Montare pneumatici invernali con anche il simbolo a forma di fiocco di neve con una montagna a tre punte è ottimale per avere maggiore sicurezza nella guida in caso di strade invernali. È adottato dai produttori per identificare pneumatici termici/invernali dotati di mescole e battistrata che hanno superato degli specifici test invernali e che garantiscono spazi di frenata ridotti in caso di temperature basse inferiori a 7° C e più performanti quindi in caso di neve o ghiaccio. (tratto da www.patentati.it)   Ricorda sempre: tieni sempre sotto controllo i tuoi pneumatici per assicurarti le migliori performance e la più lunga durata. Rivolgiti al tuo centro di fiducia, rivolgiti alla nostra officina a Udine   Seguici su Facebook credits foto:  www.opel.it, www.motorionline.com, www.gomme-auto.it  

Cambio batteria con sconto 20%

- Fino al 30 novembre...

– Fino al 30 novembre – L’auto stenta a mettersi in moto? La batteria sta per cedere? È da sostituire? Spesso accade proprio in questo periodo, autunno con i primi freddi. È per questo che abbiamo pensato di attivare questa promo per venire incontro alla spesa che in questo periodo diventa davvero frequente. Fai un controllo adesso. Presso la nostra Autofficina Autronica: CONTROLLO GRATUITO carica della tua batteria   E in caso di sostituzione per te: – SCONTO 20% su acquisto batteria nuova se sei iscritto a LaMiaOpel.it e la tua vettura ha da 4 a 10 anni (4plus) – SCONTO 10% se non sei iscritto – installazione gratuita* – ripristino dati di memoria volatili gratuiti* – smaltimento vecchia batteria gratuito* * su acquisto batteria nuova presso la nostra Autofficina Autronica – non cumulabile con altre promozioni in corso   Rimaniamo a disposizione per preventivi   __________________________ Informazioni importanti: PREZZI E QUALITÀ Su internet si trovano prezzi sempre più bassi e noi rispettiamo chi pubblica e chi acquista in totale libertà di risparmio. Ci teniamo ad informarvi che noi non acquistiamo da lì e non vendiamo lì. Il nostro Centro Autorizzato Opel sede a Tavagnacco (UDINE), per l’acquisto delle batterie auro, si fornisce direttamente dalla casa madre Opel GM. Vi proponiamo quindi solo batterie di prima qualità testate e con una storia professionale alle spalle. I prezzi applicati sono quelli dei listini ufficiali della casa madra. MONTAGGIO BATTERIA Se vuoi il servizio montaggio è gratuito (con la batteria che acquisti da noi). Questo per agevolare il cliente e per fare un’installazione professionale e sicura. Inoltre lo smaltimento della vecchia batteria è per te gratuito. Lo eseguiamo noi seguendo il rigido protocollo. Buona giornata dal Centro Autorizzato Opel: Autofficina Autronica (Tavagnacco – Udine) __________________________ Approfitta della promo l’offerta è valida fino al 30 novembre 2016 chiamaci 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook     credit foto: opel.it

Come capire che la batteria sta per cedere?

Per capire ed evitare spiacevoli...

Per capire quando è necessario sostituire la batteria e cercare di evitare spiacevoli disagi e rimanere a piedi con la propria auto la mattina presto, ti consigliamo di leggere questo articolo fino in fondo. Troverai tante info utili e consigli pratici per prenderti per tempo.   Quanto la batteria sta per cedere? Quando il motore si avvia a fatica e si capisce dal rumore che sta girando in modo più lento e rumoroso, quasi sempre è colpa della batteria. Ma attenzione, non diamo tutto per scontano. Ci sono altri componenti in gioco, il motorino di avviamento potrebbe assorbire più corrente del necessario, i cavi elettrici principali potrebbero non far bene contatto, ecc.. Quindi è meglio fare qualche verifica prima di procedere con la sostituzione della batteria. Se la vettura è stata ferma per molto tempo il primo , perché la batteria sicuramente si è scaricata un po’ dovendo alimentare comunque alcuni componenti a “memoria volatile”. Ma se dopo aver percorso un po’ di chilometri ripresenta problemi all’avvio, è un sintomo che la batteria sta per cedere. Potresti trovare in rete il consiglio di verificare il livello o la densità dell’elettrolito contenuto nella batteria. Attenzione però che questa è un’operazione che non si può fare da più da anni per legge. Per motivi tecnici e di sicurezza le batteria moderne sono completamente sigillate e non è proprio il caso di forzare la sigillatura e rischiare di farsi del male con sostanze acide. Se sei appassionato di auto d’epoca e motociclista d’estate, saprai che è buona norma eseguire delle operazioni di “ricarica” sulla batteria ogni due o tre settimane; quando i tempi di ricarica si allungano sensibilmente è il caso di acquistare una nuova batteria.   3 Consigli per evitare di scariacare la batteria dell’auto Non tutto si può evitare ma ci sono alcuni accorgimenti e comportamenti da evitare: se non usi l’auto per più di un mese è bene utilizzare dei dispositivi per mantenere la carica. Attenzione che siano di buona qualità, per evitare possibili danni a dispositivi e centraline elettroniche non dimenticare i fari accesi a vettura spenta; non ridere, capita a tutti prima o poi non ascoltare la radio a veicolo spento per troppo tempo e magari a volume da discoteca   Leggi anche “Batteria auto: quando è da sostituire?”   Un appunto importante: il fai da te può essere davvero pericoloso. Rivolgiti al tuo centro di fiducia, rivolgiti alla nostra officina a Tavagnacco   Per maggiorni informazioni chiamaci o passa a trovarci. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net —- Abbiamo piacere di informarti che, oltre al servizio di ritiro gratuito della vecchia batteria, presso la nostra Autofficina Autronica, eseguiamo il CONTROLLO GRATUITO della carica in qualsiasi momento. E in caso di sostituzione per i nostri clienti: – SCONTO 20% su acquisto batteria nuova se sei iscritto a LaMiaOpel.it e la tua vettura ha da 4 a 10 anni (4plus) – installazione gratuita* – ripristino dati di memoria volatili gratuiti* – smaltimento vecchia batteria gratuito* * su acquisto batteria nuova presso la nostra Autofficina Autronica – non cumulabile con altre promozioni in corso —-   Seguici su Facebook credit foto: opel.it  

Pneumatici ottimali riducono i consumo carburante

Scopri cosa valutare quando controlli...

Lo sapevi che un buon set di gomme riduce il consumo di carburante e migliora la tua sicurezza?   Ecco 3 trucchi per mantenere ottimali i tuoi pneumatici:   1. Controlla la profondità del battistrada Quando freni su strade bagnate, persino la mancanza di 1 mm di battistrada degli pneumatici aumenta enormemente la distanza di frenata, per cui dovresti fare con regolarità il “test della monetina da 1 euro”. Il bordo dorato serve come punto di riferimento. Quando è più o meno della stessa altezza del battistrada, lo spessore del battistrada è di circa 3,5 mm. Sebbene la legge preveda un minimo di 1.6 mm, gli esperti delle migliori case di produzione di pneumatici raccomandano una sostituzione delle gomme a 3 mm o persino 4 mm per i pneumatici da neve.   2. Controlla la pressione degli pneumatici La pressione è importantissima e va misurata sui pneumatici freddi. La pressione deve essere uguale sullo stesso asse e può variare solo tra ruote anteriori e posteriori. Per proteggere la valvola di sfogo da polvere e terra, i cappucci delle valvole devono essere stretti accuratamente. I cappucci mancanti, invece, devono essere sostituiti immediatamente. Evita il contatto con olio, carburante, grassi o altri agenti chimici; materiali di questo tipo possono rendere porosa la gomma quindi permeabile all’acqua. Quando attraversi una strada ciottolosa, avanza lentamente seguendo la traiettoria di un angolo ottuso. Quando utilizzi un idrante ad alta pressione per pulire la tua macchina, usalo sempre a una distanza minima di 20 cm.   3. Scegli il pneumatico perfetto Utilizza solo pneumatici delle misure indicate nei documenti della tua auto. Se non sono indicate, è importante che siano consentiti dal Ministero dei Trasporti. Non utilizzare pneumatici di marche differenti allo stesso tempo: ciò potrebbe comportare serie interferenze nel sistema di frenata e nella qualità della guida. Se possibile sostituisci anche la ruota di scorta. Entrambi gli pneumatici di uno stesso asse dovrebbero essere sostituiti nello stesso momento. Quando sostituisci gli pneumatici, cambia anche le valvole.     Ricorda sempre: una volta che il tuo pneumatico è danneggiato, quei danni non potranno più essere riparati. Rivolgiti al tuo centro di fiducia, rivolgiti alla nostra officina a Udine Vuoi ancora qualche informazione? Chiamaci o passa a trovarci. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook

Batteria auto: quando è da sostituire?

A tutti, prima o poi...

A tutti, prima o poi nella vita, è capitato di girare la chiave dell’auto e lei non parte, non fa alcun rumore e magari non si accendono nemmeno le luci e le spie degli strumenti. Alcune volte abbiamo lasciato i fari accesi, ma in altri casi semplicemente la batteria è scarica perché arrivata alla fine della sua vita. Succede quasi sempre al mattino, quando si è di fretta per andare al lavoro e per portare i bimbi a scuola. In realtà non è sfortuna. Capita perché l’auto è stata ferma per alcune ore e magari sono iniziati i primi freddi invernali, situazioni in cui la batteria stanca fa più fatica e può cedere del tutto.   Come evitare di rimanere a piedi? Per capire quando è necessario sostituire la batteria e cercare di evitare spiacevoli disagi, ti consigliamo di leggere questo articolo fino in fondo. Troverai tante info utili e consigli per capire e valutare la tua batteria prima che ti lasci per sempre.   Perché non va in moto l’auto? La batteria serve per avviare il motore, questo lo sanno tutti, ma non solo. Un suo ruolo fondamentale è quello di accumulare l’energia elettrica prodotta dall’alternatore, che a sua volta trasforma l’energia cinetica trasmessa con la rotazione del motore. Quando la batteria auto non è in condizioni ottimali riesce ancora a far girare il motorino di avviamento, ma l’intensità di corrente e il voltaggio, che in questa fase giungono alle centraline elettroniche di comando, potrebbero non essere sufficienti e non consentire l’avviamento, oppure generare dei segnali di errore che disturbano il corretto funzionamento di tutti gli apparati.   Quando è da cambiare la batteria dell’auto? La batteria va cambiata: quando la tensione della batteria, a motore spento, è più bassa di 12,4V; lo puoi verificare con semplicità collegando un voltmetro alla batteria quando in avviamento la tensione si attesta al di sotto degli 11V ogni 4-5 anni anche se non presenta alcun sintomo, perché con il tempo si deteriorano gli elementi interni e può cedere all’improvviso quando si manifestano i primi segnali ci cedimento Inoltre, segui i semplici consigli per evitare di scaricare la batteria   Come prevenire il cedimento totale della batteria? Andiamo subito al sodo con qualche consiglio di prevenzione: Ricordati di far controllare la batteria a ogni cambio stagione, prima che si abbassi o si alzi sensibilmente la temperatura ambiente Fai attenzione ai tempi di avviamento del motore: se si prolungano può essere un primo segnale di cedimento della batteria Attenzione al fai da te! Se non hai un po’ di esperienza è meglio rivolgersi a uno specialista (se cerchi un’officina a Udine e dintorni, noi dell’Autofficina Autronica siamo a tua disposizione) 4 consigli per l’acquisto della batteria perfetta 1) Evita le marche mai sentite e prezzi iper-bassi 2) Scegli un prodotto di marca certa o meglio ancora un prodotto originale 3) Accertati che i valori di durata (valore seguito dalla sigla Ah = Ampere-Ora) e di spunto (valore seguito dalla sigla A = Ampere) corrispondano a quelli riportati sulla vecchia batteria 4) Se non sei sicuro rivolgersi a un centro autorizzato della marca del veicolo per verificare i dati.     Perché scegliere la batteria originale Opel I ricambi Originali Opel sono sempre l’opzione migliore: sono testati per essere sempre funzionali e sicuri, si adattano perfettamente alla tua auto e sono subito disponibili anche per sostituzioni veloci. Inoltre, qualità importantissima, godono di una garanzia di 2 anni su tutto il territorio europeo, garanzia che comprende anche la manodopera e gli eventuali danni correlati. Le batterie Opel sono particolarmente performanti: noi le installiamo su tutti i veicoli. E ora non ti resta che mettere in pratica i nostri consigli e, se qualcosa non ti torna, siamo qui per aiutarti. Un appunto importante: il fai da te può essere davvero pericoloso. Rivolgiti al tuo centro di fiducia Per maggiori informazioni chiamaci o passa a trovarci. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net — Abbiamo piacere di informarti che, oltre al servizio di ritiro gratuito della vecchia batteria, presso la nostra Autofficina Autronica, eseguiamo il CONTROLLO GRATUITO della carica in qualsiasi momento. E in caso di sostituzione per i nostri clienti: – SCONTO 20% su acquisto batteria nuova se sei iscritto a LaMiaOpel.it e la tua vettura ha da 4 a 10 anni (4plus) – installazione gratuita* – ripristino dati di memoria volatili gratuiti* – smaltimento vecchia batteria gratuito* * su acquisto batteria nuova presso la nostra Autofficina Autronica – non cumulabile con altre promozioni in corso —     Seguici su Facebook credit foto: opel.it  

È arrivato il nuovo Opel Mokka X

Finalmente l’attesa è finita. È...

Finalmente l’attesa è finita. È arrivato Nuovo Mokka X, il SUV compatto di Opel con il meglio della tecnologia premium, per tutti. Tra ne numerose novità di questo Restyling troviamo: – Fari a LED intelligenti, che garantiscono il 30% di visibilità in più rispetto ai tradizionali fari alogeni; – Apple CarPlayTM e Android AutoTM, il miglior sistema di infotainment per connettere il tuo smartphone alla tua Opel; – OPEL Star®, il servizio di connettività e assistenza personale che ti cambia la vita – Finiture esclusive degli interni – Comfort ergonomico certificato con lussuoso sedile con supporto lombare, sedili anteriori riscaldabili – Volante in pelle riscaldato, per un piacevole comfort invernale – Suono audio più potente con sei altoparlanti Bose e woofer Richbass – Sensori Opel Eye con tecnologie innovative Forward Collision Alert e il Lane Departure Warning per prevenire le collisioni e migliorare la sicurezza – Telecamera posteriore per una visione chiara della zona di manovra durante un parcheggio – Sistema Open & Start e molto altro ancora che puoi scoprire nella pagina ufficiale Opel   Qui scropri tutte le caratteristiche, i colori disponibili, gli interni e potrai simulare il tuo Mokka X preferito. All’interno del sito un simulatore e un configuratore prezzo.   Quanto Costa? scoprilo qui con il configuratore   Per un feedback neutro vi lasciamo qui 2 ottimi video/test del Mokka X appena uscito.   Mokka X: prova su strada di OmniAuto.it https://www.youtube.com/watch?v=H6yWeU0_aQk Primo test: di AutoMoto.it https://www.youtube.com/watch?v=mBa-64WH96M     Configura il tuo Mokka X http://www.opel.it/veicoli/showroom/auto/mokka-x/configuratore.html#trim     Per scoprirlo chiamaci, sarà per noi un piacere fartelo ammirare dal vivo presso la nostra officina a Tavagnacco. Chiamaci tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook

L’auto non va? Potrebbe essere causa dei topi

Non è raro che in...

Non è raro che in Autofficina capitino casi come questi, con veicoli che presentano anomalie di funzionamento e spie accese per poi scoprire in diagnosi che i segnali mancanti sono dovuti a  cavi tranciati, manicotti rosicchiati e negli angoli più riparati mucchietti di noccioline e fogliame. Oggi è il caso di Aldo e della sua auto Opel Corsa di appena un anno.   Si è accesa la spia diagnosi motore, perché? Una spia accesa è segnale di qualcosa di anomalo. Il sig. Aldo ci ha portato subito l’auto, ignaro della presenza dei “simpatici” inquilini. Fatta l’accettazione e raccolto le informazioni, eravamo pronti alla diagnosi per risolvere il tutto nel più breve tempo possibile. Ma i dati in test non tornavano: segnali anomali, mancate alimentazioni, qualcosa non tornava. Ed ecco la sorpresa: cavi elettrici rosicchiati, gusci di noccioline, dimore calde e sicure nei punti più riparati, sotto le paratie di protezione.   I topi possono causare gravi danni all’auto Il problema è che quando agiscono, i topi lavorano su grande scala. Ci spieghiamo meglio: un danno causato dal rosicchiamento può essere ovunque. Quindi i tecnici sono costretti a considerare e controllare ogni angolo della vostra auto, rimuovendo le protezioni plastiche di motore, vani areazione e sottoscocca e controllando le matasse di fili elettrici che portano alimentazione e comunicazione tra tutti i componenti del veicolo. Oltre al danno, che in certi casi può essere davvero oneroso, c’è la beffa di dover rimuovere tutte le tracce, compresi gli escrementi, e naturalmente disinfettare per bene. Nel caso del sig. Aldo il danno si è limitato ai fasci di cavi elettrici che alimentano i sensori giri ruote, utili all’impianto ABS e alle altre gestioni elettroniche, e portano corrente agli indicatori di direzione laterali. Fogliame e noccioline un po’ ovunque completavano il quadro. E i topi? Non li abbiamo trovati, per fortuna sono scesi prima del viaggio verso l’Autofficina!   #gallery-15 { margin: auto; } #gallery-15 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-15 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-15 .gallery-caption { margin-left: 0; } Come valutare in autonomia la presenza dei topi? Prima di tutto fermare l’auto subito al primo segnale di malfunzionamento specialmente delle parti elettriche per evitare possibili cortocircuiti e peggiorare i danni Indossare guanti e mascherina e visionare il vano motore Cercare la presenza di escrementi, foglie, mucchietti lanosi e noccioline varie Valutare tutti i percorsi possibili Controllare tutte le aree che possono essere un nido protetto Rivolgersi ai migliori meccanici/elettrauto che sapranno intervenire in ogni punto A riparazione avvenuta provvedere alla risoluzione del problema scacciando i ratti e tenendo i luoghi sotto controllo affinché non accada nuovamente; il modo più facile ed ecosostenibile? Adottare un gatto!   Quanto si spende per i danni causati dai topi? In realtà non è possibile quantificare l’intervento prima di agire e di aver controllato tutto. Una sola cosa è certa: prima ci accorgiamo della loro presenza e meno danni avranno fatto.   La garanzia copre il danno? Purtroppo no! Anche il sig. Aldo, con l’auto ancora nuova, di solo 1 anno di vita, ha dovuto sostenere la spesa completa dell’intervento.   Ma perché i topi rosicchiano i cavi? I topi di fatto sono dei “roditori”, dal verbo latino rodere, “rosicchiare”. Non rosicchiano solo per nutrirsi. La causa principale della loro attività sono i 4 denti incisivi in continua crescita. Essi crescono di circa 2-3 mm alla settimana e pertanto hanno l’assoluta necessità di limarli e consumarli rosicchiando senza sosta per non farli allungare. Il topo rosicchia di tutto, carta, cemento, legno, cavi elettrici, gomma e tessuti, causando gravi danni alle nostre auto e apparecchiature di casa, fino ad arrivare a causare anche situazioni a rischio d’incendio. In garage o sul ciglio della strada, un veicolo appena spento, con il motore ancora caldo, diventa per i topi una tana ideale, dove rifugiarsi, sentirsi protetti da pioggia, freddo, vendo e magari, perché no, metter su famiglia. Non è raro infatti trovare un’intera nidiata.   E ora non vi resta che fare la prima valutazione della vostra auto così da prevenire eventuali spiacevoli inquilini.   Una raccomandazione importante: Valuta spesso l’eventualità della presenza dei topi, soprattutto se posteggiale l’auto in garage o vicino a accumuli di materiale come legname e rottami. Hai ancora qualche dubbio? Chiamaci o passa a trovarci. Il controllo e i nostri consigli sono sempre a tua disposizione gratuitamente. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook

OFFERTA LAVORO: posizione “impiegato/amministrativo”

ottobre 2016 - Ringraziamo tutti...

ottobre 2016 Buon giorno a tutti, ci teniamo a ringraziare tutti i candidati che abbiamo incontrato in queste settimane e che hanno inviato il loro CV presso la nostra Autofficina Autronica. A seguito di numerosi colloquio abbiamo preso una decisione tutt’altro che semplice. Vi comunichiamo pertanto che, per ora, abbiamo chiuso le candidature e scelto le profilature contattandole di persona. Da parte nostra ci impegniamo a tenere aperte altre possibili future collaborazioni. Grazie per l’attenzione Andrea, Pierluigi Autofficina Autronica     settembre 2016 Siamo in crescita e in ampliamento organico e siamo felici di comunicarvi che la nostra Autofficina Autronica ricerca: N. 1   Impiegato/Amministrativo con esperienza motivato con ottima propensione all’apprendimento, buone capacità di lavoro in gruppo, buone competenze informatiche di base.   Il profilo ricercato si occuperà delle seguenti mansioni: Attività di segretaria, fatturazione clienti e fornitori, gestione di prima nota Registrazione/gestione ordini e magazzino con gestionale dedicato Gestione della attività relative a garanzie e assistenza Redazione della scheda lavoro e inserimento ore lavorative Gestione appuntamenti per la consegna/ritiro in collaborazione con il Capo Officina   Si offre: lavoro full-time dopo periodo di prova retribuito posizione stabile ambiente familiare, dinamico e in crescita   Si richiede: massima serietà e autonomia lavorativa delle mansioni assegnate possibilmente conoscenza del settore automobilismo eventuale gestione CRM e gestione attività di re-call post-lavorazione e post-vendita eventuale accoglienza dei clienti per la manutenzione ordinaria di automezzi   INVIARE CURRICULUM QUI: marketing@autronica.net   ps. cortesemente astenersi perditempo o profilature non congrue con le richieste   Grazie per l’attenzione Pierluigi e Andrea Guzzo Autofficina Autronica Via Fermi, 55 Tavagnacco, 33010 UD 0432.570031 info@autronica.net     Seguici su Facebook

Come controllare il livello dell’olio, come rabboccarlo e cambiarlo

Andiamo subito al sodo, con...

Andiamo subito al sodo, con dei semplici passaggi, per controllare in autonomia il livello dell’olio motore e procedere con il rabbocco o la sostituzione.   Come controllare il livello dell’olio motore? Tutte le auto sono provviste di una spia di avvertimento che se si accende quando la pressione dell’olio è insufficiente, ma è bene non aspettare che questo accada. Il nostro consiglio è giocare di anticipo in modo da salvaguardare la salute della vostra auto. Il controllo del livello va effettuato a motore freddo, meglio ancora la mattina dopo aver lasciato l’auto ferma tutta la notte. Questo perché l’olio si deposita nella coppa, ovvero nel punto di misurazione. Nella misurazione a caldo bisogna tener conto di possibili cambi di volume e/o depositi in alcuni punti del motore. Un esperto è sicuramente in grado di valutare questi valori, a volte sensibilmente differenti tra motore e motore.   Ecco quindi alcune accorgimenti importanti: controllare il livello dell’olio a motore freddo e in luogo pianeggiante aprite il cofano e individuate la coppa contenente il lubrificante estrarre l’asta graduata di misurazione e pulirla attentamente inserire l’asta per misurare il livello ripetete l’operazione almeno 2 volte controllate che il livello indicato sia all’interno del range Min/Max   Come si fa il rabbocco? Nel caso in cui il livello sia vicino al minimo, o più basso, procedere subito con il rabbocco. È importantissimo rabboccare con lo stesso tipo di olio contenuto all’interno della vettura per non creare miscele chimiche anomale e compromettere le proprietà del lubrificante. Rabboccare con cautela e lentamente controllando frequentemente il nuovo livello raggiunto. Tenete presente che solitamente il range Min/Max è di circa 1 litro. È consigliato quindi tenere in casa un barattolo dello stesso olio precedentemente inserito, oppure rivolgersi al proprio meccanico di fiducia.     È il momento di sostituirlo? L’olio è l’elemento del motore che accusa maggiormente tutti gli stress a cui viene sottoposto come quello meccanico, termico e chimico. Gli stress meccanici sono notevoli, soprattutto nei motori diesel, dove le pressioni in gioco sono davvero elevate. Gli sbalzi termici continui e le elevatissime temperature che si raggiungono all’interno del motore, specie nelle aree vicine alle camere di combustione, sono elementi che deteriorano velocemente le qualità lubrificanti dell’olio. Infine, le reazioni chimiche che si scatenano a contatti con i residui della combustione compromettono seriamente le proprietà iniziali. Ecco perché va cambiato costantemente e puntualmente. Le Case Costruttrici danno indicazioni di massima per le sostituzioni dell’olio motore. Solitamente consigliano di sostituirlo dopo aver circolato per 1 anno o per 15.000 km. Molti fattori però influenzano questi valori da laboratorio: tipo di percorso (cittadino, autostradale, …), lunghezza e durata dei percorsi quotidiani (tragitti molto brevi o lunghi percorsi autostradali sono logoranti per l’olio), tipo di utilizzo e di guida. Oggi, i veicoli di nuova generazione, tengono conto di questi fattori e avvisano l’utente della necessità di fare il cambio olio, di eseguire l’ispezione periodica. In ogni caso il nostro consiglio è di non utilizzare l’olio per chilometraggi superiori a quelli indicati e max dopo 1 anno. Contrariamente a quanto si può pensare, nei motori diesel l’olio va sostituito più spesso, perché più sollecitato meccanicamente e più imbrattato dai maggiori residui della combustione del gasolio, motivo per cui l’olio diventa subito scuro anche dopo solo pochi chilometri.   È sufficiente cambiare l’olio motore? Ricorda che i residui più grossi che finiscono nell’olio vengono trattenuti dal filtro olio, un elemento che va quindi sempre sostituito assieme all’olio motore. La qualità del Filtro Olio è fondamentale e viene dimensionato dai Costruttori con calcoli di precisione (non sempre assicurati da produttori di ricambi non originali).   LEGGI ANCHE: Dove agisce l’olio motore? Cosa sapere e quale olio acquistare? Ogni quanto va controllato l’olio? Si è accesa la spia luminosa?   Una raccomandazione importante: Se decidi di sostituire da solo l’olio motore e il filtro, assicurati di raccogliere tutto il materiale esausto e di portarlo in appositi Centri di Raccolta. Il futuro dei nostri figli dipende fortemente dai nostri comportamenti consapevoli e responsabili Hai ancora qualche dubbio? Chiamaci o passa a trovarci. Il controllo dei livelli e i nostri consigli sono sempre a tua disposizione gratuitamente. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook

Olio motore: cosa sapere e quale acquistare?

Tornati da un viaggio? Siete...

Tornati da un viaggio? Siete in partenza? o vivete la quotidianità? Questo non ha importanza in effetti, l’importante è ricordarsi di controllare il livello e la qualità dell’olio motore nella vostra auto, azioni vitali per una lunga e sana vita del motore. All’interno del motore entrano in gioco forze, pressioni ed esplosioni che mettono a dura prova le parti meccaniche, soprattutto nei punti di contatto e rotazione, proprio lì dove è l’olio a proteggerle, riducendo attrito e usura. Un olio performante e privo di scorie carboniose, garantisce un’azione lubrificante precisa e puntuale. Qui di seguito abbiamo creato un approfondimento facile e veloce che vi spiegherà passo a passo come, cosa, quando controllare/rabboccare/sostituire l’olio motore. Pronti? via.   Dove agisce l’olio motore? L’olio motore è un componente fondamentale della vostra auto perché: lubrifica e riduce gli attriti tra i componenti (pistoni, bielle, alberi, valvole, …) protegge le parti e ne limita l’usura raffredda il motore tiene puliti i meccanismi dagli inevitabili detriti migliora la tenuta tra il cilindro e il pistone e quindi la compressione del motore permette l’avviamento a qualunque temperatura. Ed è per questo che è essenziale dedicargli una particolare attenzione con controlli frequenti e uso di olio di alta qualità, capace di mantenere una buona efficienza che si traduce in miglioramento della vita della vostra auto.   Cosa sapere e quale olio acquistare? L’olio motore contiene additivi disperdenti che tengono in sospensione le particelle di fuliggine, le separano e fanno si che non ci sia ossidazione dovuta all’altissima temperatura; l’olio così scorre fluido e in modo efficace. Per scegliere quale olio usare consultare il “libretto di uso e manutenzione” della vostra auto e acquisterete il prodotto adatto. Oppure rivolgetevi al vostro meccanico di fiducia, che lo farà per voi.   Ogni quanto va controllato l’olio? Prestate attenzione al vostro tipo di veicolo. In linea generale, su un veicolo giovane, è utile controllare il livello dell’olio lubrificante ogni 2.000/4.000 Km. Ma, se la vostra vettura ha qualche anno in più, è importante controllarlo più spesso perché l’auto potrebbe consumarlo bruciandone una parte e quindi è bene provvedere al rabbocco o alla sostituzione più spesso.   LEGGI ANCHE: Come controllare il livello dell’olio motore? Come si fa il rabbocco? È il momento di sostituirlo? È sufficiente cambiare l’olio motore?   Si è accesa la spia luminosa? Ok, per fortuna che c’è la spia. Fermate subito l’auto dalle corse quotidiane a andate a riempire di olio la vostra coppa motore. Ora però non sgarrate altrimenti potrebbero esserci danni enormi al motore!     Una raccomandazione importante: Se decidi di sostituire da solo l’olio motore e il filtro, assicurati di raccogliere tutto il materiale esausto e di portarlo in appositi Centri di Raccolta. Il futuro dei nostri figli dipende fortemente dai nostri comportamenti consapevoli e responsabili Hai ancora qualche dubbio? Chiamaci o passa a trovarci. Il controllo dei livelli e i nostri consigli sono sempre a tua disposizione gratuitamente. tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook

Diagnosi auto “fai da te” vs “Meccatronico”

Nel web troviamo un sacco...

Nel web troviamo un sacco di informazioni e strumenti per la diagnosi “fai da te” dell’auto. Ma cosa c’è dietro questa complessa operazione spesso lasciata agli occhi inesperti o a una semplice misurazione strumentale? Lo scopriamo in questo approfondimento creato dal punto di vista del meccatronico, il professionista delle auto di oggi.   La figura del meccanico e dell’elettrauto ormai non bastano più.   Le auto di oggi sono concepite in modo da essere gestite da diversi impianti elettronici in rete tra loro per la comunicazione e condivisione dei dati. Per eseguire le manutenzioni e le riparazioni su queste auto sono necessarie competenze tecniche specifiche e per questo da tempo è nata una nuova figura: il Meccatronico o, come piace a noi, l’Autronico riconosciuto anche dalle normative europee che stanno entrando in vigore proprio in questi giorni.   Cosa fa il Meccatronico/Autronico Motore, cambio automatico, servosterzo, climatizzatore, ABS, TC, ESP, sistemi infotainment, chiusura centralizzata, ecc., sono tutti impianti a gestione elettronica. L’autoriparatore Meccatronico non si limita alla riparazione/sostituzione di uno o più componenti ma mette in campo tutta una serie di competenze per giungere ad un intervento mirato: prima ascolta le indicazioni dell’automobilista esegue un’attenta lettura delle strumentazioni e valuta i codici guasto prova il veicolo registrando in contemporanea i dati delle diverse centraline individua l’impianto di provenienza del guasto analizza e misura componenti e segnali per identificare con precisione e confrontare la causa dell’anomalia segnalata Tutto questo si chiama DIAGNOSI.   Tutto il materiale di diagnosi raccolto va analizzato e valutato con competenza dal Meccatronico/Autronico per l’individuazione precisa della causa e del tipo di riparazione da affettuare. I dati vengono comparati e le misurazioni vanno rifatte per mettere a confronto in tempo reale più segnali. Una volta fatta la diagnosi e avuti i dati di rilevanza sono di fondamentale importanza le informazioni tecniche a disposizione del Meccatronico/Autronico, gli schemi degli impianti elettrici dell’auto, la tipologia dei sensori, ecc. Senza sapere com’è fatto un impianto per quella determinata auto, come funziona e come ragiona la gestione elettronica, è impossibile proseguire con professionalità e sicurezza. Senza addentrarsi in specifiche troppo tecniche, si comprende come una diagnosi sia un’insieme di operazioni complesse che richiedono una grande professionalità. Preparazione tecniche, conoscenze specifiche, capacità valutative diagnostiche e anni di esperienza, sono elementi e caratteristiche fondamentali per la riparazione professionale delle vetture di oggi.   Diagnosi “fai da te”? L’importanza della professionalità Per capire a cosa si va incontro se si fa una diagnosi “fai da te” possiamo fare un paragone con la medicina. Anche noi uomini siamo delle macchine, molto complesse e con fattori imprevedibili. Eppure, quando ci sentiamo male, è forte la tentazione di consultare la rete e il web per farsi un’idea, per cominciare a capire, per farsi delle ipotesi e per cercare delle cure in autonomia. Spesso però troviamo notizie che vanno in un senso, altre in un altro e magari ci spaventiamo con le ipotesi più catastrofiche. Alla fine cosa facciamo per non creare danni? Andiamo dal dottore. Saggia decisione. La stessa cosa vale anche per la nostra vettura. Quando ha un problema informiamoci sul web per farci un’idea, ma senza agire in autonomia o con assoluta certezza. Per rilevare esattamente la problematica il “dottore dell’auto” mette in campo la tecnologia e la competenza insieme alla lettura chiara dei dati oggettivi. Una cosa è sicura. A meno che non si è dotati di buone conoscenze e competenze, è meglio non avventurarsi in diagnosi “fai da te”, misurazioni e sperimentazioni. Queste spesso portano a danni maggiori del difetto iniziale e la riparazione diventa di conseguenza più costosa.     Sei arrivato fino qui con la lettura di questa news. Siamo contenti che hai trovato le nostre informazioni interessanti e utili. Se ti fa piacere conoscerci, scoprirai nella nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD) i vantaggi nei servizi auto in termini di tempo, operatività e fiducia. Qui in Autofficina Autronica ci occupiamo da anni di diagnosi con strumentazioni professionali in abbinamento alle competenze umane dei nostri Meccatronici/Autronici.   Richiedi informazioni qui info@autronica.net tel. 0432 570031   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina Autorizzata Opel e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook

Non trascurare i tergicristalli

La spazzola, essendo in gomma,...

L’importanza delle spazzole tergicristallo anteriore e posteriore della vettura spesso viene trascurata compromettendo di fatto la visibilità durante la guida in caso di pioggia o condizioni climatiche avverse quali neve, ghiaccio, grandine. La valutazione e la sostituzione sono molto semplici. Vediamo passo a passo nel dettaglio come sono fatte e come riconoscere quando è il momento di sostituirle. Le spazzole sono formate da 2 elementi in perfetto equilibrio: la base con il braccio la spazzola (il profilo in gomma) La spazzola, essendo in gomma, con l’utilizzo e il passare del tempo (eventi atmosferici, esposizione solare…) può diventare porosa, indurirsi o strapparsi. È importante quindi controllarla di frequente e, in caso di segni di deterioramento e indurimento, sostituirla.     1. Quando bisogna cambiare i tergicristalli? Mediamente i tergicristalli vanno sostituiti almeno una volta all’anno. In ogni caso la velocità di usura varia e dipende da diversi fattori: il tipo di spazzola, il modello dell’autovettura e la forma del parabrezza, la frequenza dell’uso e l’esposizione alle condizioni atmosferiche, ma soprattutto al calore dei raggi solari.   2. Cambiarli subito quando: se restano delle striature sul vetro dovute a una frattura della gomma se la spazzola non aderisce e il vetro non viene correttamente pulito se sono rumorose o saltano a causa dell’indurimento se l’acqua non viene spazzata a sufficienza se è passato un anno dall’ultima installazione     3. Come farli durare di più? Ti lasciamo qualche consiglio per mantenerli efficienti più a lungo: pulire regolarmente la gomma con un panno umido imbevuto di detergente sgrassante riempire la vaschetta utilizzando un liquido detergente apposito per vetri che facilita lo scorrimento dei tergicristalli e attenua l’attrito non azionarli in presenza di ghiaccio, ma scioglierlo con liquido apposito o spazzola antighiaccio non azionarli mai senza acqua, ad esempio per togliere la polvere estiva quando possibile, durante la sosta, tenerli alzati se la vettura rimane sotto il sole frapporre un panno o un cartone tra spazzola e parabrezza   4. Come sostituirli? Spesso si procedere con il “fai da te” e con prodotti acquistati on-line o in grandi supermercati. Ma dovete sapere che non tutti i tergicristalli sono uguali e che la qualità della gomma e dell’aderenza sono fondamentali per un’ottima visibilità, sicurezza alla guida e durata nel tempo. Vi suggeriamo quindi di sceglierli affidandosi a un autoriparatore professionista per avere la certezza di un ottimo prodotto e di un montaggio a regola d’arte.   E ora non vi resta che fare la prima ispezione ai tergicristalli della vostra auto. Così alla prossima pioggia viaggerete sicuri e confortevoli.     E se il momento perfetto per cambiarli chiamaci per un preventivo senza impegno: 0432 570031 scrivici info@autronica.net   Seguici su Facebook

siamo anche su #instagram

Amanti di ‪#‎instagram‬? Una bella...

Amanti di ‪#‎instagram‬? Una bella notizia per voi. Abbiamo aperto la nostra presenza instagram con @autoautronica. Troverete una raccolta inaspettata per un’autofficina. Abbiamo infatti sviluppato un viaggio itinerante nei dintorni di ‪#‎Feletto‬, ‪#‎Pagnacco‬, ‪#‎UdineNord‬ … alla ricerca di angoli conosciuti e percorsi ogni giorno da centinaia di persone e alle volte non notati e inaspettati. Daì, che aspettate, seguiteci e pubblicate anche voi con ‪#‎autoautronica‬ gli angoli da Udine verso la zona collinare. Ci divertiamo tracciando i nostri scatti.    

Climatizzatore in auto: manutenzione e igienizzazione d’obbligo

Non aspettare di sentire l’aria...

Non aspettare di sentire l’aria calda. Quando il clima non funziona più a causa di poco gas refrigerante, l’intero impianto ne ha già risentito. Compressore, valvole e tubazioni si compromettono perché nell’impianto l’aria prende il posto del gas, assieme a umidità e impurità. Inoltre nell’impianto circola uno speciale lubrificante che si perde insieme al gas. Fare le manutenzioni periodica e cadenzata allunga notevolmente la vita di tutti i componenti principali e più costosi. Anche i produttori di impianti clima consigliano di: sostituire il gas dell’impianto almeno ogni 2 anni sostituire il  filtro “essiccatore” almeno ogni 4 anni   Il climatizzatore è importante sia d’estate che d’inverno Il climatizzatore è importante tutto l’anno, anche d’inverno, per evitare l’appannamento dei vetri e respirare aria a corretta umidità. D’estate, specie prima della partenza delle meritate vacanze, è necessario controllare l’impianto di climatizzazione per evitare di ritrovarsi a far la  sauna con il gran caldo.   Quando va ricaricato? Ogni 2 anni ricarica gas+olio impianto, la manutenzione, l’inserimento del tracciante e la verifica di temperature e pressioni di esercizio sono necessari. Per i clima a controllo elettronico è opportuno anche verificare tutti i dati dei sensori e il funzionamento degli attuatori. Almeno ogni 4 anni sostituire il filtro essicatore.   Perché il gas cala di livello? La risposta è semplice. L’impianto non è a tenuta perfetta. Questo non significa che si è in presenza di un’anomalia. Bisogna considerare che l’impianto è montato su un veicolo e quindi soggetto a sbalzi di temperatura e vibrazioni continue. Se invece, passati 2 anni, il livello è molto basso o addirittura non c’è più gas, allora va ricercata una perdita. Per questo motivo, ad ogni ricarica, si aggiunge uno speciale liquido tracciante che, in caso di perdita, esce insieme al gas, lasciando appunto “una traccia visibile” alla luce ultravioletta. Se la perdita è importante viene presto individuata, altrimenti si procede con una ricarica parziale e controlli in più tempi.   L’aria condizionata fa male? Assolutamente no a meno che non si abbiano particolari patologie. Anzi, respirare aria con la corretta dose di umidità in genere fa bene. Spesso chi lamenta disturbi alla respirazione o dolori articolari/muscolari è perché sulla sua vettura il filtro dell’aria abitacolo è sporco, non sono stati fatti regolari processi di igienizzazione, oppure le bocchette dell’aria sono mal orientate. È bene infatti far circolare l’aria fresca nell’abitacolo e non orientarsela contro. L’ideale è inviarla verso l’alto e inserire la funzione di ricircolo per creare un ciclo convettorio ideale e ottenere in poco tempo un ambiente a temperatura e umidità uniformi.   Perché il processo di igienizzazione è legato all’impianto clima? L’igienizzazione dell’abitacolo è un’operazione importante per la salute di guidatore e passeggeri. L’aria nell’abitacolo è ridotta. Funghi e batteri trovano un rifugio ideale in moquette e tessuti, specie se l’aria all’interno è umida e quindi non ben climatizzata. Inoltre, i radiatori di riscaldamento e raffrescamento, restano spesso bagnati dai processi di condensazione e diventano territorio per le muffe. Buona norma è quella di disattivare l’aria condizionata qualche minuto prima di fermarsi e lasciar entrare aria dall’esterno che asciuga i radiatori, ma è un’operazione che tutti ci dimentichiamo di fare. Il processo di igienizzazione, se svolto regolarmente ogni stagione, ci consente di avere un ambiente sano nell’abitacolo auto.   Attenzione Nei libretti della maggior parte delle Case Costruttrici non viene menzionata la manutenzione agli impianti clima. Eppure il gas e il lubrificante a quantità corretta e il filtro essiccatore funzionale sono fondamentali per l’efficienza e la durata dell’impianto.   Da ricordare sempre: La manutenzione dell’auto è come la prevenzione per l’uomo.       Chiedi l’appuntamento nel giorno e orario preferito tel. 0432 570031 info@autronica.net     http://www.autronica.net/promo-ricarica-clima-69-2/ http://www.autronica.net/igienizzazione-auto-profumo-del-pulito/   by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Officina e Carrozzeria a Tavagnacco Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031 mail: info@autronica.net seguici su facebook    

RICARICA CLIMA a solo 69,00 euro anziché 103,00

– Promo estesa fino al...

– Promo estesa fino al 12 agosto – L’adesione a questa promo è stata davvero fuori dalle nostre aspettative. Abbiamo quindi pensato di accontentare ancor più i nostri clienti che stanno per partire e far godere loro il fresco di un clima ricaricato allungando di 2 settimane questa promo. Puoi approffittarne ancora fino al 12 agosto e buon viaggio. Ricarica il tuo climatizzatore auto per una sana freschezza e per evitare di far la sauna con il gran caldo. IN 1 ORA LA TUA AUTO è PRONTA. Parti in auto e viaggia in relax!     In offerta per te: RICARICA CLIMA a solo 69,00 euro  (invece che 103,00): Svuotamento e controllo impianto a vuoto Ricarica con Gas refrigerante, lubrificante specifico e liquido tracciante Controlli/Misurazioni e Verifiche Controllo di tenuta impianto Misurazione pressioni e temperature di esercizio Verifiche corretto funzionamento e dati trasmessi in rete elettrica canbus veicolo Tutto questo a solo 69,00     Ed è il momento perfetto Approfitta di questa promozione l’offerta è stata prolungata fino al 12 agosto 2016 chiamaci 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook    

Per i soci BCC

– Fino al 30 giugno...

– Fino al 30 giugno – BUONO SCONTO 50 euro sul tagliando completo dell’auto con ricambi originali e la professionalità di sempre. E se non ti serve il tagliando passa lo stesso da noi con questo buono sconto. Sarà valido per qualsiasi lavorazione con importo pari o superiore a 250,00 euro. Questa offerta è valida fino al 30 Giugno 2016, esclusiva per i clienti che presenteranno la Carta Socio BCC.    

Promo ARIA NUOVA

Aria Nuova, puro respiro questa...

Aria Nuova, puro respiro questa promo primavera è fantastica. A 45,00 euro iva e manodopera Autofficina Autronica compresa. Proteggi te e i tuoi bambini, da pollini e fastidiosi batteri. scopri di più Offerta valida fino al 30 giugno 2016

PNEUMATICI cambi 4 e paghi solo 2

- Fino al 31 luglio...

– Fino al 31 luglio – Pronti per partire per le ‪vacanze‬ ma non sei sicuro dei tuoi ‪‎pneumatici‬? Ecco un’‪offertissima‬ pensata per te: 4 pneumatici al prezzo di 2  (2 sono in omaggio) – cambiali ora e in 4 ore l’auto è a posto – viaggia sicuro – e risparmi il 50% che puoi dedicare alle tue vacanze.   __________________________ Informazioni importanti: PREZZI E QUALITÀ Su internet si trovano prezzi sempre più bassi e noi rispettiamo chi pubblica e chi acquista in totale libertà di risparmio. Ci teniamo ad informarvi che noi non acquistiamo da lì e non vendiamo lì. La nostra autofficina a gestione famigliare e con dei dipendenti con sede a Feletto, per l’acquisto dei pneumatici, si fornisce direttamente dalla casa madre Opel convenzionata con Goodyear. Vi proponiamo quindi solo pneumatici di prima qualità destinati al mercato italiano, testati e con una storia professionale alle spalle. I prezzi applicati sono quelli dei listini ufficiali delle case madri sui pneumatici performanti e di ultima generazione. MONTAGGIO PENUMATICI Se vorrete il servizio montaggio il costo è a parte di 60,00 euro: portiamo le vetture personalmente dai gommisti di fiducia che ci seguono e garantiscono il lavoro occupandosi di montaggio, equilibratura professionale con ricerca del posizionamento migliore per avere il minor peso di bilanciamento possibile, valvola nuova e smaltimento delle carcasse. 
Poi la riportiamo nella nostra autofficina e ve la riconsegnamo con la sicurezza di un lavoro e di una qualità pneumatico ottimali. Buona giornata dallo staff dell’Autofficina Autronica __________________________   Ed è il momento perfetto per cambiarli Approfitta della promo l’offerta è valida fino al 31 luglio 2016 chiamaci 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook  

FILTRO ARIA ABITACOLO = SALUTE E BENESSERE

Il filtro abitacolo è importantissimo...

Il filtro abitacolo è importantissimo perché pulisce l’aria che respiriamo. Se ci pensiamo bene l’abitacolo dell’auto è relativamente piccolo e contiene solo pochi metri cubi di aria. Se questa non è di buona qualità e contiene elementi per noi irritanti, non abbiamo modo di difenderci. Fortunatamente da parecchi anni le auto hanno un filtro che pulisce tutta l’aria in ingresso all’abitacolo. Questo filtro è utilissimo quando è pulito e può essere dannoso quando non lo è, diventando la dimora ideale per batteri e diversi patogeni. Alcune persone, in particolar modo quelle che soffrono di allergie primaverili, lo sanno bene ed è per questo che spesso il filtro viene chiamato antipolline, anche se la definizione è molto riduttiva, perché si occupa anche di filtrare polveri e smog.   Quando si cambia il filtro abitacolo? Si consiglia la sostituzione 1 volta l’anno o dopo un percorso di circa 15 mila km. Questi sono i parametri minimi da tenere in considerazione se si circola in territori non particolarmente inquinati. È facile capire che se un veicolo circola sempre nel centro di una grande città e in luoghi polverosi e con lo smog, il filtro si sporca molto più facilmente ed è opportuno sostituirlo più spesso.   Come si fa a sapere se il filtro è da cambiare? Il filtro abitacolo è costituito da un elemento filtrante bianco e ben visibile. È facile quindi notare il colore grigio/nero e capire quando è il caso di sostituirlo. 
Alcuni pensano che si potrebbe utilizzare dei filtri lavabili, come ad esempio quelli di alcuni aspiratori. Non dobbiamo dimenticarci però che questi sono filtri per evitare che entrino impurità in motori o parti meccaniche. Il filtro abitacolo invece protegge l’aria che respiriamo noi. Mentre per un motore batteri e patogeni sono ininfluenti, per noi cambia totalmente il benessere. Mantenere efficiente il filtro abitacolo significa avere aria pulita da respirare.   Come si fa a sostituire il filtro abitacolo? L’operazione è abbastanza facile e alla portata di chi ha un po’ di manualità. Tuttavia l’occhio di un esperto può individuare possibili problematiche all’impianto di areazione, consigliare prodotti di pulizia e di igienizzazione o ancora accorgersi di inefficienze dell’impianto di climatizzazione. In casi particolari l’operazione di sostituzione richiede attrezzi particolari e lo smontaggio di particolari vicini.   Quanto costa il filtro abitacolo? Dipende dal modello della vettura e dalla qualità del filtro. In ogni caso non consigliamo di acquistare filtri di scarsa qualità o di tentare di pulirlo con pessimi e a volte dannosi risultati. Dopotutto si cambia una volta all’anno e si occupa di tutta l’aria che respiriamo mentre stiamo in auto, noi e i nostri figli.   Cosa si può fare di più oltre a pulire l’aria? Igenizzazione Abitacolo, il profumo del pulito   Ricorda sempre: prevenire è meglio che curare anche nella sostituzione del filtro aria/abitacolo. Per questo ci siamo noi di Autofficina Autronica. Ad ogni ispezione controlliamo il filtro e se necessario lo sostituiamo con i nostri ricambi originali e di qualità.   Chiamaci per il cambio filtro 0432 570031 o scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook       #gallery-16 { margin: auto; } #gallery-16 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 50%; } #gallery-16 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-16 .gallery-caption { margin-left: 0; } credits foto:  www.autronica.net Rivolgiti  alla nostra autofficina a Udine

Arriva anche Tesla Model 3 – inizia la rivoluzione

Siamo alle soglie di una...

Siamo alle soglie di una nuova rivoluzione che ci riempie di entusiasmo. Ci ricorda un po’ quando abbiamo creato Autofficina Autronica, 27 anni fa. Era il momento in cui comparivano le prime accensioni e iniezioni elettroniche. Oggi come allora vogliamo essere in prima linea e per questo ci interessiamo a tutte le novità sul prossimo futuro, l’auto elettrica. Dopo le interessanti novità Opel con l’Ampera E, ecco che questa notte Elon Musk ha presentato l’attesissima nuova Tesla Model 3 dopo aver registrato ben 115 mila pre-ordini senza nemmeno aver visto la vettura. Segno questo che il mercato è pronto, che la gente è stufa di sentirsi raccontare storie e che premia la concretezza, chi alle chiacchiere risponde con i fatti, con prodotti veri, stupefacenti, chi ha dimostrato che si può fare. La Presentazione di Elon Musk – il video E allora eccola la rivoluzione, una vettura di fascia media e a un prezzo simili alle vecchie concorrenti con motori “a petrolio”. Con gli incentivi per le vetture elettriche, nei Paesi seri che guardano avanti, quindi purtroppo non ancora in Italia, la Tesla Model 3 diventa anche un acquisto tra i più convenienti, valutando solo il prezzo di acquisto, perché se si valuta il risparmio su carburante e manutenzioni, al momento non ha rivali e la convenienza fa diventare ovvio l’acquisto. Forza Tesla. Probabilmente Elon Musk passerà alla storia come l’uomo che ha iniziato la rivoluzione dei trasporti dopo decenni di stasi, come colui che ha aperto la strada e spinto tutti gli altri produttori a “tirar fuori dal cassetto” i loro progetti, perché è impensabile che i colossi dell’auto non siano preparati. Tesla Model 3 – il video Ma torniamo alla Tesla Model 3 per svelare alcune caratteristiche: Autonomia a partire da 345 km secondo le versioni Carica gratuita ai Supercharger Tesla Autopilot 0-100 km/h a partire da soli 6 secondi Tetto panoramico Trazione integrale disponibile su alcune versioni 5 stelle sui test di sicurezza   #gallery-17 { margin: auto; } #gallery-17 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-17 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-17 .gallery-caption { margin-left: 0; } credits: foto e info www.teslaitalia.it e www.teslamotors.com  

Opel Ampera E – la full elettrica nel 2017

Scopriamola assieme Ci siamo! Ormai...

Scopriamola assieme Ci siamo! Ormai è ufficiale. Anche la Opel porterà presto sul mercato, nel 2017, la sua vettura totalmente elettrica. Si chiamerà Ampera-e e sarà la versione europea della Chevrolet Bolt, di cui abbiamo già parlato qualche tempo fa: vedi news dedicata. La piccola monovolume a cinque posti riprende il nome, e solo quello, dalla mitica Ampera, la berlina plug-in che aperto la strada alle nuove tendenze, incontrando le richieste del pubblico. Per le caratteristiche tecnico si può fare riferimento a quanto dichiarato per la Bolt, vedi news dedicata, con 320 Km di autonomia e prezzi intorno ai 25 mila euro, che risultano alla portata di tutti, considerato il risparmio sul carburante.  In solo 1 ora si potrà ricaricare le batteria fino all’80% e godere di accelerazioni considerevoli per una monovolume compatta da 5 posti, 0-100 di circa 7 secondi. La concorrenza arriverà dall’America con la Tesla Model X e dalla Germania con la Bmw i3 e la Volkswagen e-Golf. il presidente e amministratore delegato di General Motors Mary Barra e l’amministratore delegato di Opel, Karl-Thomas Neumann, si dicono convinti che la nuova Ampera-e aprirà la strada alla mobilità elettrica, abbattendo le barriere del prezzo elevato e della bassa autonomia.   credits: quattroruote.it ilfattoquotidiano.it   A presto da: Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031

Opel Mokka si rinnova e aggiunge una X

Ecco le anteprime da Opel...

Ecco le anteprime da Opel e dal Salone di Ginevra 2016. Mokka, la sport utility bestseller, venduta in Europa in oltre 500.000 esemplari, l’innovativo SUV compatto pluripremiato, dall’anima urbana, grintoso ma elegante, spazioso e maneggevole, perfetto in ogni situazione, festeggia il grande successo e apprezzamento del pubblico con un look rinnovato, e contenuti tecnici evoluti. Si chiamerà Mokka X Il frontale è stato ridisegnato, con nuovi fari a tecnologia led, calandra modificata con i profili a lama dell’Astra, sfaccettature extra e paraurti in tinta con la carrozzeria. Due le tinte inedite: Amber Orange e Absolute Red). Cerchi in lega dal disegno modificato e sul posteriore nuovi fari led ridisegnati. motorizzazioni  saranno tre:  1.6 CDTI diesel turbo da 110 e 136 cavalli 1.4 turbo benzina a iniezione diretta potenziato con 152 cavalli contro i 140 attuali trasmissione  si aggiunge un cambio automatico 6 marce e la trazione integrale intelligente, che entra in funzione solo con fondi a bassa aderenza, ripartendo fino al 50% della coppia al posteriore, attraverso una frizione multidisco a controllo elettromagnetico. hi-tech e sicurezza La Mokka X incrementa il range operativo del sistema Opel Eye e l’efficacia del Following Distance Indication, la telecamera che opera in simbiosi con un visore montato dietro il volante, che riproduce sul parabrezza informazioni o avvisi di pericolo al conducente, che gestisce il sistema di fari, regola il fascio luminoso in base alle condizioni di guida, riconosce la segnaletica stradale e i veicoli che precedono. abitacolo spicca una plancia ridisegnata e ispirata alle soluzioni moderne che hanno debuttato su Opel Astra, con la multimedialità dell’IntelliLink e due alternative per lo schermo, 7 o 8 pollici, con Apple Car Play e Android Auto implementati. #gallery-18 { margin: auto; } #gallery-18 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-18 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-18 .gallery-caption { margin-left: 0; } credits: quattroruote.it allaguida.it corrieredellosport.it alvolante.it

Auto Elettrica: arriva Chevrolet Bolt

General Motors rivela il suo...

General Motors rivela il suo impegno nell’Auto Elettrica. Già pronta per la produzione, verso fine 2016, e per inserirsi poi nel mercato, la nuova Auto Elettrica Chevrolet Bolt che dovrebbe arrivare anche sul mercato Europeo con la veste Opel. #gallery-19 { margin: auto; } #gallery-19 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-19 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-19 .gallery-caption { margin-left: 0; } Sarà prodotta in Michigan sulla base della concept car presentata allo scorso Salone di Detroit. La Bolt è un’auto elettrica compatta per l’uso quotidiano in città e non solo, vista l’autonomia di oltre 320 km grazie alla partnership con LG, che fornirà batterie, motore e altri componenti fondamentali, inverter, compressore del climatizzatore, modulo di distribuzione ad alta potenza, batteria di riscaldamento, accessori, modulo di comunicazione tra veicolo e stazione di ricarica, ecc. Parliamo subito di prezzo, perché per le auto elettriche sembra ormai l’ultimo traguardo da raggiungere. La Bolt dovrebbe essere commercializzata intorno ai 30 mila dollari negli Stati Uniti e poco più di 25 mila euro in Europa, un prezzo accessibile soprattutto se continueranno o addirittura aumenteranno gli incentivi statali per le auto a zero emissioni. L’altro dato importante riguarda il sistema di ricarica: la Bolt supporta la ricarica rapida DC. Tutto è studiato per massimizzare l’autonomia: scocca e carrozzeria in materiali leggeri, come l’alluminio, il magnesio e la fibra di carbonio; aerodinamica calcolata per la minor resistenza possibile; portellone posteriore con ampio lunotto realizzato in materiali nanocompositi; gruppi ottici a Led La Bolt ospiterà comodamente quattro passeggeri e offrirà differenti modalità di guida e settaggi per adattarsi all’utilizzo, modificando l’altezza da terra e le prestazioni. Non mancherà la tecnologia a cui ormai ci dobbiamo abituare, touch screen da 10 pollici, app dedicata, sistema di parcheggio autonomo, gestione di ride sharing (per fare prenotazioni e pagamenti), ecc. Ci siamo, insomma! Entro questo decennio vedremo sicuramente un impegno concreto di tutti i grandi costruttori, spinti sicuramente dalle innovazioni introdotte da Tesla, che ha spalancato le porte al futuro, …finalmente! credits: quattroruote.it chevrolet.com ansa

Info Auto 2015

Lo staff di Autronica è...

Lo staff di Autronica è stato invitato all’evento Autostar, Concessionaria Ufficiale BMW e Mercedes di nuova generazione. Una serata interessante per illustrarci e condividere con noi riparatori i dati sulle vetture circolanti in Friuli e per consolidare i rapporti di partnership e collaborazione che ci consentono di operare con professionalità anche su veicoli di prestigio come BMW, Mercedes e Mini. Ecco cosa è emerso. Il parco circolante in FVG sta invecchiando dal 2010 ad oggi: l’età media dei veicoli è passata da 7,77 anni a 9,49 la percorrenza media annua è rimasta pressoché stabile intorno agli 11500 Km è aumentata la percentuale dei veicoli diesel da 19,4% a 29,1% la vendita dei veicoli usati da 29,4% a 34,8% Sempre più persone preferiscono le Autofficine alle Concessionarie questi i parametri di scelta: 25% affidabilità e fiducia 15% vicinanza 15% tempi di attesa e riparazione 14% costi 6% accoglienza 5% consigli utili altro: orari più flessibili, cordialità, attenzione, … Il grado di soddisfazione è dato principalmente dalla spiegazione dei lavori e controlli effettuati e delle voci in fattura. Autofficina Autronica c’è Dati rassicuranti, che ci confermano di essere da anni sulla strada giusta, sempre rivolti alla massima attenzione per il cliente e le sue esigenze, seguendo comportamenti semplici e di buon senso che vanno al di là di ogni standard di marca.

Tesla: il futuro è realtà

Da anni seguiamo l’evoluzione delle...

Da anni seguiamo l’evoluzione delle auto elettriche. Oggi possiamo dire che finalmente ci siamo e forse anche di più. Siamo andati di persona a testare la Tesla Model S e siamo rimasti stregati dalla sua energia in tutti i sensi. Per la precisione abbiamo provato la versione P85D e ancora non troviamo le parole giuste per descrivere le emozioni che ci ha regalato. Potremmo dire un “mostro”, per le prestazioni a dir poco impressionanti e per la tenuta di strada che non trova paragoni con nessun altro veicolo provato prima, ma il termine sembra dispregiativo o cattivo, invece la Tesla è bella, dolce, incredibilmente facile da guidare per chiunque. Se non avessimo vissuto questa esperienza non avremmo mai creduto possibile questo livello qualitativo, non ancora. E invece la Tesla c’è. Conoscevamo i dati e le prestazioni dichiarate, avevamo visto i numerosi video postati su YouTube, ma vi assicuriamo che provarla di persona apre le porte a sensazioni impreviste e imprevedibili: vedi il nostro post su Facebook e il video su YouTube. Il gruppo motopropulsore elettrico, diretto sulle ruote offre un’accelerazione istantanea, silenziosa e fluida. In partenza da fermo puoi premere a fondo e di scatto l’acceleratore senza preoccuparti di slittamenti, sbandamenti, alleggerimenti dello sterzo o qualsiasi altro effetto collaterale delle auto tradizionali. Devi solo fare attenzione ad avere spazio libero davanti a te, perché in 3,0 secondi Model S raggiunge i 100 km all’ora lasciandosi dietro qualsiasi Super Car. La Tesla dichiara che la Model S “rappresenta una vera e propria evoluzione nella progettazione di automobili”, ma a nostro avviso peccano di modestia, la Model S è una vera e propria rivoluzione, è l’auto 2.0 E non dimentichiamo che tutto questo lo abbiamo senza bisogno di una sola goccia di benzina, con la possibilità di caricare la vettura a casa propria o gratuitamente e rapidamente (mezza carica in soli 20 minuti) in uno dei numerosi Supercharger Tesla. Per chi non li conoscesse, ecco i dati più importanti del modello provato: Batteria da 85 kWh con trazione integrale 491 km di autonomia (NEDC) 3,0 secondi 0-100 km/h 262 cv anteriore di potenza motore 510 cv posteriore di potenza motore 967 Nm coppia motore  

iCar arriverà prima dei big dell’automobile?

Sembra che Apple, con la...

Sembra che Apple, con la sua iCar, sia davvero in pista per rivoluzionare un altro mercato, quello dell’automobile. Dopo aver messo in crisi il mercato degli orologi svizzeri in soli pochi mesi, facendo registrare cali fino al 24%, ora Apple è pronta a tuffarsi in un altro mondo da rivoluzionare. Non sarà un’impresa facile, ma Apple ci ha abituati a credere che tutto è possibile. Non a caso ha chiamato questo progetto Titan. Ci lavorano già 600 esperti e si sta già pensando di triplicare questo team. Nel 2019 contano di essere pronti ad avviare la produzione e stanno già pensando di sviluppare le self-driving-cars, le auto che guidano da sole. Inutile dire che le auto Apple saranno esclusivamente elettriche e che saranno comandate da sistemi operativi e app del mondo Apple. Così, mentre assistiamo alla tragedia Volkswagen, vediamo la crescita di nuovi attori. Non dimentichiamo Tesla, che ha già cominciato a portare sul mercato gioielli di tecnologia, comfort e prestazioni a prezzi raggiungibili. Mentre Apple si prepara, dove arriverà Tesla nel frattempo? La rivoluzione dell’auto è già cominciata. Noi ci siamo e ci saremo, con entusiasmo e passione, come sempre! credits: http://different-car.com http://floatype.com

MY OPEL APP

LA TUA OPEL IN UN’APP....

myOpel è la nuova applicazione gratuita per iOS e Android disponibile per tutti gli utenti iscritti a LaMiaOpel. Con myOpel sarai sempre aggiornato sullo stato del tuo veicolo e sui controlli di manutenzione necessari alla tua Opel.   SCARICA ORA:       myOpel App in un touch – Istruzioni per l’uso: accedi rapidamente al manuale interattivo della tua Opel. – Fari & Spie: descrizione e spiegazione delle spie e degli indicatori del tuo veicolo. – Offerte Opel: offerte interessanti e sconti esclusivi su misura per la tua auto. – Promemoria manutenzione: basta inserire il chilometraggio per sapere quando portare la tua auto in assistenza. – Richiesta di assistenza online: seleziona il tipo di intervento desiderato e prenota un appuntamento con un centro Opel. – Test drive: prenota un test drive con un modello di Opel che desideri. – Trova Concessionario: visualizza il concessionario Opel più vicino a te o cercalo inserendo il nome o il cap. – Promemoria parcheggio: trova la tua Opel nel parcheggio e ricevi un avviso quando il tempo sta per scadere. – Collegati con Opel: accesso immediato alla pagina Facebook e al canale YouTube di Opel. In più, potrai iscriverti alla newsletter direttamente dal tuo smartphone. – Procedure di emergenza: accedi più rapidamente alle funzioni di traino, cambio ruota e manutenzione. – Raccogli dati incidenti: memorizza le informazioni chiave e segnala su un incidente via mail. myOpel ti offre questo e molto altro ancora. Nota: Per utilizzare alcune funzioni è richiesta la registrazione a LaMiaOpel.it

LaMiaOpel.it

Iscriviti su LaMiaOpel.it: il servizio...

Scegliere Opel è una decisione eccellente. Perché Opel è sinonimo di tecnologia, manodopera professionale e idee rivoluzionarie che creano veicoli di alta qualità. Iscriviti su LaMiaOpel.it. Il servizio è gratuito Da oggi hai tutti i vantaggi e la garanzia dei Servizi Originali Opel anche sul web, con alcune funzioni e servizi in più, che renderanno l’esperienza con la tua auto ancora più piacevole. Per esempio, inserendo la tua Targa o il tuo numero di Telaio (VIN=Numero di Identificazione del Veicolo) e selezionando il tuo Concessionario di fiducia, Opel ti propone info personalizzate sulle promozioni adatte alla tua vettura.   Ecco in sintesi i servizi LaMiaOpel.it – Richiesta online degli appuntamenti (prenotazione interventi sulla tua vettura). – Trova il Concessionario: inserisci il Concessionario “Autofficina Autronica” o il più vicino a te che fornisce i servizi di cui hai bisogno. – Il tuo profilo Opel con le informazioni sulla tua auto e sul tuo piano di manutenzione. – Il servizio Promemoria per ricordarti tutti gli interventi che servono alla tua Opel. – Le Newsletter per ricevere via mail le novità e le offerte Registrati su LaMiaOpel.it ed entra a far parte del mondo dei Servizi Originali Opel. > REGISTRATI ORA QUI <   Scegli Autofficina Autronica. Il tuo Riparatore di fiducia è il luogo migliore per ricevere assistenza certificata ed effettuare controlli regolari. La rete di Riparatori Autorizzati Opel si estende in tutta Europa e ognuno di noi conosce i veicoli Opel nei minimi dettagli e sa come mantenerli in perfette condizioni.   LaMiaOpel.it www.myopelservice.com    

è arrivato Winter Check Opel 2015

Winter Check Opel 2015 è...

Winter Check Opel 2015 è la nuova promozione Opel a soli € 19,90 un Pacchetto di vantaggi tutto per te, che hai scelto Opel: 5 controlli gratuiti (su pneumatici, spazzole, tergicristalli, luci e batteria) sostituzione spazzole tergicristallo anteriori 50% di sconto su pneumatici delle migliori marche e in più: OFFERTO DA NOI – aggiornamento gratuito dei software di gestione degli apparati elettronici per essere sempre più sicuri e performanti. Come fare? Se non lo hai già fatto ISCRIVITI a LaMiaOpel.it Entra, clicca su “IL MIO CONCESSIONARIO” e “AGGIUNGI” Autofficina Autronica Clicca su “PRENOTA UN INTERVENTO” (vedi immagine) Compila la richiesta di contatto Indicaci una data e un’ora preferita per l’appuntamento Indica il “Tipo di richiesta”: scegli “Controllo stagionale” + altri se hai bisogno Nelle note puoi scrivere: Winter Check e se sei interessato a un’offerta per i pneumatici al 50% Ti chiameremo noi per metterci d’accordo Prenditi in tempo: l’offerta è valida fino al 31 Dicembre e fino ad esaurimento scorte se hai dubbi scrivici a info@autronica.net o chiamaci al 0432 570031 e non dimenticare: Seguici su Facebook ti aspettiamo  

Come risparmiare Carburante

Ti sei mai chiesto come...

Ti sei mai chiesto come fare per risparmiare carburante e ridurre il tuo impatto sull’ambiente? Ecco 11 consigli utilissimi 1. Mantieni il motore a un basso numero di giri Uno dei modi più semplici per risparmiare carburante è ridurre i giri del tuo motore ogni volta che ti è possibile. 2. Non accelerare se non serve Aumentare la velocità quando non serve può essere disastroso perché l’accelerazione richiede una grande quantità di energia. 3. Mantieni la velocità, utilizzando l’energia che ti è servita per far accelerare la macchina. 4. Evita qualsiasi manovra che rallenti il tuo veicolo inutilmente 5. Mantieni sempre una guida leggera, morbida e cauta Una piccola attenzione che comporta un risparmio automatico di carburante. 6. Spegni il motore quando sei fermo ad aspettare, anche se è solo per pochi minuti. È dimostrato, infatti, che appena tre minuti di stazionamento col motore acceso equivalgono a 1 km di guida a 50 km/h. 7. Riduci il carico Più peso significa più carburante. Per esempio, invece della ruota di scorta, potresti avere in auto un kit di riparazione pneumatici e un compressore da 12 Volt. Il kit di riparazione degli pneumatici pesa solo 1.5 kg, una ruota di scorta anche 8 kg, il che equivale allo 0.3% di peso in meno. 8. Utilizza il riscaldamento quando sei in sosta. Utilizzarlo corrisponde fino al 20% di carburante in meno in partenza, che equivale al 60% di emissioni inquinanti in meno all’accensione. 9. Evita consumi inutili Per esempio, parcheggiare all’ombra durante l’estate ti fa risparmiare: al riparo dall’esposizione diretta dei raggi solari, il tuo veicolo non si surriscalderà e il tuo impianto di condizionamento non dovrà lavorare alla massima potenza. Anche per l’inverno c’è un piccolo accorgimento: monta un salva-cristalli durante la notte, che manterrà il tuo parabrezza al riparo dal gelo così non dovrai accendere il riscaldamento. 10. Guida in maniera intelligente. Pianifica i tuoi tragitti ed evita gli ingorghi. Oppure condividi la tua auto con i tuoi amici ed evita i brevi tragitti con la macchina ancora fredda, in modo da abbassare i costi e i consumi e proteggere l’ambiente. 11. Usa un efficace olio motore. Diminuire la viscosità dell’olio del motore riduce il consumo del 5% rispetto ai comuni oli ad alta viscosità.   Ci auguriamo che questi consigli vi siano utili. Buona giornata dall’Autofficina Autronica

FINANZIAMENTO a Tasso Zero

Per tutti gli interventi sulla...

Finanziamento a Tasso Zero Con piacere ti informiamo che qui in Autofficina Autronica a Tavagnacco, per tutti gli interventi sulla tua Opel con spesa compresa fra 200 e 2500 euro, puoi usufruire del Finanziamento a TAN 0% – TAEG 0% in 10 rate. Potrai così pensare alle manutenzioni ordinarie e straordinarie senza preoccupazioni e con la massima comodità. La possibilità del Finanziamento a Tasso Zero è valida anche per l’acquisto di ricambi Opel e pneumatici. A partire da una spesa minima di 200 € a una massima di 2.500 € 10 rate mensili a tasso 0% TAEG 0% TAN 0% Esclusivo per clienti privati (no aziende) iscritti a LaMiaOpel.it Su Tutti i ricambi Opel e interventi in officina Offerta valida solo per gli iscritti a LaMiaOpel.it presso tutti i Riparatori Autorizzati Opel che aderiscono all’iniziativa. Iscriviti a LaMiaOpel.it, il servizio online che la mantiene sempre in perfetta forma la tua auto, e scopri interventi ordinari e straordinari con un comodo finanziamento in 10 mesi a zero spese. Registrati ora Eventuali modifiche verranno comunicate in sede.   Prenota il tuo appuntamento in officina tel. 0432 570031 scrivici info@autronica.net Seguici su Facebook       Cos’è un finanziamento a tasso zero? È una tipologia di credito al consumo. Il Finanziamento a Tasso Zero è la possibilità di acquistare un bene o un servizio pagando a rate l’importo dovuto senza maggiorazioni di interessi.Avere un finanziamento con un TAN pari a zero significa che nel calcolo della rata mensile non viene inserita una quota di interessi. Il TAEG è il tasso effettivo applicato al prestito sono i costi di istruttoria, spese accessorie o di commissioni per l’incasso delle rate. In questo finanziamento a tasso zero offerto da Opel entrambi i tassi di interesse sono pari a zero: il cliente quindi potrà dilazionare nel tempo il proprio acquisto senza dover sostenere alcun costo. In questo caso è il rivenditore che si accolla il pagamento di commissioni e interessi richiesti dall’istituto di credito che eroga il finanziamento.   Autofficina Autronica aderisce a Opel TASSO ZERO, l’unica promo con programma comodo risparmio, tutto sotto controllo. by Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine Tavagnacco (Udine) via fermi, 55 tel. 0432 570031 mail: info@autronica.net

a Dicembre: check-up gratis

per tutto Dicembre in regalo...

A Dicembre in regalo il check-up per la tua auto. Prenotalo subito al 0432570031 o scrivici a info@autronica.net. Non aspettare l’ultimo momento. … è il nostro regalo di Natale! lo puoi accumulare anche alle altre promozioni in corso Ogni anno è così! Si avvicinano le Feste di Natale e la necessità di muoversi per raggiungere amici e parenti e condividere con loro momenti di unione e felicità. Ma prima di partire vengono i soliti dubbi: siamo tranquilli per il viaggio? viaggeremo in sicurezza? arriveremo senza inconvenienti? E allora non aspettiamo l’ultimo momento e l’arrivo dell’ansia da viaggio. Un controllo delle condizioni generali dell’auto ci fa stare più sereni e vivere meglio i giorni di festa. Così sarà un piacere non solo arrivare, ma anche viaggiare. Ti aspettiamo! Per organizzarci al meglio e darti il servizio in stile Autronica, chiamaci prima e pronto il tuo check-up gratuito. E non dimenticarti di ritirare il nostro calendario 2016, un compagno simpatico da appendere in cucina o dove ti fa più piacere.  

Telecomandi

Il telecomando delle tue chiavi...

Il telecomando delle tue chiavi funziona male o per niente? Spesso si può riparare, ripristinando correttamente le connessioni interne attraverso stagnature di precisione e sostituendo poi anche la batteria ed eventualmente la cover. Poi occorre configurarlo con il veicolo. L’intera operazione è semplice ed economica. Se ci avvisi prima te la facciamo al volo.

Libretto Uso e Manutenzione

Il Libretto di Uso e...

Il Libretto di Uso e Manutenzione è uno strumento importante e utile. Se non lo trovi più, da oggi puoi scaricarlo gratuitamente sul sito delle Opel: clicca qui.   A presto da: Autofficina Autronica comoda, professionale, vicino a te! Centro Assistenza Opel Udine  Punto di riferimento per Udine e Friuli Venezia Giulia Tavagnacco – UD – tel 0432 570031

Modelli per neopatentati

La Opel ha pensato anche...

La Opel ha pensato anche ai neopatentati con una gamma dedicata e con diverse motorizzazioni che rispettano i nuovi limiti di potenza in vigore dal 9 febbraio 2011. Il neopatentato non potrà condurre per un anno autoveicoli con il rapporto potenza/tara superiore a 55 kW per tonnellata e (per le sole vetture) anche con potenza superiore a 70 kW. Per tara si intende la massa a vuoto del veicolo (cioè il suo peso) più uno standard di 75 kg per il conducente. Per conoscere se l’auto che si possiede rispetta i nuovi limiti, è sufficiente consultare la carta di circolazione. #gallery-20 { margin: auto; } #gallery-20 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 25%; } #gallery-20 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-20 .gallery-caption { margin-left: 0; } adam, agila, corsa e meriva

RICHIAMO PER AGILA-A ANNO 2001-2004

Gentile Cliente, con la presente...

CAMPAGNA DI RICHIAMO ATTINENTE ALLA SICUREZZA (14-C-041) OPEL  AGILA-A ANNO  2001-2004 Airbag conducente Gentile Cliente, con la presente desideriamo fornirle importanti aggiornamenti in merito alla Campagna di Richiamo in oggetto che, essendo attinente alla Sicurezza, riveste la massima importanza. La nostra Casa Madre Adam Opel AG ha infatti reso noto che le parti di ricambio necessarie per poter completare l’intervento in questione saranno disponibili a partire dalla seconda settimana di novembre 2014. Si prega nel frattempo di contattarci per fissare un appuntamento per un controllo gratuito della vettura portando con se i documenti della stessa (libretto di circolazione e car-pass) e la comunicazione inviatavi dalla casa madre. Sarà nostro compito, nel più breve tempo possibile, ordinare i particolari necessari ed eseguire l’intervento a titolo gratuito.   contattaci: tel: 0432-570031 e-mail: info@autronica.net 

Obbligo pneumatici invernali o catene da neve dal 15 novembre

Dal 15 novembre 2014 scatta...

Dal 15 novembre 2014 scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali sulle vetture o in alternativa viaggiare con le catene apposite a bordo. L’istanza è stata ufficializzata nel 2013 passando come legge solamente per alcune strade italiane. I tratti sono principalmente autostradali e strade extraurbane. Nelle zone di montagna, invece, dove le precipitazioni nevose sono più consistenti e avvengono con maggior frequenza che in pianura, l’obbligo di cui vi stiamo parlando è scattato già lo scorso 15 ottobre. Vi riportiamo qui di seguito le specifiche per il nostro territorio Friuli Venezia Giulia Strade regionali in cui verrà probabimente attivato l’obbligo: – SR 251 della Val di Zoldo e Val Cellina (tratto Montereale Valcellina-confine bellunese) – SR 552 del Passo Rest (collega Sequals con la Carnia) – SR 355 della Val Degano (collega la Val Degano a Sappada) – SS 52 Carnica (collega la Val Tagliamento con il Veneto-Belluno) – SR 465 della Forcella Lavardet e Valle San Canciano (tratto Veneto lungo la Val Pesarina sino a Sutrio) – SR 14 della Venezia Giulia (la strada collega Trieste con il bivio ad «H») – SR 58 della Carniola (collega Trieste con il confine di Sesana-Slovenia) – SR 518 di Devetaki (collega la SR 55 con la Slovenia) – SR 519 di Jamiano (collega la SR 55 con la Slovenia).   > clicca qui  per scoprire tutte le altre regioni   Ecco cos’hanno di speciale i pneumatici invernali e perché utilizzarli: I pneumatici invernali hanno come caratteristica un disegno con incavi più profondi e delle lamelle posizionate sul battistrada. Queste particolarità gli permettono di aderire meglio al manto stradale in caso di neve, ghiaccio o pioggia, mantenendo così l’auto più salda al suolo. Inoltre sono realizzati con una mescola particolare a base di silice, un materiale che permette loro di scaldarsi più velocemente a contatto con la superficie fredda del manto stradale.