Friuli in camper: grotta, Matajur, miele e vino

Stai pensando ad un giretto in Friuli in camper?

Ottima scelta, qui trovi l’esperienza alla scoperta degli angoli autentici e non scontati del nostro Friuli Venezia Giulia.
Il giro è stato organizzato dai nostri amici del “Campeggio Club Udine” che ci hanno guidato per 1 giorno e mezzo in località Friulane per noi nuove in camper. La famiglia Autofficina Autronica con Andrea, Andreina, Ray e Alan viaggiano per la prima volta con loro e ve lo raccontiamo qui.

 

La grotta di San Giovanni D’Antro (Pulfero)

Era la settimana tra il 5 e il 6 maggio e abbiamo iniziato il nostro giro da San Giovanni D’Antro a Pulfero.
Qui ci siamo fatti guidare da una guida giovane e simpaticissima del Gruppo Speleologico Valli del Natisone (Presidente Pocovaz e i suoi ragazzi) che ci ha portato all’interno delle grotte di San Giovanni d’Antro.

Il sig. Marco del Campeggio Club Udine l’ha definita “Luogo incantato incastonato come una pietra preziosa tra le montagne” e come dargli torto!

Le strade molto percorribili ci ha consentito di raggiungerla in camper facilmente anche con il nostro gruppo di 10 camper. Ad accoglierci c’era anche l’amministrazione comunale e abbiamo conosciuto con piacere il vice Sindaco di Pulfero Mirko Clavora che ci ha informato sulla prossima ristrutturazione del campeggio di Pulfero.

Ma torniamo alla nostra prima meta: dentro la grotta di San Giovanni d’Andro abbiamo potuto ammirare i resti di orso antico, piccoli animali preistorici viventi dentro le pozze naturali di acqua, la chiesetta al suo interno e la grotta ancora attiva che lavora e si riempie in periodi di pioggia, una vera sorpresa.

La visita guidata è molto apprezzata da tutti noi, un gruppo etereogeneo con bambini dai 5 anni in su fino alle persone meno giovani. La scalinata di accesso ha circa 100 gradini iniziali ma poi tutto è molto semplice, percorribile e bello. La grotta di San Giovanni d’Antro è davvero alla portata di tutti e consigliatissima.

Qui il contatto per avere info e visita guidata:
La gestione della grotta è del Gruppo Speleologico Valli del Natisone.
Telefono: 0039 339 7779367 E-mail: agpnatisone@libero.it Grotta di San Giovanni D’Antro

 

A spasso sul Matajur

Terminata la visita e i saluti da San Giovanni D’Antro ci siamo trasferiti con 30 minuti circa di strata presso il parcheggio area sosta camper Matajur che ci era stato gentilmente riservato dall’amministrazione comunale di Savogna.

L’area è davvero ospitale con i suoi 10 posti abbondanti in una bellissima area panoramica a quota 1.300 metri.

Siamo nel comune di Savogna (Udine) e la zona turista fa capo al bellissimo e tipico Rifugio Pelizzo.
Qui abbiamo conosciuto il gestore che ci ha preparato una cena tipica, tra semplicità e sapori autentici e un banco di dolci fatti in casa che erano davvero invitanti. Ci siamo sentiti tutti a casa, e l’allegria e l’amicizia tra di noi si è sviluppata subito. Frico, sciroppo di Sanbuco, polenta rustica e altre tipicità ci hanno addolcito il palato. Il gestore del rifugio ha inoltre organizzato un banco vendita di piccole ditte locali con prodotti tipici con opuscoli e cartine della zona e degli eventi del territorio, davvero graditi.

Durante la cena inoltre ci ha raggiungo il sindaco di Savogna il sig. Cendou e che ci ha fatto i complimenti perché un gruppo così numeroso di camperisti in una sola volta per loro è una bella novità.

Abbiamo dormito presso la comodissima area di sosta sul Matajur e la mattina il Camper Club aveva organizzato per noi una passeggiata guidata sulla punta del Matajur. Accompagnati dalla guida che ci ha illustrato flora e fauna con dettagli sulle piante autoctone e le opere dall’uomo che stanno cambiando un po’ la biodiversità e l’equilibrio naturale della natura, un aspetto che ci ha fatto riflettere davvero molto.

La passeggiata è iniziata con tutta calma alle 8:30 ed è terminata alle 12:30. In questo tragitto abbiamo raggiunto la punta del Matajur ammirando la Cappella e il panorama con un ottimo punto di osservazione. Grazie alla guida abbiamo potuto ammirare e conoscere tutti i monti che ci circondavano. Siamo poi ridiscesi verso il rifugio Sloveno autogestito per una sosta a base di succo di mela e poi verso le malghe che attendono nuove gestioni, per tornare nuovamente al rifugio Pelizzo e alla nostra area Camper.

Pranzo in rifugio per alcuni di noi, pranzo in area di sosta per altri ma caffè e dolci tutti assieme e in compagnia.

Qui il contatto dell’area attrezzata Matajur
Qui il contatto del Rifugio Pelizzo

 

Verso Cividale del Friuli: il miele di Nardini

Dopo il pranzo ecco che ripartiamo verso Cividale del Friuli, un’oretta di strada, e arriviamo a Cialla presso l’azienda di Gigi Nardini con la loro produzione miele, vendita di prodotti e cosmetici a base di miele, pappa reale e non mancano prodotti tipici friulani come salame e formaggio.

Una sosta perfetta da raggiungere in camper e adatta per tutta la famiglia.

Il figlio di Gigi Nardini ci ha accolto con un brindisi a base di strucchi, biscotti, gubane e grappe fino ai liquori tutti rigorosamente al miele. Un’ospitalità fantastica e la ciliegina sulla torta con la visita didattica nel loro giardino con le api e le arnie.

Qui, protetti naturalmente da uno spazio con le retine, abbiamo potuto ascoltare le spiegazioni e conoscere ancora di più il mondo affascinante delle api e le loro dinamiche sociali. Bambini ed adulti tutti incantati.

Qui il contatto per le visite didattiche da Gigi Nardini

 

Agriturismo Terre Petrussa a Cividale del Friuli

Noi di ci siamo fermati ad assaporare formaggio e miele da Nardini ed alcuni nostri amici camperisti si sono spostati a conoscere TERRE PETRUSSA a Cividale.

Riportiamo qui le parole di Marco del Campeggio Club Udine pubblicate nel notiziario “informa” del Campeggio Club Udine.
“Per l’ultimo vero saluto, siamo ripartiti verso l’agriturismo Terre Petrussa a Cividale nostro nuovo socio dove abbiamo potuto gustare una freschissima birra artigianale e una ospitalità graditissima. 
CAMPEGGIO CLUB UDINE non solo turismo itinerante per la Famiglia e promozione del Territorio, durante il raduno abbiamo festeggiato e promosso l’importante messaggio del dono del sangue ITINERANDO DONIAMO, omaggiando i nostri soci della vetrofania adesiva fornitaci da AFDS, esclusiva, dopo la sottoscrizione ufficiale di collaborazione, unica in Italia.

 

Un socio speciale del Campeggio Club Udine

E con queste parole concludiamo il primo viaggio con le nostre 36 ore in giro per il Friuli in Camper insieme al Campeggio Club Udine.
Noi ci siamo sentiti speciali. Fatelo anche voi. Viaggiare in gruppo è sicuro e dona allegria.
Se ti iscrivi al Club puoi anche usufruire della convenzione con il Campeggio Club Udine clicca qui con sconti e promozioni.

A presto da Autofficina Autronica, assistenza e riparazione Camper e Caravan in Friuli Venezia Giulia, a Feletto Umberto a 2 passi da Udine.

 

Se ti è piaciuto questo articolo iscriviti alla newsletter e seguici su Facebook.
Entrerai nella nostra Community con curiosità, notizie e promozioni dedicate a te, alla tua auto e al tuo camper.