20 Feb. 2017

Collaudo video-sorvegliato e pre-collaudo. Prezzi e info

Oggi approfondiamo un argomento spesso dato per scontato: il collaudo obbligatorio (detto anche Revisione Ministeriale)
Per legge non si può circolare senza il collaudo a posto:
– va fatto dopo 4 anni dall’immatricolazione
– e a seguire ogni 2 anni.
Lo scopo del collaudo è quello di garantire la circolazione di veicoli sicuri e il meno inquinanti.
Ci sono delle novità contro i furbetti, quelli che circolano senza collaudo e quelli che l’hanno fatto con la compiacenza di qualcuno che falsifica i risultati strumentali o i documenti.
Dal 2016 è stato introdotto per i Centri Collaudi autorizzati l’obbligo di effettuare il collaudo con la video-sorvegliata e di comunicare alla Motorizzazione i controlli e valutazioni effettuate. Con queste novità risulta garantita la corretta revisione, certa e imparziale, per tutti i veicoli.
E non solo. Con il servizio autovelox e Tutor verra monitorato chi viaggia senza revisione.

Quanto costa il collaudo?

Il Collaudo/Revisione in Italia ha un costo fisso di € 66,88 iva compresa
(così composto: € 54,90 corrispettivo per il Centro Revisioni + € 10,18 diritti al Ministero dei Trasporti  + € 1,70 o 1,80 bollettino postale secondo il tipo di pagamento)

Quali sono i possibili esiti del collaudo?

Il costo del Collaudo/Revisione è relativo allo svolgimento dello stesso e non all’esito che si ottiene. Quindi se la vettura viene scartata si dovrà pagare poi un’altra revisione. Ecco i dettagli degli esisti possibili.

    • 1. esito regolare: la revisione è conclusa positivamente e il veicolo è libero di circolare
    • 2. esito ripetere: il proprietario deve far riparare il veicolo e sottoporlo nuovamente a revisione, tassativamente nello stesso Centro Revisioni entro 1 mese dalla precedente; dovrà pagare nuovamente le spese di revisione
    • 3. esito ripetere sospeso alla circolazione: se vengono rilevate anomalie gravi, che possono compromettere la sicurezza del veicolo, questo viene sospeso dalla circolazione; dovrà essere riparato e sottoposto a nuova revisione (quindi si risommano le spese di revisione + quelle di riparazione)
    • 4. esisto sospeso interno: se l’anomalia riscontrata è di tipo lieve e può essere eliminata già in fase di collaudo, viene sospesa solo temporaneamente la revisione e poi ripresa e portata a conclusione.

 

Come superare il Collaudo al primo colpo?

Pensi che la tua auto sia a posto? Ma se non lo è, ecco che scattano gli esisti 2. 3. 4. che implicano costi aggiuntivi di un nuovo collaudo ed eventuali riparazioni.
Per questo è utile eseguire il Pre-Collaudo, una serie di controlli -visivi/tecnici e strumentali- in grado di garantire che la Revisione sarà superata al primo colpo.
La stessa Unione Centri Revisione afferma che “sarebbe buona prassi del proprietario chiedere al proprio meccanico di fiducia di controllare lo stato del veicolo prima di sottoporlo a revisione. Sarebbe ancor meglio poi mantenere in maniera costante le condizioni di sicurezza del veicolo su cui si viaggia”.
Richiedi il Pre-Collaudo al centro di Revisione o alla tua officine di fiducia.
La tua vettura verrà sottoposta prima del collaudo videosorvegliato a una serie di controlli al fine di essere sicuri che il veicolo rispetti tutti i parametri e le normative richieste dal Collaudo stesso.

Quanto costa il Pre-Collaudo

Il Pre-Collaudo ha un piccolo costo aggiuntivo compreso solitamente tra 25 e 30 euro.
Alcuni preferirebbero evitarlo ma è il solo modo per garantire che la tua vettura passi già al primo collaudo e non ti trovi a dover aggiungere spese per rifarlo.
Tenuto conto dei tempi che si impiegano per la serie di controlli qui sotto riportati e le verifiche ben fatte, è consigliabile sostenere questa spesa e garantirsi il risultato.

Cosa controlla il Pre-Collaudo

La tua vettura arrivata nell’officina di fiducia, ti portiamo ad esempio la nostra Autofficina Autronica a Tavagnacco (UD), viene sottoposta ai controlli. Ecco cosa si verifica.

    • Fanaleria: integrità, corretto funzionamento e fasci luminosi
    • Pneumatici: età e stato d’usura con misurazione in più punti del battistrada
    • Dispositivi di sicurezza: sedili, cinture e impianto airbag
    • si prosegue con l’analisi sul ponte, dove si rimuovono ruote e paratie per verificare:
    • Freni: stato d’usura e funzionalità con misurazione dischi, ecc.
    • Sospensioni: controllo giochi, trasudazioni, efficienza
    • Sterzo: controllo precisione, comandi e tenuta impianto
    • Motore: controllo tenuta impianto lubrificazione
    • Scarico: verifica corretto funzionamento, tenuta e rumorosità

Al termine dei controlli se tutto funziona bene il tuo veicolo è pronto per il collaudo/revisione, e soprattutto è pronto per affrontare la strada in tutta sicurezza, che è sempre la cosa più importante.

Autofficina Autronica, Meccanica a Tavagnacco Udine

RICHIEDI INFORMAZIONI

    Ho letto la privacy policy e mi va bene.